Trama

Dopo la scomparsa della figlia di sedici anni, un padre disperato forza il suo computer per cercare indizi utili a rintracciarla.

Approfondimento

SEARCHING: COSA FANNO I NOSTRI FIGLI SU INTERNET?

Diretto da Aneesh Chaganty e sceneggiato dallo stesso con Sev Ohanian, Searching racconta la storia di David Kim, un padre che dopo la scomparsa della figlia sedicenne Margot decide di prendere la situazione nelle sue mani. Con un'indagine aperta e la detective Vick assegnata al caso, dopo 37 ore di vana attesa, David decide di cercare nel posto in cui sono conservati tutti i segreti della figlia: il suo laptop. Nel dispositivo tecnologico che tutti noi usiamo per comunicare ogni giorno, David dovrà rintracciare le ultime tracce digitali della figlia prima che questa scompaia per sempre.

Con la direzione della fotografia di Juan Sebastian Baron, le scenografie di Angel Herrera, i costumi di Emily Moran e le musiche di Torin Borrowdale, Searching è un thriller iper-moderno che nasce dal desiderio dei due giovani sceneggiatori e del veterano produttore Timur Bekmambetov di raccontare i pericoli della moderna era digitale. L'improvvisa scomparsa di Margot viene nella fattispecie indagata attraverso i moderni mezzi di comunicazione, dalle e-mail ai social media, e le immagini, le fotografie e i video che questi restituiscono dalle loro memorie. Accedendo a file a lui segreti, David realizza come non è tutto come ha sempre creduto. L'identità virtuale della figlia è ben lontana da quella che lui conosceva: del resto, le realtà su internet vengono manipolate dagli stessi soggetti a proprio piacimento per dare una relativa immagine di sé. I moderni mezzi di comunicazione offrono infatti infinite possibilità per presentarsi e reinventarsi: questo è il motivo per cui internet e la sua virtualità sono particolarmente allettanti per gli adolescenti, pronti a spingersi oltre i limiti e a ridefinirsi sottovalutando i rischi a cui vanno incontro. "Searching indaga sul ruolo dei genitori del XXI secoli. Quanta libertà concedere ai figli? Quanta indipendenza? Quanto controllo devono esercitare sul loro operato in rete? Cosa fanno quando si connettono? Cosa diventano?", hanno spiegato i due sceneggiatori.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Searching è Aneesh Chaganty, regista e sceneggiatore ventisettenne di origine indiana. Al suo primo lungometraggio, Chaganty è divenuto particolarmente noto grazie a uno spot per Google Glass chiamato Seeds, che in mano di ventiquattrore ha richiamato su YouTube oltre un milione di visualizzazioni. In… Vedi tutto

Commenti (2) vedi tutti

  • Originale approccio di un film, Searching, che è la vita in un computer. Tutto girato con finestre di dialoghi, con chiamate skype, con video tratti da google chrome la storia, seppur interessante diviene secondaria in rapporto al mezzo di realizzazione. Lo spettatore rimane splittato e confuso soprattutto all'inizio, quando gli sembra di avessere

    leggi la recensione completa di gaiart
  • bel film. non per tutti, perlomeno solo per quelli che smanettano internet e social network. per gli altri è un monito per iniziare a farne parte...e non parlo di social ma della potenza di internet.

    commento di Ottiperotti
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

gaiart di gaiart
7 stelle

Originale approccio di un film, Searching, che è la vita in un computer. Tutto girato con finestre di dialoghi, con chiamate skype, con video tratti da google chrome o camere di sorveglianza, la storia, seppur interessante diviene secondaria in rapporto al mezzo di realizzazione.   Lo spettatore rimane splittato e confuso soprattutto all'inizio, soprattutto se il film viene visto… leggi tutto

1 recensioni positive

2019
2019
2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

gaiart di gaiart
7 stelle

Originale approccio di un film, Searching, che è la vita in un computer. Tutto girato con finestre di dialoghi, con chiamate skype, con video tratti da google chrome o camere di sorveglianza, la storia, seppur interessante diviene secondaria in rapporto al mezzo di realizzazione.   Lo spettatore rimane splittato e confuso soprattutto all'inizio, soprattutto se il film viene visto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Uscito nelle sale italiane il 15 ottobre 2018
locandina
Foto
locandina
Foto
John Cho
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito