Espandi menu
cerca

Il giustiziere della notte

play

Regia di Eli Roth

Con Bruce Willis, Vincent D'Onofrio, Elisabeth Shue, Camila Morrone, Dean Norris, Beau Knapp, Kimberly Elise, Len Cariou, Jack Kesy... Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema Uno
  • canale 301
  • Ore 09:25
VEDI TUTTI (9)

Trama

Paul Kersey, un chirurgo di Chicago, è un padre di famiglia dall'indole docile che si ritrova a rivedere le priorità della sua vita dopo che la moglie e la figlia sono vittime di una violenta irruzione nella loro casa. Mosso dal desiderio di vendetta,  non si fermerà di fronte a nulla pur di raggiungere il suo scopo.

Approfondimento

IL GIUSTIZIERE DELLA NOTTE: IL REMAKE DI UN CLASSICO

Diretto da Eli Roth e sceneggiato da Joe Carnahan, Il giustiziere della notte racconta la storia di del dottor Paul Kersey, un chirurgo che, seppur abituato alle emergenze dettate dal crimine, vede quanto violenta sia la sua città quando la moglie Lucy e la figlia Jordan (in età da college) vengono brutalmente aggredite nella loro casa di periferia. Con la polizia oberata dai casi di cui occuparsi, Paul si mette personalmente sulle tracce di coloro che hanno assalito la sua famiglia. Mosso dal desiderio di vendetta e dalla volontà di assicurare alla giustizia i colpevoli, comincia a comportarsi come un vero giustiziere catturando con gli omicidi dei criminali da lui commessi l'attenzione dei mass media. Diviso a metà, Paul diviene un uomo dalla doppia faccia: mentre da un lato con la sua attività di medico salva molte vite, dall'altro come marito e padre uccide per prendersi cura della sua famiglia e lottare contro il male.

Con la direzione della fotografia di Rogier Stoffers, le scenografie di Paul Kirby, i costumi di Mary Jane Fort e le musiche composte da Ludwig Göransson, Il giustiziere della notte è l'adattamento dell'omonimo romanzo di Brian Garfield, da cui era stato già tratto nel 1974 il cult con Charles Bronson. Scritto nel 1972, il romanzo mette in evidenza come furia e destino siano due partner volubili e pericolosi: nessuno può prevedere il loro arrivo, fin dove possano spingersi e soprattutto quanto possano far venire fuori le vere personalità degli individui. Nel caso del dottor Paul Kersey la combinazione di furia e destino diventano letali, trasformandolo in un giustiziere che opera al di là dei limiti consentiti dalla legge. I temi trattati - crimine, punizione e lotta al male - dal romanzo appaiono universali e ciò ha spinto i produttori a decidere di riportarli in scena. "Abbiamo scavato a fondo per decifrare la storia e capire come raccontarla e renderla interessante per il pubblico di oggi. Eravamo consapevoli di non potere raccontare la stessa storia dei primi anni Settanta per una semplice ragione: gli Stati Uniti da allora sono profondamente cambiati. Paul Kersey, il protagonista, è spinto verso la violenza dalla frustrazione generata dalla mancanza di risorse del dipartimento di polizia. Solo quando ha un indizio certo decide di mettersi in azione per inseguire coloro che hanno attaccato i suoi cari. Del resto, la gente oggi fantastica di poter ripulire le strade dal crimine, di prendersi personalmente cura dei criminali e di trasformarsi in combattente per la giustizia. I supereroi sono popolari proprio per questa ragione. E allora perché non raccontare di una persona comune che ha il potere di fermare il crimine e combattere il male?", ha sottolineato il produttore Roger Birnbaum.

Il cast

A dirigere Il giustiziere della notte è il regista, sceneggiatore, produttore e attore Eli Roth. Nato a Boston nel 1972, Roth è di origini ebraiche e ha iniziato a girare film in Super 8 sin dall'età di otto anni dopo aver visto Alien di Ridley Scott. Laureato in Cinema alla New York University, ha lavorato per… Vedi tutto

Note

Remake di Il giustiziere della notte (1974).

Trailer

Commenti (17) vedi tutti

  • Bruce Willis non funziona né come medico né come giustiziere. Quando non può inserire qualche dose d'ironia nei ruoli che fa, è un attore alquanto inutile e facilmente rimpiazzabile.

    commento di movieman
  • Soggetto visto e rivisto. Scialbo e violenza pura. Bruce Willis amimico e bruciato dal suo ruolo in questo film: per sua fortuna ha fatto di meglio nella sua carriera.

    commento di massimo45
  • Film di cui non si avvertiva certo la necessità.Gia con Bronson ne avevamo visti pure troppi ma questo supera ogni limite alla decenza. Willis già a quel tempo aveva oramai ben poco da dire.

    commento di MARPESSATO61
  • Film fotocopia

    leggi la recensione completa di stealth
  • Bruce Willis con una pistola. Cosa può succedere?

    leggi la recensione completa di emil
  • Anche se prevedibile, mi è piaciuto, voto 7

    commento di stokaiser
  • Inesorabile parabola di Willis sulla scia dell’ultimo bolso Seagal......due icone dell’action prigioniere dei loro personaggi,che non sanno nemmeno adeguare all’età , a differenza di quanto fatto,anche autoironicamente ,da Denzel W. in Equalizer.

    commento di Decimo
  • Il remake di un mito è quasi sempre una pallida rivisitazione dell'originale, stretto nella morsa dell'attualizzazione e del politicamente corretto. Questo film non fa eccezione. Guardiamolo, dimentichiamocelo, e rivediamoci l'originale per consolarci.

    commento di GioviNCC
  • Ho provato a guardarlo perché c'era Willis. Ho sbagliato.

    commento di near87
  • Soliti americani dalla pistola facile, ma incapaci di mettere i balconi alle finestre. Questo remake, con un Willis più inespressivo del solito, non emoziona e non trascina, comunque voto un 6.

    commento di ezzo24
  • Nuova versione della madre di tutti i film di vendetta metropolitani, discretamente truculenta ma meno cupa dell'originale, capace nel solco del già visto di tirare fuori qualche apprezzabile trovata dal cilindro, o meglio, dall'armadietto tattico. Voto 6/6 e mezzo.

    leggi la recensione completa di genoano
  • Remake non necessario, ma divertente

    leggi la recensione completa di lino99
  • Accettabile per un pò ma alla lunga stanca : qualche Attore visto anche in Serie tv apprezzabili oltre al Protagonista.voto.5.

    commento di chribio1
  • Film mediocre con un Bruce Willis molto sottotono doppiato malissimo, trama scontata e banale.

    commento di Valek
  • Remake del "cult" del 1974,nel suo genere, si può definire un film riuscito, anche se il messaggio che veicola è "pericoloso".

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Un remake commerciale che non onora la memoria di Charles Bronson.

    leggi la recensione completa di danieldon
  • Action-crime, adrenalinico che rivisita un grande classico del genere poliziesco con lo storico Charles Bronson. Qui rabbia e desiderio di vendetta s’intersecano al destino di un uomo colpito nei suoi affetti più profondi dopo 42 anni dal primo diretto da Micheal Winner.

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

Karl78 di Karl78
6 stelle

Ennesimo remake per Eli Roth, una delle tante 'sole' che tale si è rivelata con l'andar del tempo. Niente di strano che i becchini di Hollywood abbiano quindi chiesto aiuto ad un collega per riesumare, fuori tempo massimo a mio parere, questo Death Wish, rifacimento dell'omonimo film anni '70 interpretato da Charles Bronson e diretto da Michael Winner. Nonostante quest'ultimo venga… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

emil di emil
4 stelle

Un dottore chirurgo diviene un implacabile giustiziere. Perché Bruce Willis tutto può.   Eli Roth tiene nel cassetto sadismo e splatter (solo qualche rigurgito grandguignolesco) nel raccontarci l'evoluzione di un uomo che , vittima di un atroce ingiustizia, decide di pareggiare il conto da solo. Prodotto da consumare rapidamente, in cui non esiste alcuna riflessione… leggi tutto

5 recensioni negative

2024
2024
Trasmesso il 7 aprile 2024 su TV8
Trasmesso il 4 marzo 2024 su Rai 4
Trasmesso il 3 marzo 2024 su Rai 4
Trasmesso il 1 marzo 2024 su Rai 4
2022
2022
Trasmesso il 31 ottobre 2022 su Rai 4
Trasmesso il 29 ottobre 2022 su Rai 4
Trasmesso il 9 giugno 2022 su Rai 4
Trasmesso il 5 giugno 2022 su Rai 4
Trasmesso il 3 giugno 2022 su Rai 4

Recensione

stealth di stealth
5 stelle

E' la trasposizione de "il giustiziere della notte" in chiave moderna, con i selfie e i video sui social. Paul Kersey ha cambiato lavoro, stipendio e anche faccia. Adesso è interpretato da un Bruce Willis a fine carriera, che dopo aver fatto saltare in aria un grattacielo non ricorda più come si impugna una pistola. La trama è molto simile all'originale. Godibile per gli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2021
2021

Recensione

emil di emil
4 stelle

Un dottore chirurgo diviene un implacabile giustiziere. Perché Bruce Willis tutto può.   Eli Roth tiene nel cassetto sadismo e splatter (solo qualche rigurgito grandguignolesco) nel raccontarci l'evoluzione di un uomo che , vittima di un atroce ingiustizia, decide di pareggiare il conto da solo. Prodotto da consumare rapidamente, in cui non esiste alcuna riflessione…

leggi tutto
Trasmesso l'11 novembre 2021 su Rai 4
Trasmesso il 5 novembre 2021 su Rai 4
Trasmesso il 23 marzo 2021 su Rai 4
Trasmesso il 19 marzo 2021 su Rai 4

Recensione

giurista81 di giurista81
4 stelle

Niente di nuovo al fronte per la nuova pellicola diretta dalla promessa, mai sbocciata, Eli Roth. Il protetto di Quentin Tarantino guarda al grande classico diretto nel 1974 da Micheal Winner e utilizza Bruce Willis nel panni del giustiziere divenuto un icona cinematografica quando gli dava corpo l'indimenticabile Charles Bronson. L'operazione, dal vago gusto del remake, si rivela alquanto…

leggi tutto
2020
2020
Trasmesso il 17 aprile 2020 su Rai 4
Trasmesso il 14 aprile 2020 su Rai 4
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito