Trama

Tonya Harding è una pattinatrice artistica su ghiaccio che, nonostante le difficoltà, riesce ad affermarsi a livello internazionale. La sua vita però nel 1994 è segnata dall'aggressione alla rivale Nancy Kerrigan, dando vita a uno degli scandali più assurdi e tragici della storia del pattinaggio e dei giochi olimpici.

Approfondimento

TONYA: UNA PRINCIPESSA DEL GHIACCIO SUI GENERIS

Diretto da Craig Gillespie e sceneggiato da Steven RogersTonya racconta la vera storia della pattinatrice americana Tonya Harding. Famosa in tutto il mondo e conosciuta per il temperamento focoso, Tonya fu protagonista di una carriera eccezionale e di uno degli scandali più grandi della storia dello sport degli Stati Uniti: nel 1994 Tonya organizzò con l'aiuto del marito Jeff Gillooly un'aggressione alla rivale Nancy Kerrigan, sua compagna di squadra in rapida ascesa.

Con la direzione della fotografia di Nicolas Karakatsanis, le scenografie di Jade Healy, i costumi di Jennifer Johnson e le musiche di Peter Nashel, Tonya ripercorre dunque le vicende che hanno portato la pattinatrice Harding, seconda donna al mondo a eseguire un triplo axel in una competizione ufficiale, a rendersi protagonista di uno scandalo mondiale. "La mia priorità era cogliere lo spirito di Tonya restando fedele alla sceneggiatura, in cui la storia era raccontata con grande maestria, in perfetto equilibrio tra emozione e ironia, e aveva una struttura narrativa assolutamente non convenzionale che riusciva ad essere al tempo stesso rigorosa e avvincente. Nel film mi interessava sottolineare soprattutto la determinazione e l'energia di Tonya, e questo significava molti movimenti di camera, stacchi veloci e una colonna sonora che aiutasse a trasmettere il caos e l'euforia della sua vita all'epoca. Prima di girare Tonya, ero al corrente dell'incidente della Kerrigan. All'epoca lavoravo in pubblicità, e avevo diretto uno spot con Nancy Kerrigan appena tre mesi prima! Ma non conoscevo tutti i dettagli della storia. Immaginavo, però, che Tonya e Jeff Gillooly fossero coinvolti. In seguito, scoprendo il mondo da cui proveniva Tonya e la perseveranza e la determinazione con cui aveva inseguito il sogno di partecipare a due olimpiadi, nel caos di una vita personale tormentata e difficile, ho cominciato a vederla con occhi completamente diversi. I media l'hanno sempre dipinta come la cattiva, ma la sua vita è stata molto più complicata e tragica di quanto non sembri. Senza nulla togliere a Nancy Kerrigan (quello che le è successo è terribile), mi sembrava che la storia di Tonya fosse diversa da com'era stata raccontata. Volevo umanizzare Tonya provando a mettermi nei suoi panni", racconta il regista.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Tonya è Craig Gillespie, regista e produttore di origine australiana. Noto per la sua comicità anticonformista, Craig Gillespie ha esordito nel 2007 dirigendo Lars e una ragazza tutta sua, titolo accolto bene dalla critica e candidato all'Oscar per la migliore sceneggiatura originale. In seguito, ha… Vedi tutto

Commenti (8) vedi tutti

  • Biopic su una celebre storia maledetta dello sport anni 90, che con toni da commedia nera e grottesca cerca di indurci a comprendere e perdonare la sua controversa protagonista. Se la realizzazione ha i suoi punti di forza, il tentativo di riabilitare questo oscuro personaggio mi lascia quantomeno perplesso.

    leggi la recensione completa di port cros
  • Il fascino delle dark sides in un viaggio nella provincia USA e nel mondo del pattinaggio artistico su ghiaccio. 7 PROBLEMATICO

    leggi la recensione completa di luca826
  • Un pugno nello stomaco alle nostre coscienze!

    leggi la recensione completa di siro17
  • La gente vuole qualcuno da amare ma anche qualcuno da odiare.

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Un’opera godibile, di gusto fieramente americano, sulle occasioni perse e l’autodistruzione. Ma anche una riflessione sul desiderio di celebrità, sul bisogno di avere idoli da adorare e colpevoli da odiare, quindi sulla relatività della realtà rappresentata, che è la stessa del film.

    leggi la recensione completa di Malpaso
  • Opera a cavallo di vari generi( biopic, commedia,dramma e sport)che si incentra sulla pattinatrice sul ghiaccio Tonya Harding finita in uno scandalo nel 1994.

    leggi la recensione completa di bufera
  • questo film dall'ottima fattura può essere accostato alla serie TV Fargo. rispetto alla serie gli manca però quel guizzo registico in più che gli avrebbe consentito di fare il salto di qualità e, visto che vuol essere invadente, una colonna sonora un po' più audace, piuttosto che prendere i soliti brani di repertorio stra-sentiti.

    commento di giovenosta
  • Può un film riuscire nell’intento di essere sia comico, drammatico, irriverente, sarcastico, iconico, credibile e autentico al tempo stesso?

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

bufera di bufera
6 stelle

  TONYA (I,Tonya) è un film del 2017, diretto Craig  Gillespie e sceneggiato Steven Rogers, che si incentra sulla vita della pattinatrice sul ghiaccio Tonya Harding, protagonista nel 1994 di uno dei più grossi scandali sportivi degli Stati Uniti d’America. Più che un biopic si può considerare un mocumentary, per il modo di narrare la storia… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

LAMPUR di LAMPUR
9 stelle

FESTA DEL CINEMA ROMA 2017       Mockumentary di estremo livello cinematografico, una contaminazione realtà/ fiction studiato con cura certosina. A cominciare dall’episodio prescelto, esattamente non tra i più edificanti della storia sportiva: la pattinatrice Tonya Harding coinvolta nell’ideazione di un pessimo gesto intimidatorio nei confronti di… leggi tutto

12 recensioni positive

Disponibile dall'11 luglio 2018 in Dvd a 15,49€
Acquista
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 49 voti
vedi tutti

Recensione

Isin89 di Isin89
9 stelle

    Dopo aver trionfato alla cerimonia degli Oscar vincendo Miglior Attrice Non Protagonista attribuita a Allison Janney, I, Tonya sta facendo molto parlare di sé per via degli spinosi fatti narrati e per le memorabili interpretazioni che gli attori hanno offerto. La pellicola di Craig Gillespie racconta la vita della pattinatrice americana Tonya…

leggi tutto

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
7 stelle

Non credo che Margot Robbie debba ancora dimostrare quanto sia brava. E’ da The Wolf of Wall Street prima e Suicide Squad poi che ha dato l’opportunità al pubblico di rendersi conto della sua potenza scenica. In questa pellicola poi, racchiude tutta l’essenza di un’attrice degna di essere chiamata tale che nulla ha da invidiare alle sue colleghe più stimate.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

siro17 di siro17
7 stelle

Tonya non è un film sul pattinaggio, non è un film su gesta sportive, non è una bioagrafia su una controversa figura dello sport americano. Niente di tutto questo, Tonya è un pugno nello stomaco alle nostre coscienze corrotte che si nutrono di eroi (finchè sono all’apice), di demoni (quando cadono in disgrazia) e di favole zuccherose perché non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

luca826 di luca826
7 stelle

Tonya Harding: - Sono stata la prima americana a fare un triplo Axel in gara. Quindi andate tutti a fare in culo!   Me lo ricordo come fosse ieri quel programma libero donne a Lillehammer 94: il caso Kerrigan/Harding, il ritorno di Katarina Witt, i lacci e le lacrime di Tonya, il pianto di Oksana per l'oro... Magie del pattinaggio e in questo finto documentario, ennesima esplorazione dei…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

port cros di port cros
6 stelle

  La “storia maledetta” di Tonya Harding e Nancy Kerrigan monopolizzò l’attenzione mediatica nel 1994 in occasione delle Olimpiadi invernali di Lillehammer in cui le due, membri della nazionale statunitense di pattinaggio su ghiaccio, si trovavano a competere l’una contro l’altra per l’oro olimpico, mentre un infamante sospetto pesava sulla prima:…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

steno79 di steno79
7 stelle

Non conoscevo la storia di Tonya Harding prima di vedere il film. Da quel poco che ne ho letto, credo che la pellicola ne dia una rappresentazione fedele: si tratta di un film biografico introdotto da interviste ai vari personaggi al giorno d'oggi, che ogni tanto interrompono il flusso della narrazione per conferire alla pellicola un aspetto da docu-fiction. La Harding ne viene fuori come una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Biopic di Tonya Harding (Robbie), pattinatrice americana arrivata ai massimi allori tra la fine degli anni Ottanta e la prima metà dei Novanta, ma assurta anche alla ribalta della cronaca giudiziaria per via del suo coinvolgimento nell'aggressione alla temutissima rivale Nancy Carrigan (era il 1994). Craig Gillespie (suo l'originale Lars e una ragazza tutta sua) prova a raccontarne la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

champagne1 di champagne1
8 stelle

Se attingo ai miei personali ricordi, Tonya Harding mi torna in mente per due motivi e il primo è quello apparentemente più fatuo: in occasione di un qualche evento sportivo internazionale, sentii che la sua esibizione veniva svolta sulle note di "Gloria", mitico successo di Umberto Tozzi, anche se in quella occasione interpretata in inglese da Laura Branigan. Solo il secondo…

leggi tutto

Recensione

Malpaso di Malpaso
8 stelle

Tonya di Craig Gillespie è innanzitutto un frullato allucinato palesemente debitore allo Scorsese di The Wolf of Wall Street. Senza stare a dilungarsi troppo, le somiglianze tra i due film non si limitano all’utilizzo di una colonna sonora tanto eterogenea nei periodi e nei generi quanto incessante, al pari della regia sfrenata e virtuosistica, ma anche nel vantare l’attore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

bufera di bufera
6 stelle

  TONYA (I,Tonya) è un film del 2017, diretto Craig  Gillespie e sceneggiato Steven Rogers, che si incentra sulla vita della pattinatrice sul ghiaccio Tonya Harding, protagonista nel 1994 di uno dei più grossi scandali sportivi degli Stati Uniti d’America. Più che un biopic si può considerare un mocumentary, per il modo di narrare la storia…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 17 voti
vedi tutti

Recensione

giurista81 di giurista81
8 stelle

"Sono diventata una barzelletta", la triste constatazione della pattinatrice Tonya Harding, genio & sregolatezza degli anni '90, capace di vincere il campionato nazionale statunitense, esibendosi in un triple axel come mai prima fatto da una collega nei campionati americani, ma anche di scivolare in un maelstrom che l'avrebbe poi portata alla radiazione in quanto implicata…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 26 marzo 2018
Il meglio del 2017
2017

Recensione

LAMPUR di LAMPUR
9 stelle

FESTA DEL CINEMA ROMA 2017       Mockumentary di estremo livello cinematografico, una contaminazione realtà/ fiction studiato con cura certosina. A cominciare dall’episodio prescelto, esattamente non tra i più edificanti della storia sportiva: la pattinatrice Tonya Harding coinvolta nell’ideazione di un pessimo gesto intimidatorio nei confronti di…

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Madre Padrona

dollyfc di dollyfc

Figli intesi come oggetti di proprietà di cui magari vantarsi e mostrare al mondo  ;  un prolungamento della propria vita ; l'occasione per portare a termine un proprio progetto irrealizzato o, al…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito