Trama

Sam Lawry è addetto agli sterminati archivi di una megalopoli, capitale di un non identificato Paese, in cui la fanno da padrone il Potere e la Burocrazia. Nulla sfugge al sistema computerrizzato del Dipartimento Informazioni. Nella città da qualche tempo hanno preso ad agire gruppi di terroristi, che seminano il terrore pur di smuovere qualcosa. Sam, dal canto suo, oppone al grigiore della routine la sua possibilità di evadere nel sogno. Un giorno, però...

Note

Libera rilettura del romanzo di Orwell "1984", il film è un'opera dove trionfa il gusto dello sberleffo, tipico dei Monty Python. L'ingresso dell'idraulico De Niro è da antologia.

Commenti (25) vedi tutti

  • Film potente, forte la critica sociale, una resa scenografica surreale e divertente

    commento di Baccoperbacco
  • T. Gilliam critica con grande lucidità la società contemporanea dominata dall'omologazione, dalle schematiche regole della burocrazia e dall'inarrestabile progresso tecnologico, elemento che ha reso dipendente l'essere umano dalla macchina, privandolo, di conseguenza, di qualsiasi forma di umanità. L'unica via d'uscita è il mondo dei sogni. Voto 8.

    commento di rickdeckard
  • Bellissimo, da vedere assolutamente.

    commento di Fiesta
  • 1984, però a colori. Un film da non perdere.

    leggi la recensione completa di SredniVashtar
  • Un film eccezionale, che fin d'allora aveva previsto quanto sta ora accadendo : l'uomo come una macchina, destinato ad un lavoro inutile, confinato in una piccola stanza, sorvegliato a vista, a cui è possibile solo rifugiarsi nel mondo dei sogni. Meraviglioso

    commento di sorry
  • Indubbiamente coraggioso, onestamente originale e ricco d'atmosfera. Ottimo, "Brazil". Ottimo con una piccola ombra… Chissà quale.

    commento di Nexus-6
  • Francamente non capisco tutto quest'entusiasmo, io l'ho trovato molto noioso, con una trama sconclusionata e un protagonista così stupido da risultare irritante. Lasciamo perdere i paragoni con il bellissimo romanzo di Orwell, che è meglio…

    commento di California Mountain Snake
  • Voto 7,5. [19.03.2011]

    commento di PP
  • Quasi un capolavoro.

    commento di L uomo dai 100000000 nomi
  • bel film ma moooolto sopravvalutato

    commento di malcom
  • Una pizza, meglio Kubrick

    commento di orlandorimbaud
  • 8

    commento di okkio
  • Un film affascinante e inquietante sul futuro e il regime.

    commento di mosez
  • beh che dire…non esistono parole per descriverlo…

    commento di nikopol
  • Uno dei piu' bei film di sempre e probabilmente il migliore realizzato da Terry Gilliam. Un capolavoro visionario e barocco, "politico" e onirico. Ogni volta che lo rivedo riesce a trasmettermi le stesse intense emozioni…

    commento di HarryLime
  • Un film di un'intensità ammorbante. Come sparare a un cactus, o aspettare un bus nel deserto.C'è qualcosa di incantevole e malvagio in questa pellicola.Un capolavoro con De Niro claustrofobico in versione "Dio"

    commento di brando
  • un mattone, come tutti i film di Gilliam

    commento di bocchan
  • Rilettura de "1984" in chiave Monthy Python: i toni sono divertenti e molto dinamici, ma è facile avvertire un senso di minaccia che fa da sfondo il film. E' una storia d'amore, non solo umano, ma anche per la vita. VOTO = 8.

    commento di dskat
  • Uno dei film più belli che abbia mai visto. Avevo 15 anni, l'ho visto in sala per sbaglio, ed ho capito cos'é il Cinema. Indescrivibile, nessuna parola può rendergli giustizia, un capolavoro irraggiungibile.

    commento di John T. Chance
  • Visionario, immaginifico, inquietante. C'è molto Orwell di 1984 in questo bellissimo film di Gilliam, che raggiunge l'apice negli ultimi 10 minuti. Nel periodo natalizio sarebbe una valida altrenativa a tanti, troppo film zuccherosi.

    commento di scream
  • Splendido, Gilliam è ancora influenzato dall'esperienza dei Monty Python, e si vede, il film comunque batte il romanzo di Orwell.

    commento di Keiser Soze
  • Stupendo… Menomale che c'è Gilliam che ci fa sti filmi.

    commento di Totoro
  • spietata critica alla strumentalizzazione degli individui (il protagonista), al consumismo (la madre) e agli organi del potere, con attori tutti bravissimi.

    commento di carpa
  • Fuori di testa!! Ma bello!

    commento di ultrapaz
  • Assolutamente delirante e claustrofobico, della serie il sogno è sempre meglio della realtà? La risposta è sì!

    commento di RageAgainstBerlusca
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

 In un mondo iperburocratizzato, retto da un Potere dispotico, un timido funzionario del Ministero dell'Informazione cerca di riparare ad un errore amministrativo che, in maniera indiretta, causerà la morte di un innocente. Inoltre, si innamora di una bella camionista che lo avvicinerà alle posizioni dei "ribelli", ma il loro idillio sarà di breve durata... Terzo lungometraggio di Gilliam,… leggi tutto

59 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Ci sono le più disparate e nobili origini dietro a questo Brazil: a cavallo fra 1984 e Blade runner (il potere opprimente, i ribelli, schegge impazzite), con un tocco di kafkiano nell'inspiegabile e cospiratorio precipitare degli eventi, e ancora per ammissione di Gilliam stesso c'è del felliniano, versante 8 e 1/2 (forse intendeva accennare alla dimensione psicanalitica della… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

cinefunken di cinefunken
4 stelle

Scordatevi la potenza e la complessità del romanzo di Orwell, da cui il film trae ispirazione. Il Brazil di Gilliam è senza spessore: una sequenza di gag, macchiette e battute da oratorio. Il racconto non scorre e la recitazione costantemente sopra le righe stanca presto. Il doppiaggio italiano da cartoon fa il resto. leggi tutto

3 recensioni negative

2019
2019
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

I magnifici di Leman

Leman di Leman

È dura dover stilare una lista dei miei film preferiti. Sul mio profilo Letterboxd volevo fare una Top 10 dei film che più amavo in assoluto e preso da un momento d’ispirazione o…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

mgcgio di mgcgio
10 stelle

Brazil è uno di quei film per cui posso usare la parola capolavoro, senza nessun timore di esagerare. Il soggetto, in realtà, è piuttosto banale: la classica società distopica, invasiva, cupa ed onnipresente. Ma, come spesso accade, è il COME  a contare più del COSA. La scenografia e la regia sono clamorose; la visionarietà di questo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

I magnifici di Cocchan

Cocchan di Cocchan

Piu' volte ho provato a stilare mentalmente quale potrebbe essere la mia top10 dei film che piu' mi hanno segnato, ma ho sempre trovato la classificazione abbastanza difficile dato che i miei gusti sono in continuo…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Col botto

Database di Database

L'estate scorsa, a fine agosto, mi sono trovato a passare da Ginevra, dormendo una notte a casa di un amico regista che mi ha accolto a braccia aperte ma mi ha anche avvisato: "domattina però preparati…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 19 agosto 2017 su Paramount Network

Recensione

negro di negro
8 stelle

Film notevole ed impegnativo da seguire. In un mondo distorpico, sogno e realtà si fondono ad un ritmo folle delineando una trama che, col passare del tempo, sembra raggiungere la sua naturale conclusione per poi piombare nella cruda realtà. Tutto si gioca sul binomio libertà-burocrazia. Indovinati gli attori che riescono tutti ad esaltarsi anche nelle piccole parti. Satira…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito