Trama

Verso la fine degli anni Ottanta, il ceco Alois Nebel lavora all'interno della stazione ferroviaria di un piccolo paese al confine con la Polonia. È un uomo solitario che al contatto con la gente preferisce il tabellone degli orari dei treni e trova la serenità solo quando intorno a lui non c'è nessuno, quando avvolto dalle nebbie della sua mente può osservare l'arrivo di treni fantasma, carichi di vite e passati oscuri degli ultimi cent'anni della storia dell'Europa centrale. Portato in un sanatorio, Alois conosce il Muto, un uomo polacco che con sé porta una vecchia fotografia di quando è stato arrestato dalla polizia per aver attraversato il confine. Desideroso di capire le ragioni che lo hanno spinto fin lì, Alois scopre di avere molti punti in comune con lui e il suo passato.

Note

Tratto dall'omonima graphic novel di Jaroslav Rudis e Jaromir 99.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
8 stelle

Un disegno in bianco e nero è il triste contorno di un pensiero, o forse l’ombra stilizzata di un ricordo. Il mondo del ferroviere Alois Nebel è una desolazione invasa da un’indefinita allucinazione di morte. La sua quotidianità si ripete, sempre uguale, scandita dagli orari di arrivo e partenza dei convogli, in una piccola stazione del nord della Cecoslovacchia, vicino al confine… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Mathiasparrow di Mathiasparrow
6 stelle

Il buon vecchio rotoscopio sa farsi valere anche nell'era tridimensionale. Nel caso di Alois Nebel, poi, i contorni bianconeri inseriti nel delicato contesto storico-onirico incidono sull'impatto visivo con un'immediatezza ancor più superiore di quanta ne susciterebbero novità e diavolerie tecnologiche dell'ultim'ora. L'esordiente Lunák adombra di estetica fumettistica una revenge-novel che… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni
2012
2012

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Un disegno in bianco e nero è il triste contorno di un pensiero, o forse l’ombra stilizzata di un ricordo. Il mondo del ferroviere Alois Nebel è una desolazione invasa da un’indefinita allucinazione di morte. La sua quotidianità si ripete, sempre uguale, scandita dagli orari di arrivo e partenza dei convogli, in una piccola stazione del nord della Cecoslovacchia, vicino al confine…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

mariacarlazizolfi di mariacarlazizolfi
4 stelle

Tratto dalla prima graphic novel ceca edita nel 2003 Bily Potok, l’esordio nel lungometraggio di Tomas Lunak Alois Nebel, scritto in collaborazione con l’autore Jaromir 99, è un progetto ambizioso, tecnicamente raffinatissimo, che lascia qualche dubbio all’uscita dalla sala.

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2011
2011

Recensione

Mathiasparrow di Mathiasparrow
6 stelle

Il buon vecchio rotoscopio sa farsi valere anche nell'era tridimensionale. Nel caso di Alois Nebel, poi, i contorni bianconeri inseriti nel delicato contesto storico-onirico incidono sull'impatto visivo con un'immediatezza ancor più superiore di quanta ne susciterebbero novità e diavolerie tecnologiche dell'ultim'ora. L'esordiente Lunák adombra di estetica fumettistica una revenge-novel che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
locandina
Foto
2009
2009

Treni

Redazione di Redazione

Da quando hanno iniziato a fischiare le loro "blue notes" nelle praterie americane, i treni si sono impressi nell'immaginario di Hollywood e del mondo intero. Difficile che il loro binari non corressero paralleli a…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito