Trama

Una giornata dell’affascinante e inquieto uomo d’affari Eric Packer (Robert Pattinson), 28enne multimilionario sposato con una ricca ereditiera con aspirazioni letterarie, si trasforma in una vera odissea alla ricerca delle proprie radici. Uscito da casa per recarsi dal barbiere dall’altro lato di Manhattan, a bordo della sua limousine ipertecnologica, dotata di tutto l’armamentario necessario per seguire da vicino l’andamento delle azioni in borsa e affiancato da guardie del corpo, che lo proteggono dagli eventuali attacchi di uno stalker che ha promesso di assassinarlo, Eric trascorre le ore tra lunghe discussioni con i collaboratori, appuntamenti con le proprie amanti e incontri con eccentrici personaggi.

Note

Cosmopolis è una gelida composizione che trattiene nelle linee geometriche tutto il cinema horror di Cronenberg, una pulsione di morte imprigionata nelle poche ore che separano Packer dal suo killer, Benno, a cui non può sfuggire perché lo abita già, è dentro il suo delirio di potenza. L’aria di Manhattan entra nel set sigillato, Packer scende dal suo carrarmato di lusso e assapora le cose perdute, la moglie sfuggente Elise, il caffè al banco e la forza creativa dei rivoltosi che agitano topi morti contro dollari, «il topo come unità monetaria». Interno notte, le ombre calano sul simulacro del potere.

Commenti (10) vedi tutti

  • Lo Yuan crolla e uno speculatore di Manhattan perde il senno. Ma il Cronenberg che conoscevo è rimasto in un altro luogo.

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • Perché quando un film è una boiata senza senso,lo si vuol spacciare per qualcosa di introspettivo o cavolate del genere. Questo era candidato pure a Cannes... Pensate a quelli che hanno eliminato come stavano messi!!! Voto 0 E aff. a tutti quegli "intellettualodi",che credono di vederci qualcosa che noi umani non possiamo neanche immaginare.

    commento di ILDIODELLERECENSIONI
  • Un'esperienza impossibile da dimenticare.

    commento di 099999999
  • Un film di straordinaria potenza in cui Il regista, adottando e sfruttando con impassibile fermezza il linguaggio astratto del suo stile e le parole scritte da De Lillo, utilizza lo sguardo del suo protagonista per descrivere come meglio non sarebbe stato possibile fare, il mondo della finanza e del potere oltre che la forza corruttiva del denaro.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Capolavoro assoluto di David Cronenberg. Analisi fredda e spietata sul potere, sulla ricchezza, sulla crisi finanziaria e su un mondo ormai prossimo al collasso.

    leggi la recensione completa di ClintZone
  • Forse Cronenberg è troppo avanti, ma capire questo film è impresa assai ardua. Da plauso l'interpretazione di Pattinson, che credevo non capace di tale impresa, ma il film rimane un oggetto misterioso!

    commento di slim spaccabecco
  • Come direbbe Fantozzi: una cagata pazzesca!

    commento di olivaw
  • Uno dei film più noiosi e inutili di tutti i tempi.

    commento di bertolt
  • assurdo, reale, noioso,accattivante, veloce, lento, strano, normale…da non guardare stanchi o fumati…o forse si?

    commento di Ottiperotti
  • potessi darei mezza stella..molte persone sono uscite prima dalla sala..uno dei film peggiori e piu' noiosi mai visti..invito tutti a dare otto euro a chi ha bisogno..invece di dormire un ora e mezzo in al cinema..ciao!

    commento di zooooomk3
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

M Valdemar di M Valdemar
10 stelle

L'occhio che annulla. L'occhio-macchina da presa di Cronenberg spia, scruta, insegue, depista, indugia, logora, si dissolve, (tra)muta, svela. Le parole nutrono il silenzio, ergendolo a verboso creatore di una parabola ellittica lungo la quale la costante, perversa, (dis)perdente, autodistruttiva ricerca di eludere/braccare l’anomalia - di aggiustare il taglio - (s)materializza ossessioni,… leggi tutto

43 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

davidestanzione di davidestanzione
6 stelle

Un adattamento estremamente fedele fin dalla citazione di apertura, quello che David Cronenberg ci offre di “Cosmopolis”,odisseico e allucinatorio racconto lungo (più che un romanzo breve) di Don De Lillo, opera dagli echi profondamenti attuali, addirittura più legati alle nostre odierne contingenze storiche rispetto ai tempi in cui il testo, una sorta di aggiornamento cibernetico-hi tech… leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Roger Tornhill di Roger Tornhill
4 stelle

Credetemi, Orecchie Saranno Martoriate Oltremodo: Parole Ostiche Logoreranno... Invocherete Sordità! La trama   Capelli Ordinati Sogna Milionario Ossessionato Packer. Ostentando Limousine Impazzirà Sproloquiando. Cosa cambierei Dialoghi: alla fine la crisi di "panico coreano" (sic!) stava venendo a me. La prostata di Pattinson sarà pure asimmetrica… leggi tutto

24 recensioni negative

2018
2018

Recensione

Serum di Serum
5 stelle

Mentre il mondo esterno sembra sull'orlo di una rivolta popolare (che, già lo si percepisce, probabilmente andrà a finire nel nulla e nel silenzio per far ricominciare il tran tran quotidiano), una punta di diamante dell'economia mondiale viaggia per le strade devastate rinchiuso nel suo appartamento su ruote, e ci mostra lo squallore della sua (ad occhi esterni inarrivabile)…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Baliverna di Baliverna
5 stelle

CONTIENE ANTICIPAZIONI - Io considero Cronenberg un profeta fino a "Existenz". Ha girato questo e altri capolavori (Scanners, Videodrome, ecc.), ed è stato un uomo che, come profeta aveva molto da dire e da predire alla nostra società. Qualcosa poi s'inceppò con "A history of violence", dove secondo me il regista esaurì i contenuti (quelli "suoi", almeno), e gli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

BirreciPaolo di BirreciPaolo
8 stelle

Cosmopolis di David Cronenberg 2012 Durata 109 minuti   Direttore della fotografia Peter Suschitzky Eric Packer miliardario giovane dell'alta finanza decide di attraversare Manhattan all'interno della sua limousine per raggiungere il suo barbiere. Non esiste una vera motivazione perchè si tratta di una scommessa con se stesso come una sorta di liberazione dall'ambiente oppressivo e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Omaggio a David Cronenberg

DeathCross di DeathCross

In vista del 75° compleanno del grande Regista canadese, ho deciso di dedicare anche a Lui, come a Carpenter e a Lynch, una sorta di retrospettiva su tutti i suoi Lungometraggi, rivisti tutti in ordine cronologico…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

ClintZone di ClintZone
10 stelle

Gentili lettori, vi comunico che ora ci immergiamo in un territorio veramente e sottolineo veramente complicato. Ho visto "Cosmopolis", uno degli ultimi lavori di quel genio che è David Cronenberg e le reazioni che ho avuto sono state essenzialmente due. La prima, un fastidio provato immenso. Perchè ? Perchè anche io faccio parte di questo mondo. La seconda...ho…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

antoyoung di antoyoung
6 stelle

Ho visto quasi tutti i film di Cronenberg e ne sono sempre rimasto entusiasta. Temo però che il grande canadese abbia iniziato una preoccupante parabola discendente già intravista in A Dangerous Method. La genialità dei suoi film si è sempre avvalsa di uno straordinario campionario immaginario visivo, innovativo e sorprendente che nelle sue ultime pellicole è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Zarco di Zarco
4 stelle

Dialoghi alienati, ambientazioni surreali, violenza, nonsenso. Anche interpretandolo come un film sulla follia in cui siamo e saremo sempre più immersi, coartati e degenerati dal cancro mondialista-liberista-capitalista, non è sufficiente a dargli un buon giudizio come prodotto artistico. Non basta descrivere o mostrare dei pazzi per trattare intelligentemente di pazzia.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2016
2016

Recensione

maso di maso
2 stelle

Quando in un film di Cronenberg la parte migliore sta nei titoli di coda non ci vuole molto a capire che siamo di fronte al suo lavoro peggiore. Eeeeeeehhhh...... la vecchiaia arriva per tutti. Un futuro probabile segnato dall'obsolescenza quando il film era già in postproduzione è il luogo d'azione di sto yuppie del terzo millennio parente stretto di quello descritto da Carax in…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Corinzio di Corinzio
9 stelle

Indifferente, distaccato, senza cuore né rimorso. Dalla sua Torre di Babele lasciata impunita dalla collera di Dio, Eric Packer contempla la setticemia del Capitale. Come un moderno Kane compra aerei o cappelle/pinacoteche per il solo gusto di possederle e nutrire il proprio individualismo. Dominatore del mondo e schiavo delle stesse infrastrutture da lui stesso create. Cosmopolis…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito