Trama

Sette anni dopo la morte della moglie, Aoyama, dirigente di una compagnia, viene invitato all'audizione per la scelta di un'attrice. Sfogliando le foto delle partecipanti, la sua attenzione viene catturata da Yamazaki Asami, una ragazza con un passato di ballerina. Durante le audizioni Aoyama ne rimane letteralmente rapito e prende nota del suo numero di telefono per invitarla a cena, ma non ha idea di con chi ha a che fare...

Note

Senza i caratteristici fantasmi dell'horror giapponese l'eclettico Miike dimostra come l'ossessione, che cresce lenta ma inesorabile, si riveli più terrificante di qualsiasi incubo soprannaturale.

Commenti (11) vedi tutti

  • AUDITION: Capolavoro Orientale, Triste ed Estremo.

    leggi la recensione completa di Tyler__3664
  • film pretenzioso ma irrisolto, in cui la dimensione onirica e reale, infine, non sono distinte; quindi, non proprio un horror ma un incubo psicologico insipido.

    commento di albycomp
  • Capolavoro di Miike, fornisce allo spettatore un sacco di generi uniti in modo perfetto, per poi arrivare alla parte finale incredibile. Diventerà il punto cardine per l'horror/thriller del futuro. Niente altro da dire.

    commento di CrisKami
  • Si comincia con una buona parte introduttivaRyo Ishibashi il protagonista ha una faccia simpatica e si muove bene,la curosità rimane costante fino alla fine  nonostante le dosi di horror siano concentrate alla fine.voto 6,5.

    commento di wang yu
  • Voto 5. [28.03.2010]

    commento di PP
  • Di solito i film che vengono dall'Oriente non mi entusiasmano piu' di tanto, questo devo dire mi e' piaciuto.Nella prima parte sembra una storia quasi "d'amore" poi nella seconda parte la tensione sale fino alla fine. Non male.

    commento di robertinoc
  • un capolavoro di follia e disturbo diretti magistralmente da un grande

    commento di klunk
  • Thriller malsano ed eccitante dal sapore vagamente lynchiano, parte come un comune thriller per poi inghiottire lo spettatore in un gorgo di sesso e perversione. Il genio sadico di Miike espresso ai massimi livelli. voto: 9

    commento di kurosawa
  • un film malato e malsano… da vedere più di una volta credo prima di poter stabilire se è bello o no. Gli ultimi minuti recuperano il ritmo e la tensione che si respirano appena nel resto durante il film.

    commento di columbiatristar
  • Assolutamente magnifico, parte come un dramma amaro, si svolge come un indagine, finisce come il più radicale degli horror. Maledetti infedeli che ancora non lo avete visto guardatelo ed amatelo.

    commento di Tetsuo
  • bello

    commento di fra_paga
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maghella di maghella
8 stelle

Un film che mi ha preso minuto dopo minuto, mi ha colto di sorpresa, perchè non sapevo bene a cosa stavo andando incontro con la sua visione. L'inizio melanconico, molto giapponese, un po' lento forse, a tratti romantico, lo fanno apparire come un film profondo e ti ci ritrovi dentro senza accorgertene. La perdita precoce della moglie di Aoyama, lo segnerà per molti anni, e solo… leggi tutto

25 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alan smithee di alan smithee
6 stelle

Thriller sul disagio familiare di una vita fatta di lavoro e solitudine, ma anche sull’ossessione dell'autodifesa che rende una vittima sacrificale di tante prevaricazioni maschili, uno spietato killer seriale senza pieta’. Al centro della vicenda un uomo d’affari giapponese ancora giovane, rimasto vedovo con un figlio teenager, che quasi per gioco inscena, con la complicita’ di un… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Kitosh di Kitosh
4 stelle

Prima di essere additato come eretico e ignorante dagli """esperti""" di cinema giapponese che hanno gia scritto recensioni, ecco la lista dei film del vostro amato Miike che ho visto prima di arrivare a questo: S.W.Django, Agitator, Graveyard of honor, Ichi the killer, As the gods will, 13 assassini, Harakiri, L'immortale. (E mi sono tutti, chi piu chi meno, piaciuti) Questo perche non si… leggi tutto

4 recensioni negative

2019
2019

Gente che impazzisce

giansnow89 di giansnow89

La follia assoluta, espediente narrativo che ci disturba ma al tempo stesso ci affascina perché rifugge la logica cartesiana della normalità delle nostre grigie esistenze, si può esplicare in…

leggi tutto
Playlist

L'Amore Folle

darkglobe di darkglobe

Definizione di Amore Folle: riempirsi dell’altro fino a non lasciare alcuno spazio per se stessi; la fusione totale, fisica e mentale, di due esseri umani; l’amore assoluto e proprio in quanto tale…

leggi tutto
2018
2018
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Kitosh di Kitosh
4 stelle

Prima di essere additato come eretico e ignorante dagli """esperti""" di cinema giapponese che hanno gia scritto recensioni, ecco la lista dei film del vostro amato Miike che ho visto prima di arrivare a questo: S.W.Django, Agitator, Graveyard of honor, Ichi the killer, As the gods will, 13 assassini, Harakiri, L'immortale. (E mi sono tutti, chi piu chi meno, piaciuti) Questo perche non si…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2017
2017

Recensione

Tyler__3664 di Tyler__3664
10 stelle

AUDITION     Regia DI/Diretto DA: Takashi Miike Cast: Renji Ishibashi, Eihi Shiina, Ryo Ishibashi, Tetsu Sawaki, Jun Kunimura   Paese-Anno/Nazionalità: Japan/South Korea, 2000 Audio: DTS   Genere: Drammatico-Horror/Thriller Durata: 110 Minuti Circa     Avvertenze -Spoiler, Immagini Esplicite-     7 Anni dopo la morte…

leggi tutto

La vendetta al femminile

Immorale di Immorale

Richard Francis Burton (non l’attore), chi era costui ? Nato in Inghilterra nel 1821 e morto a Trieste nel 1890 fu un esploratore, geografo, traduttore, scrittore, soldato, orientalista, cartografo, etnologo,…

leggi tutto

Recensione

vox18 di vox18
9 stelle

Audition è un film del 1999 diretto dal regista giapponese Takashi Miike. La pellicola ha come protagonista Shigeharu, un uomo di mezza età rimasto vedovo dopo la morte improvvisa della moglie, che si ritrova a dover crescere da solo il suo unico figlio. Trascorsi diversi anni dalla morte della moglie, decide che è ora di incominciare una nuova vita. Incomincia così…

leggi tutto
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

i film più "fuori di testa"

lino99 di lino99

Film Politicamente scorretti? Troppo movimentati? Che vi hanno lasciato a bocca aperta? O semplicemente "non ho mai visto niente del genere"? Questa volta non chiedo di scegliere il vostro film preferito di…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito