Espandi menu
cerca
Audition

Regia di Takashi Miike vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 139
  • Post 16
  • Recensioni 9380
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Audition

di mm40
8 stelle

E' un film che disturba, senza dubbio. E' una materia complessa, trattata e rimescolata con sadismo nei confronti dello spettatore, fondamentalmente alla maniera di Lynch (ma in salsa giapponese, a testimonianza di una tradizione monolitica da cui è difficilissimo emanciparsi). Realtà e incubi (sarebbe sviante definirli sogni) si confondono nella testa del protagonista, il cui punto di vista incredulo ed angosciato sarà quello dello spettatore alla fine del film. Contrapposizione fra le due metà del film: il corteggiamento e lo sbocciare dell'amore, lieve e lento; la passione che si tramuta in follia, distorta e malata.

Sulla trama

Aoyama è vedovo da sette anni; grazie ad un amico organizza un finto casting per attrici, in cerca di una ragazza di cui innamorarsi. Che, puntualmente, arriva: ma nonostante le apparenze ed un promettente inizio di relazione fra i due, la ragazza nasconde in sè un vortice di violenza, disperazione, angoscia, sadismo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati