Espandi menu
cerca

Trama

Due diverse storie d'amore scorrono parallelamente: in entrambe gli amanti vengono ostacolati da forze di tipo diverso, che si tratti della superstizione, del potere o di meccanismi difficili da identificare eppure inevitabili.

Commenti (3) vedi tutti

  • Un'opera che, per forza di cose, va valutata non solo per le sue (comunque elevate) qualità cinematografiche, ma anche per la storia di cui si fa preziosa testimonianza: la storia di un uomo e di un artista che ha dedicato (e sacrificato) la propria vita alla militanza e che ha sempre usato la sua arte come strumento di rivendicazione di libertà. 8

    commento di rickdeckard
  • Il caso Iran e il senso della libertà

    leggi la recensione completa di siro17
  • È difficile scrivere la recensione di questo film tacendo della realtà infuocata di questi giorni in Iran, dove non le sole donne si ribellano, ma anche i maschi non sono più disposti ad accettare le leggi degli Ayatollah applicate sadicamente dalla “polizia morale” che tortura e uccide senza distinzione di sesso.

    leggi la recensione completa di laulilla
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

obyone di obyone
8 stelle

    Venezia 79. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica.  Il regista Jafar Panahi è ormai nel mirino del regime iraniano da parecchi anni. Ricordo l'emozione quando vidi al cinema "Taxi Teheran" che venne girato con una telecamera nascosta, montata in un anfratto dell'automobile. Panahi si fingeva tassinaro per raccontare il proprio paese senza dare troppo… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

port cros di port cros
5 stelle

79ma MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA 2022 – IN CONCORSO   Nella prima scena ci sembra una pellicola su una coppia iraniana che cerca di raggiungere l'Europa dalla Turchia utilizzando passaporti falsi o rubati, ma poi l'immagine si allarga con uno zoom out a rivelarci che quello che stavamo vedendo era lo schermo del computer portatile dal quale… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2023
2023

Il mio 2022 al cinema

obyone di obyone

Premessa:  inserisco solo 5 titoli perché la maggior parte dei film li ho visti alla Mostra del Cinema di Venezia. Di questi molti non usciranno mai in Italia e alcuni sono programmati per il 2023 per cui…

leggi tutto
2022
2022

Recensione

siro17 di siro17
8 stelle

Una riflessione pacata ma potentissiama sul senso vero della libertà. Pur restando sempre sui binari della commedia (dai toni bonari senza spazio per le isterie), il film affronta temi forti e la deriva liberticida iraniana viene raccontata senza sconti e senza vie d’uscita consolatorie. Il dramma si compie, le frustrazioni si susseguono, l’impossibilità di cambiamento…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

laulilla di laulilla
8 stelle

  Uomini e donne, calpestati nella loro dignità e umiliati nei loro diritti, sono finalmente scesi in piazza sapendo di rischiare la galera e la vita. La voce della cultura occidentale non si è fatta attendere: alle lotte disperate della popolazione iraniana si sono unite le proteste sdegnate e il simbolico gesto di solidarietà del taglio dei capelli. Il nostro…

leggi tutto

Recensione

obyone di obyone
8 stelle

    Venezia 79. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica.  Il regista Jafar Panahi è ormai nel mirino del regime iraniano da parecchi anni. Ricordo l'emozione quando vidi al cinema "Taxi Teheran" che venne girato con una telecamera nascosta, montata in un anfratto dell'automobile. Panahi si fingeva tassinaro per raccontare il proprio paese senza dare troppo…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 3 ottobre 2022
locandina
Foto

Recensione

port cros di port cros
5 stelle

79ma MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA 2022 – IN CONCORSO   Nella prima scena ci sembra una pellicola su una coppia iraniana che cerca di raggiungere l'Europa dalla Turchia utilizzando passaporti falsi o rubati, ma poi l'immagine si allarga con uno zoom out a rivelarci che quello che stavamo vedendo era lo schermo del computer portatile dal quale…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
9 stelle

VENEZIA 79 – CONCORSO “Qui non ci sono orsi. E’ la nostra paura che dà potere agli altri”. Con Panahi e il suo stile di racconto indotto e forzato dalle circostanze di regime, il cinema si trasforma in verità e la verità in narrazione cinematografica. Due storie d’amore parallele, anzi intrecciate tra loro, riescono in questo splendido No…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
locandina
Foto

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
6 stelle

Il teorema-Panahi, nell’urgente necessità di un uomo in fuga, nella sua forma più diretta e pragmatica. È un teorema, No Bears, lineare e millimetrico, in cui Panahi gira un film a distanza (simulando azioni dettate da una sceneggiatura) e intanto alloggia in un paesino vicino al confine con la Turchia, dove scatta foto e forse è testimone di qualcosa che non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Jafar Panahi
Foto
scena
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito