Espandi menu
cerca

Trama

Alla ricerca di un rifugio dopo aver subito un tragico lutto, la giovane Harper (Jessie Buckley) affitta una grande e meravigliosa casa nella campagna inglese ai margini di Cotson in Leicestershire. All'arrivo l'accoglie il proprietario della tenuta, un gioviale signorotto inglese di mezza età e dalla battuta facile che le mostra la proprietà. Dopo i primi istanti di illusorio benessere, Harper si rende conto che la serenità sarà una conquista dura e lenta e le immagini del violento litigio con il marito, che hanno fatto da prologo alla tragedia, iniziano a perseguitarla. Una esplorazione nella campagna nelle vicinanze della tenuta rivelerà il reale colore del paesaggio interiore di Harper e, allo stesso tempo, la natura ambigua di Cotson e dei suoi abitanti.

Commenti (6) vedi tutti

  • Pieno di immagini oniriche con dialoghi perlopiu' incomprensibili,certo ha i suoi estimatori.... .a me non e' piaciuto....peccato.

    commento di ezio
  • Wo---.

    leggi la recensione completa di mck
  • Quando la psicologia visiva riesce ad essere un pelo se non una trave più inquietante della violenza visiva.

    leggi la recensione completa di imperiormax89
  • UN FILM CHE GIOCA CON I GENERI, PARTE IN MODO LENTO E FINISCE SPIAZZANDO IL PUBBLICO. PARLA DELLA MASCOLINITÀ TOSSICA AFFASCINANDO E SI DIVERTE AD ESSERE DISTURBANTE

    leggi la recensione completa di pomodosius
  • Un film dal significato occulto e indecifrabile, sostanzialmente criptico, poco, o per nulla, chiaro. Ma confezionato con la suggestiva mano d'un artista orientato all'astrattismo. Un tipo di (bel) cinema che va visto e ascoltato a mente leggermente spenta, senza volerne, per forza, cercare il senso...

    leggi la recensione completa di undying
  • La prevaricazione tutta maschile ai danni della donna, di cui son piene le cronache nere di giornali e media, trova nell'ottimo horror di Garland una sua più coerente ed inquietante personificazione, attraverso un film spesso inquietante, a tratti disturbante, ma geniale dall'inizio alla fine.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

undying di undying
6 stelle

    Divorziata per sua stessa iniziativa, stressata per la successiva morte dell'ex marito James (Paapa Essiedu), Harper Morrowe (Jessie Buckley) decide di isolarsi in una secolare casa di campagna. Il proprietario Geoffrey (Rory Kinnear) l'accoglie affettuosamente, presentandole la lussuosa tenuta presa in affitto, arredata in stile rustico, perfettamente adatto all'ambientazione… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

mck di mck
8 stelle

    Gli uomini (i maschi) sono tutti uguali! (I’m Thinking of Ending Him / AnomalHarper). E l’ultimo sarà un parto podalico. (“Careful with that axe, Harper! You May Destroy Them!”)   In attesa di “Civil War” con Kirsten Dunst, Alex Garland scrive e dirige questo "Men", un “piccolo” film charliekaufmaniano,… leggi tutto

6 recensioni positive

2022
2022

Recensione

Antisistema di Antisistema
6 stelle

Adamo mosso dalle parole tentatrici di Eva, raccolse il frutto dall’albero della conoscenza del bene e del male, nonostante l’esplicita proibizione di Dio, che invece nel resto del giardino dell’Eden, aveva concesso alle sue due creazioni predilette libertà assoluta; la rottura del rapporto fiduciario con il creatore sarà scontata amaramente da entrambi i sessi,…

leggi tutto

Recensione

imperiormax89 di imperiormax89
8 stelle

Di Garland avevo visto Ex-Machina e Annihilation, due filmoni di fantascienza che non si risparmiavano di concetti filosofici ed esistenziali raccontati con supporto di immagini, simboli, figure allegoriche e metafore, non sempre (e meno male) con i paroloni. Questo MEN non è da meno, anche se è un thriller psicologico con fortissime tinte horror che richiamano alla memoria grandi…

leggi tutto

Recensione

pomodosius di pomodosius
7 stelle

Alex Garland è passato all'horror e l'ha fatto nella maniera meno convenzionale possibile. Inoltre ha trattato il femminismo in maniera originale, il che non è semplice nel 2022, dato che si tratta di uno dei temi più in voga nel cinema moderno. Il film inizia prendendosi tutto il tempo di cui ha bisogno per caratterizzare la protagonista e il trauma che la affligge. Sembra…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Uscito nelle sale italiane il 22 agosto 2022

Recensione

alexio350 di alexio350
6 stelle

Una donna cerca rifugio in una casa persa nella campagna, dopo che il marito, dal quale voleva divorziare, ha deciso di suicidarsi per causa sua. Qui, però, dovrà affrontare altri guai, e soprattutto la comparsa di un uomo misterioso - nudo e coperto da ferite - che esce dal bosco e sembra intenzionato a perseguitarla.    Dopo avere ottenuto risultati eccellenti con un…

leggi tutto

Recensione

undying di undying
6 stelle

    Divorziata per sua stessa iniziativa, stressata per la successiva morte dell'ex marito James (Paapa Essiedu), Harper Morrowe (Jessie Buckley) decide di isolarsi in una secolare casa di campagna. Il proprietario Geoffrey (Rory Kinnear) l'accoglie affettuosamente, presentandole la lussuosa tenuta presa in affitto, arredata in stile rustico, perfettamente adatto all'ambientazione…

leggi tutto

Recensione

mck di mck
8 stelle

    Gli uomini (i maschi) sono tutti uguali! (I’m Thinking of Ending Him / AnomalHarper). E l’ultimo sarà un parto podalico. (“Careful with that axe, Harper! You May Destroy Them!”)   In attesa di “Civil War” con Kirsten Dunst, Alex Garland scrive e dirige questo "Men", un “piccolo” film charliekaufmaniano,…

leggi tutto

Recensione

leporello di leporello
7 stelle

   Occasione ben sprecata. Azzardo una ambivalente valutazione positiva in vista (e udito) di ciò che si poteva fare. Jessie Buckley è un’attrice morfologicamente anonima che sa rendere però  molto bene ogni cosa. Per un “one-woman-movie” come questo è adattissima, ma la scelleratezza degli autori ne vanifica  meriti e talenti. …

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

I migliori di Cannes 75 (2022)

port cros di port cros

61 film visti rappresentano il mio record personale in un Festival e l'ho segnato a questo 75° Cannes, il primo che abbia seguito dal primo all'ultimo giorno. Ecco la classifcia dei miei preferiti, trasversale a…

leggi tutto
Playlist

Recensione

port cros di port cros
8 stelle

  75° FESTIVAL DI CANNES 2022 - LA QUINZAINE DES RÉALISATEURS     Harper (Jessie Buckley) è una donna londinese traumatizzata dal suicidio del marito a cui aveva espresso l'intenzione di divorziare, che cerca un po' di serenità a contatto con la natura affittando un'antica villa in un villaggio della campagna inglese. La donna tuttavia non riesce…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

FESTIVAL DI CANNES 75 - QUINZAINE DES RÉALISATEURS Anche quest’anno al Festival di Cannes 75, con l’horror Men, la Quinzaine des Réalisateurs si rivela l’epicentro tra i più vitali ed interessanti per celebrale la versatilità del cinema in tutti i suoi generi. In questo caso, in quelli più di nicchia o…

leggi tutto
Jessie Buckley
Foto
locandina
Foto
2020
2020
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito