Espandi menu
cerca
La vita davanti a sé

Regia di Edoardo Ponti vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 170
  • Post 6
  • Recensioni 868
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su La vita davanti a sé

di bufera
7 stelle

Edoardo Ponti ci riporta sullo schermo la madre Sophia Loren dopo anni. Più grande e agguerrita che mai interpreta un ruolo perfetto per la sua arte che fa dimenticare il tempo che è passato.

locandina

La vita davanti a sé (2020): locandina

 

La vita davanti a sé (The Life Ahead) è un film del  2020 diretto da Edoardo Ponti. e sceneggiato dallo stesso Ponti con Ugo Chiti. La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo omonimo del !975, scritto da Romain Gary, sotto lo pseudonimo di Emile Ajar, già portato sul grande schermo nel 1977, con lo stesso titolo e la regia d Moshè Mizrahi, che ha vinto l'Oscar 1978 al miglior film straniero, anche grazie all'interpretazione di Simone Signoret.

 

Bari vecchia, crocevia di etnie e di culture. Madame Rosa (Sophia Loren)è una donna anziana, sopravvissuta agli orrori di Auschvitz ai tempi dellìOlocausto, che ospita bambini figli di prostitute, come era stata lei stessa. Su insistente richiesta da parte del suo medico di fiducia, il dottor Cohen( Renato Carpentieri), Rosa ospita Momo (Ibrahima Gueye), un bambino di12 anni, senegalese, orfano, alquanto turbolento, che l'aveva scippata, al mercato,di due candelabri d'argento, subito restituiti, e ricevendo una certa mensilità per mantenerlo.

 

 

Inizialmente il loro è un rapporto piuttosto conflittuale, i due sono diversi per molteplici aspetti, una notevole differenza di età, di etnia e

di religione. Momo in città frequenta persone tutt'altro che affidabili e molto presto inizia a lavorare per uno spacciatore.Passano i mesi

e tra madame Rosa e Momo il rapporto cambia, la relazione turbolenta si trasforma in un' amicizia, basata sulla consapevolezza delle sofferenze che hanno subito ambedue nella vita, e i due si affezionano l'uno all'altra, esprimendo un istinto protettivo reciproco. 

 

 

Madame Rosa inizia però ad avvertire dei mancamenti si presentano sempre più di frequente. Il dottor Cohen si rende conto che la mente della donna non è più lucida come prima e un ennesimo malore la conduce in ospedale. Momo capisce in questo momento quanto tenga a Madame Rosa, decide quindi di rompere ogni rapporto con i malviventi. Poichè ricorda di aver promesso di non farla finire in ospedale "perchè i medici fanno gli esperimenti",una sera si reca in ospedale e, di nascosto dal personale sanitario, riesce a portare con sé Madame Rosa su una sedia a rotelle fino a casa, nascondendosi poi nella cantina del palazzo e riuscendo così a sfuggire alla visita dei carabinieri in cerca della donna scomparsa dall'ospedale. Rosa alterna momenti di lucidità a momenti di assenza, mentre Momo provvede a tutto e le porta anche delle mimose, dandole una gioia immensa perchè sono i suoi fiori preferiti legati al ricordo della sua casa quando era piccola, ma presto giunge la fine.....   

 

                                                   

Questo ruolo ci restituisce la grande Sophia Loren, altera e orgogliosa ma anche generosa e tenera,che porta le tracce sul viso e sulle mani di tutte le sofferenze che ha patito e nostante l'età si muove agilmente ed è una credibilissa Madame Rosa.I numerosi personaggi che la circondano sono tutti all'altezza dei loro ruoli e soprattutto Ibrahima Gueye, per la prima volta sullo schermo, interpreta Momo in modo sorprendentemente realistico, La regia di Ponti insegue una semplicità che contrasta con la complessità della vicenda raccontata, ma non va oltre. Nel complesso è un film attuale interpretato da una grande attrice in un ruolo adatto alla sua età.

 

Sophia Loren, Ibrahima Gueye

La vita davanti a sé (2020): Sophia Loren, Ibrahima Gueye

Ibrahima Gueye, Massimiliano Rossi

La vita davanti a sé (2020): Ibrahima Gueye, Massimiliano Rossi

Sophia Loren

La vita davanti a sé (2020): Sophia Loren

Sophia Loren, Iosif Diego Pirvu

La vita davanti a sé (2020): Sophia Loren, Iosif Diego Pirvu

Sophia Loren, Ibrahima Guye - - Credit: © Saverio De Giglio

La vita davanti a sé (2020): Sophia Loren, Ibrahima Guye - - Credit: © Saverio De Giglio

Sophia Loren, Edoardo Ponti

La vita davanti a sé (2020): Sophia Loren, Edoardo Ponti

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati