Un tram che si chiama desiderio

Regia di Elia Kazan

Con Vivien Leigh, Marlon Brando, Kim Hunter, Karl Malden Vedi cast completo

In streaming
  • Chili
  • Wuaki
  • Wuaki
  • Chili
In STREAMING

Trama

Da quando è morto suo marito Blanche Dubois non si è più risollevata tanto che, per affogare il dolore, ha cominciato a bere. Questo le ha fatto perdere il posto di insegnante e così, sola e senza risorse, va a stare dalla sorella, a New Orleans. La sorella aspetta un figlio dal marito Stanley, un uomo brutale e violento con cui Blanche non lega. Mitchell, un amico di Stanley, prova per lei un certo sentimento, ma Stanley per questo lo deride, mettendo in dubbio l'onestà di Blanche...

Note

Dal celebre testo di Tennessee Williams del 1947, un film-cult degli anni d'oro di Hollywood con tre attori che vinsero l'Oscar (Leigh protagonista, Hunter e Malden non protagonisti) anche se l'interpretazione indimenticabile è quella di Brando (nominato ma battuto da Bogart). Oscar anche alle scenografie

Commenti (14) vedi tutti

  • Quanto sarebbe bello essere sempre amati per quello che siamo. In genere è proprio vero che riamiamo per quanto siamo amati... e vorremmo sentirci amati sempre.... ma non sempre è così, forse mai. Film in generale desueto e noioso. Voto 25 su 10 per la Leigh... per il film in se... molto molto meno....

    leggi la recensione completa di Brady
  • Capolavoro senza tempo,film passionale e sanguigno,indimenticabile.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Uno studio attento delle psicologie e una resa esemplare dei quattro meravigliosi interpreti. E la visione nella lingua orginale permette di gustare i sottili passaggi, le sfumature anche minime delle voci che costituiscono un insieme armonico e potente nella costruzione degli "scontri" incontri, nei rifiuti e nelle seduzioni.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Da non perdere.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Film pervaso di forti crudeli tensioni e sentimenti.Uno dei migliori film della storia del cinema, grande lezione per chi ha voglia di imparare da Kazan, 7 nomination migliore regista...Un record? di cui 2 vinti, che con l'Actors Studio metodo Stanislavskij basato sull'immedesimazione formò i migliori attori anni 40,50 e 60.

    commento di marco bi
  • E' sicuramente uno di quei film che ha fatto la storia del cinema con interpreti straordinari, ma non sono riuscita ad apprezzarlo fino in fondo.VOTO: 7 e mezzo

    commento di ire91
  • Il film è tratto da un'opera teatrale e si vede. Infatti sembra l'esatta trasposizione solamente in bianco e nero. Ottima recitazione di Marlon Brando ma per il resto non ci vedo nulla di così entusiasmante.

    commento di XANDER
  • Il miglior film di Kazan, un intenso dramma teatrale con un cast superlativo, capeggiato da un poderoso Brando, tanto brutale quanto seducente.VOTO 9

    commento di BobtheHeat
  • Il film, famosissimo, si regge prevalentemente sull'interpretazione e la prorompente fisicità di Marlon Brando.

    commento di scream
  • In assoluto il miglior film di Kazan.Sembra di assistere ad un dramma teatrale…Fotografia bellissima.

    commento di gio83
  • C A P O L A V O R O !!!! Ragazzi uno tra i film piu belli che abbia mai visto!!! Marlon Brando è assolutamente fantastico, Vievien Leigh è formidabile!!!La regia di Kazan è incomparabile!!! Assolutamente perfetto!!!

    commento di cinefilo87
  • Un film straordinariamente bello e interpretato magistralmente da grandissimi attori.

    commento di florentia viola
  • uno splendido film sulla pazzia, sul dolore…recitato magnificamente e senza nulla da invidiare ai film di oggi. attualissimo, da vedere.

    commento di fernanda
  • grande film, niente da dire. Attori, regia, sceneggiatura impeccabili. Un profondo e dolente racconto di discriminazione e ipocrisia. Grande la Leigh

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

Uno dei migliori film di Elia Kazan, e uno degli adattamenti più riusciti sullo schermo di un'opera teatrale di Tennessee Williams, sceneggiata dallo stesso autore con molta fedeltà al testo originale (la differenza principale è che, nella pièce, si parlava apertamente dell'omosessualità del marito suicida di Blanche, mentre nel film sono stati tolti i riferimenti a questo tema). Nonostante… leggi tutto

29 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Brady di Brady
5 stelle

Anche qui controcorrente, ma solo in parte. Marlon Brando (che vedo incredibilmente per la prima volta con i capelli!!) e SOPRATTUTTO Vivien Leigh (peraltro realmente malata) sono davvero molto bravi.   Purtroppo il film e la storia sono desueti con situazioni spesso incomprensibil nelle condizioni attuali.   Il fatto che sia una mera trasposizione di un'opera teatrale con gli… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2019
2019

Recensione

Brady di Brady
5 stelle

Anche qui controcorrente, ma solo in parte. Marlon Brando (che vedo incredibilmente per la prima volta con i capelli!!) e SOPRATTUTTO Vivien Leigh (peraltro realmente malata) sono davvero molto bravi.   Purtroppo il film e la storia sono desueti con situazioni spesso incomprensibil nelle condizioni attuali.   Il fatto che sia una mera trasposizione di un'opera teatrale con gli…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018

Recensione

Antisistema di Antisistema
9 stelle

Elia Kazan sarà stato umanamente una merda e per questo se la vedrà con la sua coscienza, ma era un ottimo regista nel saper ritrarre le tensioni emotive celate dietro un certa patina di conformismo borghese. Con Un Tram che si chiama desiderio (1951), il regista confeziona una delle migliori trasposizioni cinematografiche di un testo teatrale, nonchè il miglior adattamento…

leggi tutto

Recensione

Furetto60 di Furetto60
10 stelle

In un quartiere popolare della rumorosa New Orleans,vive Blanche DuBois, figlia di un'aristocratica famiglia del sud caduta in disgrazia,cresciuta ed educata secondo principi  di decoro e di buone maniere.Rimasta vedova di un marito omosessuale,dedita all'alcol, reduce da un esaurimento nervoso e da un passato dai costumi sessuali troppo disinvolti,da provare a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 14 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
9 stelle

Blanche sta vivendo una crisi, ha un passato doloroso e recentemente anche poco edificante. Cerca rifugio e protezione presso la sorella Stella, che vive col marito Stanley e dal quale aspetta un bambino. Tra i due si instaura subito un clima di ostilità dovuto alle esasperate differenze di classe e dalla incapacità di comprensione reciproca che ne deriva. Quando Blanche sembra…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2017
2017
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
9 stelle

Un tram che si chiama desiderio è, tra le mille altre cose, la storia del confronto fra due epoche e modi di vivere incompatibili fra loro. L'aristocratica Blanche DuBois (Leigh), insegnante di letteratura, che ha perso tutti i propri averi compresa l'amata tenuta di famiglia e viaggia con un baule che contiene i suoi residui gingilli simboli di una vanità decadente, cerca un…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 giugno 2016 su Rsi La2
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 gennaio 2016 su Rsi La2
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito