Yesterday

play

Regia di Danny Boyle

Con Himesh Patel, Lily James, Kate McKinnon, Joel Fry, Ed Sheeran, James Corden, Ana de Armas, Lamorne Morris, Camille Chen, Ellise Chappell... Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema Romance
  • canale 307
  • Ore 11:25
Altre VISIONI

Trama

Jack Malik vorrebbe trovare il successo come cantautore nella sua piccola città sulla costa ma i suoi sogni di fama sembrano svanire lentamente, nonostante l'appoggio e il sostegno della migliore amica Ellie. Dopo uno strano incidente d'autobus durante un misterioso blackout globale, jack si risveglia e scopre che i Beatles non sono mai esistiti. Decidendo di suonare le loro canzoni in un mondo che non le ha mai ascoltate (e con l'aiuto di Debra, agente dalla tempra di ferro), Jack trova il successo ma rischia di perdere per sempre Ellie, l'unica persona che ha sempre creduto in lui.

Approfondimento

YESTERDAY: I BEATLES E L'AMORE

Diretto da Danny Boyle e sceneggiato da Richard Curtis (a partire da una storia di Jack Barth), Yesterday racconta la storia di Jack Malik, un giovane cantautore in difficoltà che vive in una minuscola città balneare inglese. I suoi sogni di agguantare il successo stanno rapidamente svanendo a causa delle difficoltà incontrate, nonostante il sostegno e la devozione di Ellie, la sua miglior amica d'infanzia. Tuttavia, in seguito a uno strano incidente d'autobus durante un misterioso blackout globale, Jack un giorno si risveglia realizzando che i Beatles non sono mai esistiti. Nessuno ha mai ascoltato una canzone della più grande band della storia della musica e ciò pone Jack davanti a un grosso dilemma: cosa succederebbe se cominciasse lui a spacciare per proprie le loro canzoni? Con l'aiuto dell'agente americana Debra e del suo tecnico Rocky, Jack vede finalmente la sua fama esplodere. Mentre la sua stella comincia a risplendere nel firmamento degli artisti, Jack rischierà di perdere Ellie, colei che ha sempre creduto in lui e nelle sue potenzialità.

Con la direzione della fotografia di Christopher Ross, le scenografie di Patrick Rolfe, i costumi di Liza Bracey e le musiche di Daniel Pemberton, Yesterday è una commedia con al centro la musica dei Beatles, i sogni, l'amicizia e soprattutto l'amore (con le sue strade spesso lunghe e tortuose). Ha sottolineato a proposito il regista Danny Boyle: "Sebbene i miei film sembrano lontani da quelli di Richard Curtis (il suo Quattro matrimoni e un funerale è l'antitesi del mio Trainspotting), entrambi abbiamo qualcosa che ci accomuna: parliamo entrambi di britannicità e di un certo modo di essere. E chi è più britannico dei Beatles? Una volta ricevuta la sceneggiatura di Yesterday, l'ho letta tutta d'un fiato e non ho avuto dubbi sull'accettarne la regia. Dopotutto, come non accettare la sfida di rappresentare un mondo in cui non esistono i Beatles?".

"Yesterday è la mia prima commedia romantica", ha continuato il regista. L'ho accettata solo perché ammiro profondamente il mondo in cui Curtis riesce a innestare romanticismo e commedia, risultando sempre credibile e mai esagerato nelle dosi. Credere nei Beatles è per ogni inglese come credere nell'amore. Qualcuno si è divertito a sottolineare come la parola amore compaia più nelle canzoni dei Beatles che nella Bibbia!".

Ha aggiunto Boyle: "Yesterday, dunque è una doppia storia d'amore: amore per la musica del gruppo, che appartiene oramai alla cultura mondiale, e amore inaspettato tra due amici che rischiano di rimanere separati per sempre. La musica dei Beatles ha fatto da colonna sonora al momento in cui il mondo è uscito da mezzo secolo di guerre mondiali per rinascere. Con loro, la gente ha riacquistato fiducia e gioia di vivere. Un po' come accade a Jack, il protagonista del film".

Tra le canzoni dei Beatles scelte e reinterpretate nel film si trovano: Yesterday, In My Life, Back in the USSR, The Long and Winding Road, Penny Lane, Eleanor Rigby, Strawberry Fields Forever, Here Comes the Sun, While My Guitar Gently Weeps, Hey Jude, Help! e All you Need is Love.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Yesterday è Danny Boyle, regista e sceneggiatore inglese. Nato a Radcliffe nel 1956 da genitori di origini irlandesi, ha studiato Drammaturgia alla University College of North Wales prima di cominciare a lavorare nel mondo del teatro e occuparsi dell'allestimento di alcune opere di stampo shakespeariano.… Vedi tutto

Commenti (11) vedi tutti

  • Successo,fama e amore per un indiano in trasferta londinese; Il riscatto sociale di Millionare aggiornato alla teoria dei molti mondi ed ai falsi paradossi di conoscenza. I Beatles funzionano sempre; almeno per le nostre copie piu' prossime.

    commento di maurizio73
  • Commedia divertente e ritmata che è anche un omaggio ai favolosi Beatles.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Un buon film di Richard Curtis diretto da Danny Boyle. Comunque un buon film di Danny Boyle diligentemente al servizio dello script di Richard Curtis.

    commento di monsieur opal
  • Come molti film non è stato capito all’uscita nelle sale. Diventerà un cult movie come Il fantasma del palcoscenico di De Palma.

    commento di claudio1959
  • belle le canzoni

    commento di il drugo
  • Spunto originale e paradossale per una romantica e tenera storia d'amore che è anche un affettuoso e appassionato omaggio alla musica e al mito intramontabile dei Beatles. Leggero, colorato e con interpreti simpatici.

    commento di Fanny Sally
  • Non un capolavoro, ma da non perdere per chi ha amato o ama ancora i Beatles.

    leggi la recensione completa di hupp2000
  • Irresistibile in alcune fasi (le ricerche su Google su tutte), dispersivo in altre, è un po' un'occasione persa. Straordinario quando vuole essere surreale, poco interessante nelle vicende romantiche, è sì un buon film ma poteva essere molto di più.

    commento di silviodifede
  • Un'idea divertente (più l'idea che il film) e una colonna sonora impossibile da sbagliare.

    commento di albicla
  • parte come una divertente (ma innocua) commediola adolescenziale a tinte sci-fi, per finire in un tripudio sentimentale d'accatto. come già rilevato da altri, l'unica vera emozione è (ri)sentire le immortali canzoni dei Fab Four...ma ciò forse non basta a riscattare l'opera di Boyle.

    commento di giovenosta
  • Una commedia simpatica su un mondo parallelo senza i Beatles, da un'idea intrigante ma dallo svolgimento prevedibile e dall'andamento tutto sommato piatto, in cui gli unici momenti di autentica emozione arrivano grazie alle celebri ed indimenticabili canzoni.

    leggi la recensione completa di port cros
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

steno79 di steno79
6 stelle

Non sono mai stato un fan sfegatato di Danny Boyle: già ai tempi di "Trainspotting" il suo stile visionario colpiva l'occhio ma in fondo mascherava l'assenza di contenuti davvero forti o originali. Questo "Yesterday" è sempre girato con piena padronanza del mezzo e uno stile accattivante, per carità, in fondo parliamo di un regista che ha vinto l'Oscar e di riconoscimenti ne… leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

AndrewTelevision01 di AndrewTelevision01
7 stelle

Bisogna essere obiettivi. "Yesterday", film tratto dal romanzo di Jack Barth e diretto dal regista Danny Boyle, il quale aveva diretto il Premio Oscar "the Millionaire", non è un film dalla trama originale ed è (forse) giusto che non sia tanto osannato. C'è, però, un grande dilemma: quando un film dall'apparente banale trama viene recepito male, automaticamente… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

champagne1 di champagne1
4 stelle

Jack, cantautore pieno di speranze ma con pochi riscontri di pubblico, viene investito da un autobus durante un blackout globale. Al suo risveglio, Jack scopre di aver perso due denti mentre il mondo invece non sa più chi siano i Beatles e la loro musica...     Ci sono argomenti o persone la cui assenza renderebbe il mondo più povero? Personalmente ritengo che senza… leggi tutto

1 recensioni negative

2020
2020

Una stagione in sala (2019/20)

obyone di obyone

È andata com'è andata. Non ci sarebbe altro da aggiungere. Le sale sono state chiuse per un'emergenza mai vista prima e da febbraio il cinema ha scelto altre vie per farsi conoscere aprendo scenari di…

leggi tutto
Playlist

Recensione

berkaal di berkaal
8 stelle

Film molto divertente, pieno di trovate, citazioni, e soprattutto della incredibile musica dei Beatles, e i rimandi sono tanti e tali che chi conosce bene i quattro di Liverpool è portato ad apprezzare particolarmente questa pellicola. Himesh Patel se la cava bene, sia come attore che come cantante e musicista, ma è Lily James a brillare in modo particolare. Attenzione, la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

tobanis di tobanis
7 stelle

Carina questa commedia di Danny Boyle! Regista che avevo perso di vista, diciamo dal bellissimo 127 ore in poi, e che mi ha sempre stupito per la capacità di trattare in definitiva ogni argomento, magari non sempre con la stessa qualità nei risultati, ma con opere direi mai banali. Questo film è geniale nello spunto, c’è questo musicista che per usare un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

YellowBastard di YellowBastard
5 stelle

John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Ringo Starr. I Baronetti inglesi della musica. I Quattro di Liverpool. I Beatles. Non solo una band tra le più amate e conosciute della storia della musica ma anche sintomo ed espressione di un cambiamento epocale della società civile (e non solo in Inghilterra). Ma cosa sarebbe successo invece se I Beatles non fossero mai…

leggi tutto
2019
2019

Recensione

hupp2000 di hupp2000
8 stelle

Il voto elevato che gli assegno è motivato più da un’adesione emotiva che non da una valutazione critica del prodotto cinematografico. Se cinquant’anni fa mi avessero detto che nel 2019 si sarebbero ancora realizzati film sui Beatles, avrei reagito rilanciando:  “Ma anche tra due o tre secoli!”. Molti miei coetanei possono confermare che negli anni…

leggi tutto

Recensione

champagne1 di champagne1
4 stelle

Jack, cantautore pieno di speranze ma con pochi riscontri di pubblico, viene investito da un autobus durante un blackout globale. Al suo risveglio, Jack scopre di aver perso due denti mentre il mondo invece non sa più chi siano i Beatles e la loro musica...     Ci sono argomenti o persone la cui assenza renderebbe il mondo più povero? Personalmente ritengo che senza…

leggi tutto

Recensione

obyone di obyone
6 stelle

  Al suo esordio su un palco il teenager Jack Malik cantava "Waterwall" dei fratelli Gallagher: tra le braccia una chitarra, davanti alla bocca un microfono e nella testa mille sogni da rock star. Ora che quel sogno sembra svanito, nonostante l'amica/manager Ellie lo sproni a continuare, Jack è pronto ad appendere lo strumento al chiodo e tornare alla cattedra che aveva lasciato.…

leggi tutto

Recensione

ange88 di ange88
6 stelle

Jack Malik vorrebbe trovare il successo come cantautore nella sua piccola città sulla costa ma i suoi sogni di fama sembrano svanire lentamente, nonostante l'appoggio e il sostegno della migliore amica Ellie. Dopo uno strano incidente d'autobus durante un misterioso blackout globale, jack si risveglia e scopre che i Beatles non sono mai esistiti. Decidendo di suonare le loro canzoni in un…

leggi tutto

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Jack, aspirante cantautore, si risveglia dopo un incidente e scopre che il mondo è identico, a parte che non esistono i Beatles. E la Coca-Cola, ma per quella non c’è problema: basta prendere una Pepsi. Jack ne approfitta per proporre Yesterday, Let it be e via dicendo come sue composizioni originali; Ed Sheeran lo nota e lo porta in tour con sé: Jack sfonda e molto…

leggi tutto

Recensione

CineMagic23 di CineMagic23
7 stelle

La magia della musica dei Beatles nel nuovo film diretto da Danny Boyle.   In Yesterday l’aspirante cantautore Jack Malik(Himesh Patel) cerca di sfondare nel mondo della musica, con scarso successo, anche se la sua manager ed amica Ellie (Lily James) lo incoraggia a seguire i propri sogni. Durante un blackout globale Jack viene investito da un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

port cros di port cros
6 stelle

Jack Malik, inglese di origini pakistane, è un cantante di scarso successo, che, dopo l’ennesima esibizione andata semideserta, ha deciso di abbandonare il sogno di fare il musicista. Rientrando a casa in bici, viene investito da un bus prorio nel momento in cui un misterioso black out comporta l’inspiegabile scomparsa retroattiva dei Beatles e di altri fenomeni della cultura…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

steno79 di steno79
6 stelle

Non sono mai stato un fan sfegatato di Danny Boyle: già ai tempi di "Trainspotting" il suo stile visionario colpiva l'occhio ma in fondo mascherava l'assenza di contenuti davvero forti o originali. Questo "Yesterday" è sempre girato con piena padronanza del mezzo e uno stile accattivante, per carità, in fondo parliamo di un regista che ha vinto l'Oscar e di riconoscimenti ne…

leggi tutto

Recensione

cantautoredelnulla di cantautoredelnulla
8 stelle

Geniale: non c'è una parola migliore per definire questo film. In un'epoca in cui i biopic spopolano e si può scommettere su quale sarà il prossimo artista a cui verrà dedicato un film (magari rispolvereranno Ray?), Danny Boyle si inventa una storia in cui protagonista è l'eredità musicale di una band che viene cancellata dalla storia a causa di un…

leggi tutto

Recensione

diomede917 di diomede917
6 stelle

Avviso ai naviganti, nonostante il tema salto temporale e Yesterday dei Beatles fa venire subito alla mente la felicissima e comicissima intuizione di Massimo Troisi, lo Yesterday scritto da Richard Curtis e diretto da Danny Boyle veleggia su altri lidi (anche se mi chiedo se Non ci resta che piangere sia stato comunque visto in Inghilterra). Richard Curtis è una penna sopraffina…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 18 voti
vedi tutti

Recensione

AndrewTelevision01 di AndrewTelevision01
7 stelle

Bisogna essere obiettivi. "Yesterday", film tratto dal romanzo di Jack Barth e diretto dal regista Danny Boyle, il quale aveva diretto il Premio Oscar "the Millionaire", non è un film dalla trama originale ed è (forse) giusto che non sia tanto osannato. C'è, però, un grande dilemma: quando un film dall'apparente banale trama viene recepito male, automaticamente…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito