Trama

Uno scioccante esorcismo finisce fuori controllo, costando la vita a una giovane donna. Mesi dopo, Megan Reed lavora all'obitorio quando prende in consegna un cadavere sfigurato. Chiusa da sola all'interno del seminterrato, Megan comincia a sperimentare terrificanti visioni e a sospettare che il corpo possa essere posseduto da una spietata forza demoniaca.

Approfondimento

L'ESORCISMO DI HANNAH GRACE: UN CADAVERE "VIVO"

Diretto da Diederik Van Rooijen e sceneggiato da Brian Sieve, L'esorcismo di Hannah Grace racconta a quali conseguenze porta un esorcismo che, non andando per il verso giusto, causa la morte di una adolescente. La ragazza in questione è la giovane Hannah Grace, che viene sottoposta al rito da padre Marcato, esperto di possessioni demoniache, e dal suo assistente padre Cunningham. Altrove, l'ex poliziotta Megan Reed sta cercando di rimettere in sesto la sua vita dopo aver fallito dal tentativo di impedire l'omicidio di un suo collega ed essere caduta nel tunnel della droga e dell'alcol. Trova allora una sorta di improbabile pace nell'estrema solitudine che le garantisce il nuovo lavoro come assistente nell'isolato obitorio dell'ospedale di Boston, lo stesso in cui lavora Lisa, un'infermiera che l'aiuta nel percorso di disintossicazione. Qui, stringe amicizia con gli impiegati del turno di notte, come le guardie di sicurezza Dave ed Ernie e l'autista di ambulanze Randy. Nonostante l'ex fidanzato poliziotto Andrew si preoccupi per il contesto insolito in cui si ritrova, Megan sente che la solitudine l'aiuta a fare passi avanti. Una notte, però, dopo aver preso in consegna un corpo orribilmente sfregiato, le cose iniziano stranamente a cambiare. Bloccata nei corridoi sotterranei dell'obitorio con il cadavere, Megan comincia a sperimentare terrificanti visioni. Mettendo in discussione la sua lucidità mentale, Megan teme che il cadavere sia posseduto da una spietata forza demoniaca e che sia pronto a tornare in vita per uccidere. Quello è infatti il corpo di Hannah...

Con la direzione della fotografia di Lennert Hillege, le scenografie di Paula Loos, i costumi di Deborah Newhall e le musiche di John Frizzell, L'esorcismo di Hannah Grace è un horror sugli esorcismi che trova le sue radici in opere degli anni Settanta come L'esorcistaLasciate che Jessica muoiaDemonio dalla faccia d'angelo). Ha per protagonista un'eroina molto competente che, dopo aver vissuto momenti difficili e colmi di dolore, è determinata a riacquistare un proprio equilibrio. Per riuscirci dovrà, però. superare sfide diverse da quelle che avrebbe mai immaginato, come una serie di eventi soprannaturali che la spingono a dubitare della propria ragione: una forza demoniaca ha posato gli occhi su di lei e non si fermerà davanti a nulla pur di vederla morta e fuori dai giochi. L'esorcismo di Hannah Grace è nato nel momento in cui nella mente dei produttori Todd Garner e Sean Robins è balzata l'idea di ambientare un horror in un posto insolito, come gli stessi hanno dichiarato: "Abbiamo cominciato a sviluppare e valutare idee e ambientazioni che pensavamo fossero spaventose. In particolar modo, ci siamo poi concentrati su un articolo di giornale in cui si parlava di qualcuno che doveva prestare servizio civico in un obitorio. L'idea che una giovane donna si ritrovasse da sola in un obitorio senza essere abituata ai cadaveri, agli odori e all'isolamento, ci ha incuriosito molto. Avevamo anche un amico il cui padre era un impresario di pompe funebri e ricordavamo le sue storie, che tendevano spesso a essere spaventose. Abbiamo così pensato al personaggio di Megan, una poliziotta fuori dal suo contesto che è costretta a confrontarsi con la propria salute mentale. Il resto lo ha fatto lo sceneggiatore Brian Sieve, che ha condotto ricerche approfondite sugli obitori, sui cadaveri e sul personale che vi lavora, creando una storia che in qualche modo ricorda Alien, dove una tenace Sigourney Weaver in un ambiente isolato sfidava una forza malefica potenzialmente più forte di lei".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere L'esorcismo di Hannah Grace è Diederik Van Rooijen, regista e sceneggiatore nato in Olanda nel 1975 ma cresciuto tra Grecia e Stati Uniti. Diplomatosi nel 2001 alla Dutch Film and Television Academy, ha mosso i primi passi nel mondo del cortometraggio e della pubblicità, attirando su di sé l'attenzione… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2018
2018
locandina
Foto
Shay Mitchell
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito