Trama

Sarah Connor, ormai esperta cacciatrice di macchine, si ritrova a dover salvare una ragazza di nome Dani Ramos. A dare la caccia alla giovane è un nuovo modello di cyborg, inviato dal futuro da Skynet. La resistenza ha incaricato un'ibrida metà umana e metà cyborg di nome Grace, di proteggere Dani. Nonostante i geni potenziati di Grace e le svariate armi di Sarah, le due non riescono ad abbattere il temibile cyborg e l'unica via di salvezza sembra essere la fuga. Ma non si può scappare per sempre: le donne si vedono allora costrette a rivolgersi al "vecchio" modello di Terminator, il T-800, l'unico che può provare ad aiutarle a salvare non solo la giovane ma anche il futuro.

Approfondimento

TERMINATOR: DESTINO OSCURO - IL RITORNO DI SARAH CONNOR

Diretto da Tim Miller e sceneggiato da David S. Goyer, Justin Rhodes e Billy Ray, Terminator: Destino oscuro riprende la saga ideata dal premio Oscar James Cameron e riporta sullo schermo gli attori protagonisti originali, Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger, continuando la narrazione da dove era terminato Terminator 2 - Il giorno del giudizio. Due decenni dopo aver impedito il Giorno del Giudizio, Sarah Connor ha cambiato il futuro e riscritto il destino della razza umana. In tale contesto, Dani Ramos vive una vita semplice a Città del Messico con il fratello e il padre quando un nuovo modello di Terminator, tecnologicamente avanzato e altamente letale, un Rev-9, arriva dal futuro per darle la caccia e ucciderla. La sopravvivenza di Dani dipende allora dall'unione delle sue forze con quelle di altre due guerriere e combattenti: Grace, un super soldato che arriva dal futuro, e Sarah Connor, resa dura e spietata da ciò che ha vissuto in prima persona. Mentre il Rev-9 distrugge tutto ciò e tutti coloro che incontra sul suo cammino, le tre donne capiranno che la loro unica speranza di salvezza risiede in T-800, un "vecchio" modello di Terminator.

Con la direzione della fotografia di Ken Seng, le scenografie di Sonja Klaus, i costumi di Ngila Dickson e le musiche di Junkie XL, Terminator: Destino oscuro riprende dunque le fila del lavoro cominciato da Cameron con Gale Anne Hurd nel 1984 quando, originando Teminator, un film d'azione fantascientifico realizzato con un budget modesto e con al centro un cyborg che dal futuro arriva nel presente per sterminare gli umani, diede vita alle avventure di Sarah Connor, una cameriera che avrebbe garantito con il figlio non ancora nato la prosecuzione della razza umana. A muovere le fila di ogni cosa era Skynet, un sistema di intelligenza artificiale. Con un passaparola straordinariamente efficace e critiche sempre più positive, il film in breve si trasformò in un successo globale e fece di Schwarzenegger e della Hamilton, i due protagonisti, due stelle di Hollywood e di Cameron il più importante regista di blockbuster. Nel 1991 fu poi presentato Terminator 2 - Il giorno del giudizio, in cui furono introdotti un nuovo Terminator, il T-1000, e John, il figlio di Sarah destinato a divenire il futuro leader della Resistenza: costato la bellezza di 94 milioni di dollari, ne incassò 518 in tutto il mondo. Con altri titoli ispirati dal franchise, compresa una serie televisiva, il marchio di Terminator ha continuato le sue avventure prendendo strade differenti: Terminator: Destino oscuro nasce invece con l'intento di riprendere la storia di Sarah là dove si era interrotta, coinvolgendo in fase di produzione nuovamente Cameron e la Hamilton. Da produttore della pellicola, Cameron ha sottolineato: "Terminator: Destino oscuro è il diretto seguito di Terminator 2 - Il giorno del giudizio, ne riprende la storia e la continua in maniera originale. Ho accettato la produzione solo perché è in grado di riprendere in mano le stesse atmosfere e la stessa intensità. Come i due capitoli che lo hanno preceduto, il film affronta la minaccia di una collisione umana con una super intelligenza artificiale, tema divenuto oggi molto meno fantascientifico rispetto al 1984 o al 1991".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Terminator: Destino oscuro è Tim Miller, regista, sceneggiatore e produttore statunitense. Nato nel 1964 a Fort Washington, nel Maryland, Miller ha fondato nel 1995 il Blur Studio, con cui si è occupato di animazione, effetti speciali e disegno, con David Stinnett e Cat Chapman. Da allora attivo nel… Vedi tutto

Commenti (5) vedi tutti

  • Non c'è pace per Sarah Connor; arrivata a un'età quasi pensionabile, continua a combattere nel presente i robot che provengono dal futuro, sempre armata di tutto punto, come in Terminator 2 - Il giorno del giudizio. Il regista James Cameron prova a riprendersi la sua creatura scrivendo, ma non dirigendo, un nuovo capitolo che mescola le carte.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Già che debbano, obbligatoriamente, fare una versione femminist-like, mi fa evitare di guardare questo scempio.

    commento di Sladkii
  • A mio parere film estremamente deludente sotto tutti i punti di vista pertanto: Voto 0.

    commento di Blogger007
  • Voto 2 ....un terminator che mette su famiglia e ho detto tutto..

    commento di malcom
  • Dopo aver visto Terminator Dark Fate è impossibile non citare il mito delle Amazzoni perché James Cameron attinge sempre ai miti e il film non è la lotta dell'uomo contro le macchine, ma la lotta delle macchine contro la donna, la lotta tra le macchine che si rigenerano contro la donna che genera e quindi è in grado di continuare la specie umana..

    leggi la recensione completa di robertoleoni
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
6 stelle

Morto un papa se ne fa un altro. Le battaglie per salvare l’umanità dall’annientamento non cessano mai. Anche nel momento in cui credi di aver compiuto il miracolo e tiri un sospiro di sollievo, all’orizzonte fa la sua comparsa una nuova incognita, un pericolo che si materializza sui germi di sempre. D’altronde, se non abbiamo la facoltà di prevedere il… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

alan smithee di alan smithee
7 stelle

Il futuro dipende inesorabilmente dalle scelte chiave del passato, e con la fortunata e milionaria saga di Terminator, abbiamo imparato a comprenderlo molto bene. Dipende al punto che, dal futuro devastato dalla guerra nucleare di Skynet, che ha spinto le macchine a tornare al passato per eliminare il futuro leader della resistenza John Connor ancor prima di essere concepito, ed i ribelli a… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

TexMurphy di TexMurphy
1 stelle

Il peggior Terminator di sempre (dopo Genisys), una accozzaglia di eventi e personaggi assolutamente incoerenti e assurdi, trama che non sta in piedi mezzo secondo, finale scontato e telefonato e chi più ne ha più ne metta. 1) Sara Connor ritorna a difendere e a rischiare la vita per l'eroina (attrice insignificante) di turno a sessantanni suonati ? Ma perchè ? 2)… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019

Recensione

YellowBastard di YellowBastard
5 stelle

Difficile dire se il titolo (Destino Oscuro) sia stata più una scelta inconsapevolmente ingenua, tragicamente ironica oppure più drammaticamente fatalista ma rimane comunque il fatto che, volente o meno, il ritorno di Cameron è servito più che altro a realizzare un onesto (?!) "fan-service" con qualche tocco di novità che non a resuscitare un franchise che…

leggi tutto

Recensione

Marco Poggi di Marco Poggi
6 stelle

Non c'è pace per Sarah Connor; arrivata, in un immaginario 2020, a un'età quasi pensionabile, continua a combattere i robot che provengono dal futuro, sempre armata di tutto punto, come la si è vista, nel 1991 in "TERMINATOR 2 - IL GIORNO DEL GIUDIZIO". Il regista James Cameron prova a riprendersi la sua creatura scrivendo e producendo, ma non dirigendo, un nuovo capitolo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

negro di negro
6 stelle

Terminator per la terza età! Le scene migliori riguardano i due vecchi attori protagonisti che giocano sul loro ruolo con una recitazione al di sopra delle righe. Il resto sono inseguimenti e lotte continue e mediamente spettacolari ma alla lunga anche un po' noiosetti. Finale che dice poco senza concludere degnamente la saga, che non si è arrivati veramente alla fine?

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

Il futuro dipende inesorabilmente dalle scelte chiave del passato, e con la fortunata e milionaria saga di Terminator, abbiamo imparato a comprenderlo molto bene. Dipende al punto che, dal futuro devastato dalla guerra nucleare di Skynet, che ha spinto le macchine a tornare al passato per eliminare il futuro leader della resistenza John Connor ancor prima di essere concepito, ed i ribelli a…

leggi tutto

Recensione

TexMurphy di TexMurphy
1 stelle

Il peggior Terminator di sempre (dopo Genisys), una accozzaglia di eventi e personaggi assolutamente incoerenti e assurdi, trama che non sta in piedi mezzo secondo, finale scontato e telefonato e chi più ne ha più ne metta. 1) Sara Connor ritorna a difendere e a rischiare la vita per l'eroina (attrice insignificante) di turno a sessantanni suonati ? Ma perchè ? 2)…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Morto un papa se ne fa un altro. Le battaglie per salvare l’umanità dall’annientamento non cessano mai. Anche nel momento in cui credi di aver compiuto il miracolo e tiri un sospiro di sollievo, all’orizzonte fa la sua comparsa una nuova incognita, un pericolo che si materializza sui germi di sempre. D’altronde, se non abbiamo la facoltà di prevedere il…

leggi tutto

Recensione

robertoleoni di robertoleoni
6 stelle

Nel film prodotto da Cameron gli uomini o sono cattivi o sono come birilli di un gigantesco bowling  dove si fa spesso strike fra automobili, camion, carri armati, mezzi corazzati, pick up che si rovesciano e gli uomini sono soltanto i pupazzetti che contrastano questa guerra che si svolge fra la macchina impersonata non a caso da un uomo  e queste donne che sono Amazzoni moderne,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Uscito nelle sale italiane il 28 ottobre 2019
locandina
Foto
2018
2018
Natalia Reyes, Mackenzie Davis, Linda Hamilton
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito