Espandi menu
cerca

Trama

Due ragazzi assaltano una gioielleria, ma il proprietario li mette in fuga: uno dei rapinatori reagisce però uccidendo sia il proprietario del negozio che un operaio che cercava di fermarli. Le indagini vengono assegnate al commissario Bertone: questi si muove subito tra mille difficoltà (è anche messo sotto inchiesta dal sostituto procuratore), che tuttavia non gli impediscono di mettersi sulle tracce di una "Anonima anticrimine" di cui fanno parte anche l'ex questore e altre autorità...

Note

Amara riflessione sulla giustizia "privata", primo passo per minare alla base le istituzioni democratiche.

Commenti (11) vedi tutti

  • Il precursore del filone poliziesco italiano, interprerato da un combattuto Enrico Maria Salerno nei panni di un commissario che sta, rispetto ai successori, ideologicamente a sinistra.

    leggi la recensione completa di undying
  • Un capolavoro, bellissimo.

    leggi la recensione completa di PLZ
  • Lo Steno che non ti aspetti. Tra un Buzzanca e l'altro, il regista, che si firma per la prima volta con il suo nome completo, realizza un titolo che dà il là al poliziottesco. Al netto di alcune ingenuità e di un certo corrivo qualunquismo, un film che conserva una sua apprezzabile carica di impegno civile. Ottimo al solito Salerno.

    commento di degoffro
  • Un punto di riferimento del cinema noir all'italiana. Steno dirige un film bellissimo, un classico nel suo genere. Grande interpretazione di Enrico Maria Salerno. Da non perdere.

    leggi la recensione completa di ClintZone
  • Unica incursione di Steno nel poliziesco.Molto bravi Salerno e la Melato(scomparsa proprio oggi a 71 anni)

    commento di antonio de curtis
  • Unica incursione di Steno nel poliziesco.Molto bravi Salerno e la Melato(scomparsa proprio oggi a 71 anni)

    commento di antonio de curtis
  • Notevole. 7 1/2

    commento di kotrab
  • Film bello per il suo genere, girato bene e con un'interpretazione straordinaria di Enrico Maria Salerno.

    commento di mise en scene 88
  • UNO DEI PRIMI POLIZIESCHI ALL'ITALIANA, MOLTO BEN RIUSCITO GRAZIE AD UN ENRICO MARIA SALERNO IN GRANDE SPOLVERO ED UNA REGIA DI STENO MOLTO SICURA…FINALE MOLTO AMARO MA CON UNA FIAMMA DI SPERANZA PER QUEGLI ANNI BUI…

    commento di johnpjgozz
  • Proto-poliziottesco lucido e appassionante.

    commento di movieman
  • UN FILM BELLISSIMO,CHE MESCOLA IL CINEMA D'IMPEGNO ALLA PETRI CON IL POLIZIESCO VERO E PROPRIO.INCREDIBILE ACCUSA VERSO IL POTERE ED INGIUSTMENTE TACCIATO DI ESSERE REAZIONARIO E FASCISTA.IN ITALIA LA CRITICA HA SEMPRE AVUTO I PARAOCCHI- ****

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

undying di undying
8 stelle

    L'ennesimo furto in una gioielleria, con omicidio, vede indagare il commissario Bertone (Enrico Maria Salerno) che si mette sulle tracce di due giovani. Presto però, una catena di "esecuzioni sommarie" -vittime una prostituta, un pederasta, un rivoluzionario politico e uno dei due ladri killer- fa intuire al commissario che una loggia (denominata Anonima Anticrimine) sia… leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

emmepi8 di emmepi8
6 stelle

Un film scritto e sceneggiato dallo stesso Vanzina (Steno) e Lucio De Caro, uno sceneggiatore tutto fare. L'argomento rivisto oggi, diciamo che non è fuori da un discorso sociologico, solo che prende gli aspetti più istantenei e quasi li banalizza. All'epoca c'era una forte ritorsione della società contro la polizia, e si fa sentire nel film questo clima post sessantottino. Il film colpisce,… leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Sottoprodotto figlio degli anni in cui ha visto la luce, che lascia il tempo che trova ed ha nel gusto per il becero ed il superficiale la sua forza: grazie a lavori come questo il poliziottesco è ormai una realtà. Qualche nota di volgarità, qualche scena di violenza gratuita, ma nulla di particolarmente impressionante; le situazioni sono spesso raffazzonate alla bell'e meglio e, come si sa,… leggi tutto

1 recensioni negative

2021
2021

Recensione

marco l di marco l
5 stelle

Premessa, neppure un anno dopo, nel 1973, uscirà Una 44 magnum per l'ispettore Callaghan: fateci mente locale prima di vederlo. Rispetto alla media dei poliziotteschi, questa pellicola ha un cast di indubbio valore, un bravissimo regista non di genere e una scrittura piuttosto articolata. Volendo usare delle categorie di pensiero, parte al centro, finta subito a destra ma poi curva a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

PLZ di PLZ
10 stelle

Questo film, capolavoro, non può che essere inserito nel genere poliziottesco, ma è un poliziesco, drammatico profondo con una trama ben svolta, con un inizio una fine ed una recitazione eccellente. Ci sono citazioni di fatti di cronaca perfettamente inseriti nel contesto e, sia pur romazate, citazioni di fatti che se non sono accaduti potrebbero essere stati schivati per un pelo…

leggi tutto
2018
2018
Trasmesso l'8 agosto 2018 su Rai Movie

Recensione

undying di undying
8 stelle

    L'ennesimo furto in una gioielleria, con omicidio, vede indagare il commissario Bertone (Enrico Maria Salerno) che si mette sulle tracce di due giovani. Presto però, una catena di "esecuzioni sommarie" -vittime una prostituta, un pederasta, un rivoluzionario politico e uno dei due ladri killer- fa intuire al commissario che una loggia (denominata Anonima Anticrimine) sia…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

ClintZone di ClintZone
7 stelle

Considerato un "punto di riferimento" per il cinema poliziottesco all'italiana "La polizia ringrazia" rimane a parer mio uno dei più bei noir mai fatti, e parlo del panorama cinematografico esteso a 360 gradi. Diretto da un maestro del cinema italiano, Steno che qui si firma con il suo vero nome il film riesce a tenere incollati allo schermo per tutta la sua durata offrendo un ritmo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

claudio1959 di claudio1959
10 stelle

Ho rivisto oggi il film La polizia ringrazia del 1972 ho trovato ancora bellissimo . Ritmo serrato con un Enrico Maria Salerno nel ruolo del commissario Bertone bravissimo . Il film funziona molto bene ancora non è datato non ha perso freschezza e ci sono delle scene girate molto bene da Steno. Particolarmente la scena dell'inseguimento della polizia a fuggiasco sulla moto con ostaggio.…

leggi tutto
100 anni di Steno
LorCio di LorCio

100 anni di Steno

Un errore a lungo riportato sulla pagina Wikipedia a lui dedicata ha indotto più di una testata giornalistica a celebrare il suo centenario almeno due… segue

2016
2016

Recensione

will kane di will kane
6 stelle

Nel girone infernale dell'Italia descritta dai poliziotteschi degli anni Settanta, il commissario Bertone è saturo: delinquenza di tutti i livelli che imperversa in città, le mani legate da troppi vincoli, l'ambiente della Polizia che smania per cominciare a usare le maniere forti. Però Bertone è uomo di Stato e si attiene alle regole della democrazia: è contro…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2015
2015
Trasmesso il 16 marzo 2015 su Rai Movie
2014
2014
Enrico Maria Salerno
Foto
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013

Recensione

bellahenry di bellahenry
10 stelle

qui dove tutto ebbe inizio, o quasi. infatti questo bellissimo film di Steno, che si firma Stefano Vanzina per scostarsi dal suo lato più umoristico (la sceneggiatura invece è firmata STENO) è considerato da molti il capostipite del genere poliziesco all'italiana, o poliziottesco, che tanto successo ha avuto in patria e fuori. sinceramente credo che il genere sia partito…

leggi tutto
Recensione

Quando l'Italia era Calibro 9

GIANNISV66 di GIANNISV66

Italia, anni'70. Un periodo della storia recente piuttosto travagliato, gli anni della contestazione giovanile, che dopo la rivoluzione del 1968 assumeva contorni più tragici, finendo per incrociare la propria strada…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2012
2012

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Uno dei migliori lavori di Steno degli anni '70. Qui il regista si cimenta col poliziesco e costruisce un piccolo gioiello del genere, oserei dire uno dei migliori dell'intero filone. Ma, a differenza di tanti altri, non è un film senza spessore, perché oltre alle spettacolari sequenze d'azione, non manca l'impegno civile, anzi direi che abbonda. E' così ben costruito che riesce a fare una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2010
2010

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Mentre Roma è assediata da rapine, furti e ogni altro genere di crimine, una specie di setta di estrema destra ripulisce la città facendo giustizia sommaria. Il commissario Bertone (Salerno) cerca di essere ligio alla sua missione fino in fondo e di assicurare i criminali alla giustizia ma gli ostacoli sembrano essere davvero insormontabili. Steno - che per la prima volta si firma…

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Il lavoro di un organizzazione di giustizia alternativa alla polizia e alla magistratura ufficiali.Questo film firmato Stefano Vanzina(credo che sia l'unico suo film firmato da Steno col suo nome e cognome assieme ad Anastasia mio fratello,a testimonianza dell'importanza che aveva per il suo autore mentre per la sceneggiatura usa lo pseudonimo che lo rese ovunque famoso) viene da più…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

mmciak di mmciak
8 stelle

Ho visto il capostipite del "poliziottesco" che è:"La polizia ringrazia" di Stefano Vanzina e devo dire che mi è piaciuto parecchio. Questo si vede che è un inizio perché il Film è meno violento di quelli che verranno. Ma il punto di forza della pellicola e che è terribilmente attuale per messaggio politico che trasmette per i problemi della giustizia…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito