Paterson

play

Regia di Jim Jarmusch

Con Adam Driver, Golshifteh Farahani, Kara Hayward, Sterling Jerins, Luis Da Silva Jr., Frank Harts, Jorge Vega, Jaden Michael... Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema 2
  • canale 302
  • Ore 08:50
In STREAMING

Trama

Paterson guida gli autobus nella città del New Jersey che porta il suo stesso nome. Ogni giorno rispetta una sorta di routine oramai collaudata: attraversa il solito percorso, osserva la città alla deriva dal suo parabrezza, ascolta frammenti delle conversazioni della gente intorno a lui, scrive poesie, va a fare passeggiate con il suo cane, si ferma in un bar e beve una birra. Poi va a casa dalla moglie Laura, il cui mondo è invece in continuo cambiamento, fatto di sogni e progetti diversi e ispirati. I due si amano: mentre Paterson sostiene le ambizioni di lei, Laura apprezza in segreto il suo talento per la poesia. Nel corso di una settimana, si osservano i loro trionfi e le loro sconfitte, così come quelle dell'intera cittadina di Paterson.

Approfondimento

PATERSON: UNA STORIA SEMPLICE

Scritto e diretto da Jim Jarmusch, Paterson racconta la storia di Paterson, un giovane che vive nella città a cui deve il suo stesso nome: Paterson, nota in passato per essere stata la patria di poeti - da William Carlos Williams ad Allan Ginsberg - e ridotta oramai in pieno declino. Autista d'autobus di una trentina d'anni, Paterson conduce una normalissima esistenza con la moglie Laura, con cui condivide entusiasmo, progetti ed esperienze, e il cane Marvin, un bulldog inglese. Ogni giorno Paterson scrive anche poesie in un quaderno segreto, che tanto segreto alla fine non è.

Con la direzione della fotografia di Frederick Elmes, le scenografie di Mark Friedberg, i costumi di Catherine George e le musiche degli Sqürl, Paterson conta sulle interpretazioni di Adam Driver e Golshifteh Farahani, nei panni rispettivamente di Paterson e della moglie Laura. Poche le parole di presentazione scelte dal regista per accompagnare il film in concorso al festival di Cannes 2016: «Paterson racconta una storia tranquilla, senza conflitti drammatici. La sua struttura è semplice: segue sette giorni della vita dei protagonisti. Paterson rende omaggio alla poesia dei dettagli, delle variazioni e dei cambiamenti quotidiani. Il film è un antidoto alla noia e all'oscurità dei film drammatici e del cinema d'azione. È un film che lo spettatore dovrà lasciare fluttuare davanti ai suoi occhi come le immagini che si vedono dal finestrino di un autobus mentre si attraversano le strade di una piccola città dimenticata».

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (14) vedi tutti

  • Originalissimo lavoro di Jarmusch. Delicato e introspettivo

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Un bel film poetico,fatto di gesti quotidiani,immerso nella poesia,averne di film cosi'....una boccata d'ossigeno,voto 8.

    commento di ezio
  • Quello di cui avevo bisogno. Film rilassante, effetto Valium, cellphone-free. La vita che scorre anodina, qualche sogno nel cassetto (che probabilmente mai si avvererà) e un po' di poesia per restare vivi e avere uno scopo.

    commento di movieman
  • La vita quotidiana di provincia vista con gli occhi di un uomo sensibile. Grande prova di Adam Driver.

    leggi la recensione completa di ShermanMcCoy
  • La vita ordinaria di un autista, dedito alla poesia e innamorato della propria donna. Il senso di questo film di Jarmusch - in cui non succede nulla - forse sta in questo: anche l'esistenza più ordinaria non è poi così banale se si riesce a custodire in sé la capacità di fantasticare: l'amore per qualcosa o per qualcuno. Voto 7/10.

    commento di alexio350
  • "A volte, le pagine vuote offrono maggiori possibilità" ------- (Il turista giapponese) ------

    leggi la recensione completa di leporello
  • dopo tante opere mirabili, ecco che arriva un Jarmusch un po' meno incisivo del solito. certo, come sempre nei suoi film ci sono dei momenti magici e spiazzanti, ma qua e là aleggia un po' troppo il dejà vu e, probabilmente, un po' di stanchezza.

    commento di giovenosta
  • Paterson vive e lavora a Paterson: fa l'autista di bus ma sogna la poesia;anzi la scrive,provando di questa passione le emozioni che la sua vita ordinaria non potrà mai dargli.Jarmusch sembra scherzare, ma lancia messaggi universali nascosti dietro la quiete ordinaria della vita di tutti i giorni. E ci fa stare bene in due ore di bizzarra tenerezza

    leggi la recensione completa di alan smithee
  • Il film è carino, qua e la si sorride, ma alla fine la vita di questo autista/poeta è così normale che è forte il rischio di addormentarsi. Rispetto ai giudizi letti su Film TV e Rolling Stone l'ho trovato abbastanza deludente, dello stesso regista consiglio piuttosto Daunbailò, Coffee and cigarettes, Broken Flowers e Blue in the face.

    commento di mosez78
  • Un piccolo film poetico sulla poesia, in cui Jarmusch riesce a realizzare il miracolo di portare sullo schermo la magia della parola poetica, inserendola nel quotidiano più banale. Semplicemente perfetto.

    leggi la recensione completa di Springwind
  • Il cinema che vuol essere "poetico" è da sempre terribilmente fatuo e stucchevole: qui c'è pure la leziosità di Jarmusch...

    commento di brian77
  • Con inconsueta semplicità Jim Jarmusch preferisce al dramma la poesia della realtà comune, con un filo di ironia e qualche passaggio surreale.

    leggi la recensione completa di bufera
  • Neruda, Il cittadino illustre, Paterson: la stagione cinematografica, dopo il vuoto dell’estate, ha proposto tre film sulla poesia. Me ne compiaccio, sperando che si tratti dell’ inizio di un cambiamento, finalmente, dopo una stagione anche troppo incentrata sulle ricostruzioni giornalistiche, cronachistiche, biografiche e documentaristiche.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Uno dei film più irritanti e inutili del 2016, con personaggi posticci e dialoghi da Baci Perugina. Se possibile il doppiaggio riesce a far scendere l'asticella ancora più in basso.

    commento di tricker
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Utente rimosso (Cantagallo) di Utente rimosso (Cantagallo)
8 stelle

  Realtà diminuita.   Una realtà diminuita, alleggerita del superfluo e proprio per questo libera di protrarsi, dilatarsi, ripetersi. Distinguere tra novità e sorpresa, sapendo cogliere la seconda anche in assenza della prima, può aprire la strada alla poesia del quotidiano, elegia dell’abitudine che illumina di significato gesti attesi, parole… leggi tutto

18 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Tex61 di Tex61
5 stelle

Premessa: Sono sempre stato convinto che un lavoro cinematografico “arrivi” ad ognuno anche in funzione di quelle che sono le sue complessive visioni esistenziali. Spesso nei film cerco conferme a ciò in cui credo, ma non ignoro ciò che, sulla carta (meglio sulla pellicola) promette di scardinare, disintegrare, annientare le mie tristi teorie o almeno rimetterle in… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Mulligan71 di Mulligan71
4 stelle

Aspetto Jarmusch un po' come fa Paterson seduto sulla panchina a fissare il vuoto, almeno dal 2005, dai tempi dell'ottimo "Broken Flowers". Lo aspetto un po' come si fa con l'ispirazione, ma niente, passano le stagioni, ma di Jim all'orizzonte non c'è manco l'ombra. "Paterson" è un film patetico e sonnolento, una specie di haiku cinematografico che a differenza del breve… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Paterson, alias Adam Driver, è un giovane conducente di autobus nell’omonima cittadina nel New Jersey, ama profondamente la poesia e lui stesso si diletta a scriverle, in tutti i tempi morti, su un taccuino. E’ un abitudinario: ogni giorno raggiunge la stazione dei bus a piedi, guida osservando la cittadina e ascolta con vivo interesse i discorsi dei passeggeri, nelle pause…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

sasso67 di sasso67
7 stelle

L'ultimo film di Jarmusch (insieme a Gimme Danger, su Iggy Pop e gli Stooges) è permeato da un sentimento quasi panteista e caratterizzato da un'etica kantiana, rigorosa e laica al tempo stesso,  nel quale un ruolo fondamentale, con la sua presenza pregnante, è rivestito da una delle principali invenzioni umane, cioè il tempo. Jarmusch è un regista americano…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
4 stelle

Aspetto Jarmusch un po' come fa Paterson seduto sulla panchina a fissare il vuoto, almeno dal 2005, dai tempi dell'ottimo "Broken Flowers". Lo aspetto un po' come si fa con l'ispirazione, ma niente, passano le stagioni, ma di Jim all'orizzonte non c'è manco l'ombra. "Paterson" è un film patetico e sonnolento, una specie di haiku cinematografico che a differenza del breve…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

I migliori film del 2016

ShermanMcCoy di ShermanMcCoy

Lista dei film 2016 che più mi sono piaciuti, con eventuali aggiornamenti. Commenti, segnalazioni e scambi d'opinioni sono sempre molto graditi. Buona visione a tutti :-)

leggi tutto
Playlist
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito