Trama

La vera storia di Edward Snowden e di come, da impiegato della Cia, abbia violato migliaia di documenti segreti diffondendoli alla stampa durante l'estate del 2013.

Approfondimento

SNOWDEN: LA STORIA DEL PIÙ GRANDE "TRADITORE" DEGLI USA

Diretto da Oliver Stone e sceneggiato dal regista con Kieran Fitzgerald, Snowden racconta la vera storia di Edward Snowden, una delle figure più polarizzanti del XXI secolo, l'uomo responsabile di quella che è stata descritta come la più grande violazione dei sistemi di sicurezza nella storia dell'intelligence degli Stati Uniti. È il 2013 quando Edward Snowden lascia il suo lavoro alla NSA e vola a Hong Kong per incontrare i giornalisti Glenn Greenwald e Ewen MacAskill e la regista Laura Poitras e rivelare al mondo intero i programmi a larga scala di sorveglianza informatica messi in atto dal governo degli Usa. Imprenditore nel campo dei sistemi di sicurezza con grandi abilità informatiche, Snowden ha scoperto che una montagna di dati virtuali vengono monitorati dal governo: si tratta di dati appartenenti non solo ai governi stranieri o ai gruppi terroristici ma anche a comunissimi cittadini americani. Deluso dal suo lavoro per l'intelligence, Snowden ha raccolto meticolosamente centinaia di migliaia di documenti segreti utili a denunciare la portata degli abusi. Lasciandosi dietro l'amata fidanzata Lindsay Mills, ha scelto di seguire i suoi ideali, trasformandosi così da giovane patriota conservatore desideroso di servire il suo Paese in informatore che fa nascere domande provocatorie su quanto ognuno sia disposto a rinunciare alle proprie libertà per scopi di difesa governativa.

Con la direzione della fotografia di Anthony Dod Mantle, le scenografie di Mark Tildesley, i costumi di Bina Daigeler e le musiche di Craig Armstrong e Adam Peters, Snowden si basa sui libri The Snowden Files di Luke Harding e Time of the Octopus di Anatoly Kucherena. Da regista che ha trascorso gran parte della sua carriera a documentare i momenti cardini della storia e della cultura americana con film come PlatoonJFK - Un caso ancora apertoAssassini natiWall Street, Stone ha scelto di raccontare la storia di Snowden concentrandosi sul momento in cui avviene la trasformazione che da rispettoso figlio di una famiglia militare lo porta a divenire il più grande "traditore" della nazione, costringendolo ad abbandonare tutto ciò che aveva in patria. Rispettando gli eventi realmente occorsi e ricostruendone fittiziamente altri, ha focalizzato la sua attenzione su ciò che è accaduto nella mente del protagonista, su ciò che lo ha spinto a rivelare i documenti segreti e sui costi che ciò ha implicato.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Protagonista di Snowden nei panni di Edward Stone è l'attore Joseph Gordon-Levitt. Fino a quando non ha deciso di denunciare il comportamento dei servizi segreti, Snowden è a detta di tutti un sostenitore del governo. Dopo essere cresciuto in una famiglia conservatrice, si era arruolato in campo militare, aspirando a far parte delle forze speciali impegnate nella guerra in Iraq. Un catastrofico incidente ha però troncato la sua nascente carriera e Snowden è stato costretto a ripiegare per una carriera tra le fila della Cia prima e alla NSA dopo. Pacato, metodico e dall'indole non dominante, Edward ha una relazione molto forte con la fidanzata Lindsay Mills, portata in scena da Shailene Woodley. Lindsay, fotografa di lavoro, ha una visione della vita molto diversa da quella di Ed, spingendolo a mettere in discussione le autorità e a porsi molte domande difficili.

Il cast principale di Snowden è poi completato dagli attori Zachary Quinto (è il giornalista Glenn Greenwald), Melissa Leo (è la regista Laura Poitras), Tom Wilkinson (è il giornalista Ewen MacAskill), Timothy Olyphant (è un agente della Cia senza scrupoli), Rhys Ifans (è un agente dell'intelligence) e Nicolas Cage (è un esperto di computer della NSA, ispirato alla figura degli informatori Thomas Drake e William Binney).

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Basato sui volumi The Snowden Files di Luke Harding e Times of the Octopus, scritto dal legale dello stesso Snowden.

Commenti (11) vedi tutti

  • Film biografico su "Edward Snowden" colui il quale diede il via al famoso "datagate"

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • il tema di solito annoia,ma qua il regista e' veramente bravo a tenere alta la tensione,voto 8.

    commento di ezio
  • irretito dalle bellissime Putin's Interviews (2017), sempre di Stone, in cui viene citato un paio di volte il film su Snowden, con una certa prudenza mi sono avvicinato a quest'opera. è invero piuttosto sciapetta e troppo squilibrata su aspetti poco interessanti, tipo la parte sentimentale che è di rara goffaggine. "Citizenfour" is the real thing.

    commento di giovenosta
  • SNOWDEN: Ovvero, Un trionfo. Grandissimo ritorno di Oliver Stone.

    leggi la recensione completa di Tyler__3664
  • Stone è un grande e questo film lo conferma

    leggi la recensione completa di Springwind
  • Una lotta che al cinema si è vista migliaia di volte, qui parzialmente riscattata dall'effettiva e a tratti preoccupante realtà della vicenda.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Oliver Stone torna al suo primo amore, il cinema d'inchiesta e lo fa con un'abilità narrativa, un gusto ed una finezza che credevo avesse ormai perduto.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Dal ritmo piattissimo, il film è sprecato. Peccato che a girarlo sia stato quel grande di Stone.

    commento di Dompi
  • "Che vi serva da monitoR!" (il mio amico Marcello).

    leggi la recensione completa di leporello
  • L'uomo si digitalizza, si allargano gli orizzonti della comunicazione, ma tutto questo ha un costo: la nostra privacy. La vicenda Snowden raccontata in questo film diretto da Stone. Non brillante come azione (giusto nel finale), critico nei confronti di Obama e compagni.

    commento di argo979
  • PRIVACY IS SECURITY AND SECURITY IS VICTORY . Sebbene abbiano nomi più simili a pezzi di sushi fritto: Tempora, PRISM, ECHELON, sono programmi di sorveglianza di massa del governo USA che hanno cambiato le nostre vite. Da Orwell in poi Snowden, l’ex tecnico informatico della CIA e NSA viene elegantemente dipinto da uno Stone in ottima forma.

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

munnyedwards di munnyedwards
7 stelle

Edward Snowden, eroe o terrorista? Questo si chiedono i media nell’immediatezza dello scandalo, con le dovute proporzioni e con un pizzico di malizia si potrebbe fare la stessa domanda su Oliver Stone e sul suo cinema militante, un cinema che da più di quarant’anni continua un radicale percorso tematico senza esitazioni né dubbi. C’è chi sostiene con… leggi tutto

15 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

emil di emil
5 stelle

C’è una scena in “Snowden” che mette davvero i brividi. Quando su maxischermo il protagonista, collegato in video conferenza con il superiore O’Brian (interpretato da un inquietante Rhys Ifans) confessa di aver utilizzato un programma di sorveglianza governativo senza autorizzazione. La soggettiva è opprimente, il volto di gigantesco di O’Brian… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

nickoftime di nickoftime
4 stelle

Il nuovo film di Oliver Stone si poggia su un presupposto che non centra nulla con la biografia di Edward Snowden e che chiama in causa "Citizenfour", il documentario realizzato da Laura Poitras per il quale la regista è riuscita a vincere l'Oscar nella categoria di riferimento. Ricordiamo che il lavoro della Poitras si basava per la maggior parte sulla registrazione filmata… leggi tutto

1 recensioni negative

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Nel 2013, barricato in una stanza d'hotel ad Hong Kong, il giovanissimo Edward Snowden, ex tecnico della CIA e consulente informatico della NSA, rivelò al giornalista inglese del "The Guardian" Glenn Greenwald e alla documentarista Laura Poitras, i polifemici programmi di sorveglianza informatica di massa, elaborati dal governo USA, programmi di intelligence secretati, che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

emil di emil
5 stelle

C’è una scena in “Snowden” che mette davvero i brividi. Quando su maxischermo il protagonista, collegato in video conferenza con il superiore O’Brian (interpretato da un inquietante Rhys Ifans) confessa di aver utilizzato un programma di sorveglianza governativo senza autorizzazione. La soggettiva è opprimente, il volto di gigantesco di O’Brian…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
Il meglio del 2017
2017

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
7 stelle

Edward Snowden, eroe o terrorista? Questo si chiedono i media nell’immediatezza dello scandalo, con le dovute proporzioni e con un pizzico di malizia si potrebbe fare la stessa domanda su Oliver Stone e sul suo cinema militante, un cinema che da più di quarant’anni continua un radicale percorso tematico senza esitazioni né dubbi. C’è chi sostiene con…

leggi tutto

Top2016

BreakingNico22 di BreakingNico22

In vista delle grandi uscite delle prossime settimane e dei prossimi mesi, un riepilogo sui migliori film dell'anno appena passato. Ho preso in considerazione solo i film distribuiti in Italia.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2016
2016

Recensione

ange88 di ange88
8 stelle

La vera storia di Edward Snowden(Joseph Gordon-Levitt), informatico ex dipendete della CIA che nel 2013 decise di rivelare informazioni riservate sui programmi e suelle modalità delle intercettazioni effettuate dall’agenzia.     Oliver Stone basa la sceneggiatura(a quattro mani con  Kieran Fitzgerald) su due romanzi: The Snowden…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 21 novembre 2016
Il meglio del 2015
2015
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito