Midnight Special

Regia di Jeff Nichols

Con Michael Shannon, Jaeden Lieberher, Joel Edgerton, Kirsten Dunst, Adam Driver, Sam Shepard, David Jensen, Scott Haze, Garrett Hines... Vedi cast completo

In streaming
  • Netflix
  • Chili
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Il piccolo Alton ha poteri soprannaturali che mettono in pericolo la sua stessa esistenza. In fuga con il padre Roy, è diretto verso un destino a cui non può esimersi ma ha alle calcagna gli agenti governativi e il risoluto leader di una setta religiosa.

Approfondimento

MIDNIGHT SPECIAL: UN BAMBINO DAI POTERI SPECIALI IN FUGA COL PADRE

Scritto e diretto da Jeff Nichols, Midnight Special è un thriller fantascientifico in cui, in maniera provocatoria, si sfida il soprannaturale e lo si coniuga con il dramma intimo umano. Protagonista è Roy, un padre in fuga per proteggere il piccolo figlio Alton, un ragazzino con poteri misteriosi che anche Roy stesso fatica a comprendere. Quella che inizia come una fuga da alcuni estremisti religiosi e dalla polizia locale si trasforma rapidamente in una caccia all'uomo a livello nazionale che coinvolge i più alti livelli del governo federale. Rischiando tutto, Roy si impegna ad aiutare Alton a raggiungere il suo fine ultimo, qualunque esso sia e qualunque cosa costi, in un viaggio pericoloso dal Texas alle coste della Florida, confrontandosi nel frattempo con temi come l'amore, la fiducia e la natura della fede.

Con la direzione della fotografia di Adam Stone, le scenografie di Chad Keith, i costumi di Erin Benach e le musiche composte da David Wingo, Midnight Special si apre con due uomini armati e determinati che stanno pianificando la loro prossima mossa all'interno della stanza buia di un motel. Dal telegiornale della sera si apprende la notizia del rapimento di un ragazzino di nome Alton, lo stesso che siede sul pavimento della camera coperto da un lenzuolo bianco e con addosso un paio di occhiali scuri. Nonostante la situazione sembri inquietante, Alton appare stranamente sereno. Ma chi è realmente? Dove lo hanno rapito? Si tratta veramente di un sequestro di persona o semplicemente di un'audace fuga? Partendo da queste domande, pian piano si delinea il resto della storia, che altri non è che un percorso enigmatico e stimolante verso l'ignoto e l'inconoscibile. Partendo dall'idea di realizzare un film su ragazzi in fuga attraverso il paesaggio del sud degli States, Nichols si è concentrato su dei personaggi che si imbarcano in qualcosa più grande di loro. In fuga e cacciati, Alton e il padre Roy si dirigono verso qualcosa di importante. In Alton c'è qualcosa di speciale e, forse, pericoloso: ha una compostezza perturbante, mostra una maturità che va ben oltre la sua età ed emana un'inspiegabile luce bianca dagli occhi che può causare stordimento o ipnotizzare le persone, anche se ciò indebolisce ulteriormente il suo corpo sempre più fragile. Non esiste alcuna spiegazione razionale se non quella che è diverso da tutti gli altri esseri umani ma i suoi poteri ultraterreni hanno finito per renderlo oggetto di caccia degli adepti del culto religioso guidato dal carismatico Calvin e poi degli agenti governativi, in primis dell'agente Sevier. In fuga con lui vi sono il padre Roy e Lucas, amico d'infanzia di questi, e lungo la strada trova anche il sostegno della madre Sarah: impegnati ad aiutarlo a compiere il suo destino, gli adulti si lasciano alle spalle la vita che conoscevano per andare verso una destinazione e un appuntamento irreversibile.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Com'è nello stile di narrazione di Nichols, in Midnight Special alcune delle caratteristiche di fondo di Roy e di ciò che lo porta nella situazione disperata che vive sono implicite. Interpretato da Michael Shannon, Roy è un uomo dall'indole pacifica e riflessiva, senza atteggiamenti da supereroe o necessità di dimostrare qualcosa a qualcuno. Non incline alla violenza, si ritrova però a dover combattere con tutto ciò che può quando la situazione lo richiede. Insieme alla moglie Sarah faceva parte di una setta, all'interno della quale è nato il figlio Alton. Quando il bambino ha cominciato a mostrare i suoi poteri unici, il leader della setta avrebbe voluto "adottarlo", ritenendo che per la sua straordinarietà non potesse essere cresciuto da gente comune. Mentre Sarah è stata probabilmente espulsa per le sue proteste, Roy ha preso un percorso diverso: in silenzio ha pianificato la fuga. Il piccolo Alton ha il volto di Jaeden Lieberher.

Nella fuga, Roy trova il sostegno dell'amico d'infanzia Lucas, supportato da Joel Edgerton. Inizialmente estraneo alla vicenda, Lucas rimane coinvolto nella fuga dopo aver assistito a ciò che Alton può effettivamente fare grazie ai suoi poteri, divenendo una sorta di soldato disposto a tutto pur di proteggerlo. Estremamente razionale e pragmatico, Lucas scopre pian piano lo stato delle cose e rappresenta una sorta di "pubblico in scena". La situazione di Sarah, madre di Alton, non è invece facile. Impersonata da Kirsten Dunst, Sarah è lontana dal marito e dal figlio ed è stata condizionata da anni di culto: riservata ed emotiva, è una donna estremamente sola e triste e, anche se non fa più parte della setta, continua a vestirsi ancora come tutti gli adepti in maniera semplice e con i capelli raccolti in una lunga treccia.

Quando l'Fbi capisce di trovarsi di fronte a una situazione senza precedenti, i federali ricorrono all'aiuto di Servier, agente per la Sicurezza Nazionale. Istintivo, intelligente e perfetto analista, Servier non è abituato a stare sul campo ed è incuriosito dal caso: in un'epoca caratterizzata dal digitale, si muove ancora con mezzi analogici e va in giro con uno zaino in spalla, aspetti che lo rendono anche (involontariamente) comico. A interpretarlo è l'attore Adam Driver.

Il pericolo principale per Alton viene da Calvin Meyer, il leader della setta di cui facevano parte i suo genitori. Si è convinto che il piccolo sia portatore di messaggi divini considerandolo un bene inestimabile per la setta: vedendolo come un bambino dotato di doni unici nato all'interno della sua comunità, vorrebbe in qualche modo assumerne la proprietà. Calvin è impersonato da Sam Shepard.

Completano il cast principale di Midnight Special gli attori Bill Camp e Scott Haze (sono Doak e Levi, due adepti della setta che seguono gli ordini del loro guru senza fermarsi di fronte a nulla), Paul Sparks (è Miller, agente dell'Fbi) e David Jensen (è Elden, ex membro della setta che aiuta i fuggitivi con conseguenze drammatiche e inaspettate).

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (10) vedi tutti

  • Supernatural movie che si ispira ai modelli politicamente corretti (e riveduti) di un rendez-vous interplanetario di spielberghiana memoria è un film derivativo e sensazionalistico che non riesce a bilanciare l'attenzione per i dettagli del racconto cinematografico col più ampio respiro della sua vocazione alla parabola morale.

    leggi la recensione completa di maurizio73
  • Un buon film, realizzato con intelligenza e cultura, che non è facile collocare come genere, interessando sia la fantascienza che le teorie nell'ambito delle dimensioni parallele e delle forme di vita più evolute che ci osservano- Una incongruenza narrativa, perché un bambino nato in forma umana dovrebbe appartenere e andare nell'altra dimensione

    commento di Maciknight
  • Un film che sa sorprendere, esaudire e commuovere, che non delude e, pur dilatandolo, non dilapida né brucia, nel lungo pre-sotto finale, un patrimonio - quasi del tutto esente da ammiccamenti e scorciatoie - eretto con una sapiente gestione dei tòpoi fantas(cien)ti(fi)ci.

    leggi la recensione completa di mck
  • A tratti lento e prevedibile,scopiazza da altri film di genere,non si capisce come un bambino così sia venuto al mondo. Peccato per gli attori. Sconclusionato. Voto 4 1/2

    commento di Infinity94
  • E' un buon film, una metafora dei legami, visti nella loro ambivalenza contro un mondo spersonalizzato, e che non possono far altro che cementarsi nel distacco irreversibile. E' un'immagine molto cruda, più di quanto possa sembrare a una prima visione. 7.

    commento di logos
  • Tra fughe e inseguimenti, il fato che non si può ingannare e pericoli sempre più imminenti, Jeff Nichols approccia più generi e si appella alla fantascienza in stile spielberghiano per raccontare una storia fortemente umana, con diversi punti di vista attorno. Affascinante, ma solo fino a un certo punto.

    leggi la recensione completa di supadany
  • È un film difficile da giudicare l'ultimo di Jeff Nichols, regista e scrittore di Shotgun Stories, Take Shelter e Mud. In quest'ultimo lavoro accentua la visione fantastica di Take Shelter, marcandone i tratti fino a fare una netta incursione nel genere (o generico) filone fantascientifico.  

    leggi la recensione completa di Barone Cefalu
  • Un padre conscio di avere un figlio dai poteri ultraterreni, si incammina verso un viaggio tutto ostacoli e pericoli imminenti,volto a mettere in salvo la vita di ciò che gli è più caro al mondo, anche a costo di doverlo perdere per sempre. Fantascienza e melodramma duettano nel nuovo affascinante e molto enigmatico film del regista di Mud.

    leggi la recensione completa di alan smithee
  • Buoni gli interpreti...ma il film in generale..mi sembra abbastanza sconclusionato....abbraccia vari generi: rapporti familiari, fantascienza, misticità..eccc con riferimenti a film di genere

    commento di ripley2001
  • Nulla che non si sia già visto, un buon film. Sempre bello rivedere Michael Shannon in coppia con Nichols che qui forse si spreca. Siamo molto lontani dalle grandiosità di Take Shelter e Shotgun Stories, con l'auspicio di ritrovare il buon Jeff alle prese di un nuovo film, questa volta indipendente e senza effetti speciali...

    commento di Dompi
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

Sottratto dal padre, grazie all'aiuto di un suo amico poliziotto, da una comunità religiosa che gli attribuisce poteri sovrannaturali, il giovane Alton è ricercato dagli emissari di quest'ultima e dal governo federale mobilitatosi in massa per l'occasione. Raggiunta la madre biologica del ragazzo, il gruppo si mette in viaggio verso una destinazione segreta che, in un giorno… leggi tutto

1 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

supadany di supadany
6 stelle

Il 2016 di Jeff Nichols è stato intenso, a quattro anni da Mud si è, infatti, ripresentato con ben due titoli, Loving in concorso a Cannes e appunto Midnight special presentato al Festival di Berlino. Ancora una volta, in scena affida tanto a Michael Shannon, anche se è la storia a essere la reale protagonista facendo tesoro del cinema fantascientifico formato bambino… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

mck di mck
7 stelle

  Ci troviamo alla fine a piedi sotto il ponte di Calatrava, o dentro un'opera di architettura contemporanea.  “I knew there would be this one very old structure, this staircase, that had been there for a very, very, very, very long time. That’s a nothing spot to us, but that’s maybe a very important spot to them.”  -  Jeff Nichols  … leggi tutto

6 recensioni positive

2020
2020
2019
2019
Trasmesso il 26 dicembre 2019 su Italia 1
Trasmesso il 12 novembre 2019 su Rsi La1
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso il 21 dicembre 2018 su Italia 1
Trasmesso il 16 marzo 2018 su Italia 1
2017
2017
Trasmesso il 30 dicembre 2017 su Rsi La1
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

Sottratto dal padre, grazie all'aiuto di un suo amico poliziotto, da una comunità religiosa che gli attribuisce poteri sovrannaturali, il giovane Alton è ricercato dagli emissari di quest'ultima e dal governo federale mobilitatosi in massa per l'occasione. Raggiunta la madre biologica del ragazzo, il gruppo si mette in viaggio verso una destinazione segreta che, in un giorno…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

nickoftime di nickoftime
7 stelle

"Un uomo dovrebbe occuparsi della sua famiglia ma io non sono stato capace di farlo" ("Mud", 2012)   Una delle cose che salta subito all'occhio nei film di Jeff Nichols è la cifra di un'autorialità che si manifesta innanzitutto in fase di sceneggiatura. A differenza di molti colleghi che come lui possono dirsi autori dei propri film Nichols aggiunge la costante non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Meglio e Peggio 2016

Isin89 di Isin89

Classifica dei migliori e peggiori film del 2016. Prenderò in considerazione solamente i film usciti al cinema a partire dal 1 gennaio al 31 dicembre 2016, non importa l'anno di produzione. A parte la top 3 dei…

leggi tutto

Recensione

will kane di will kane
6 stelle

In fuga da tutto, soprattutto da enti governativi e dalla setta cui il figlio era stato affidato, Roy è affiancato dal poliziotto Lucas, per portare il bambino prima a raggiungere la madre, Sarah, e poi un luogo imprecisato, ancora, in cui il ragazzo ha forse un appuntamento con una chiamata speciale... Jeff Nichols è stato candidato all'Orso d'oro all'ultimo festival di Berlino…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

mck di mck
7 stelle

  Ci troviamo alla fine a piedi sotto il ponte di Calatrava, o dentro un'opera di architettura contemporanea.  “I knew there would be this one very old structure, this staircase, that had been there for a very, very, very, very long time. That’s a nothing spot to us, but that’s maybe a very important spot to them.”  -  Jeff Nichols  …

leggi tutto

Recensione

andry10k di andry10k
8 stelle

Nichols al suo primo film non indipendente, anche se anche questo è praticamente uscito in 2 sale in tutto il mondo e da noi nemmeno in una, dimostra di avere delle qualità non indifferenti anche in un genere come la fantascienza, che viene tanto bistrattata a giorno d'oggi, ma va detto che ci regala anche qualche perla vedi ex machina ed altri titoli. Questo film è un…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito