Espandi menu
cerca

Tutta colpa di Freud

play

Regia di Paolo Genovese

Con Marco Giallini, Vittoria Puccini, Anna Foglietta, Vinicio Marchioni, Laura Adriani, Daniele Liotti, Paolo Calabresi, Antonio Manzini... Vedi cast completo

In streaming Fonte: JustWatch VEDI TUTTI (10)

Trama

L'analista Francesco (Marco Giallini) è alle prese con tre casi disperati da risolvere e che riguardano una libraia (Vittoria Puccini) innamoratasi di un ladro di libri (Vinicio Marchioni), una lesbica (Anna Foglietta) che ha deciso di ritornare eterosessuale e una diciottenne (Laura Adriani) che ha perso la testa per un cinquantenne (Alessandro Gassman) spingendolo a lasciare la moglie (Claudia Gerini). A rendere la vita del povero Francesco un vero inferno è il fatto che le tre pazienti non sono altro che le sue tre adorate figlie.

Note

Tentativo di commedia degli equivoci dalle piste multiple e incrociate, "Tutta colpa di Freud" riporta Genovese sui livelli di "Immaturi", tradendo le speranze in lui riposte dopo "Una famiglia perfetta". A suo agio soltanto in contesti narrativi circoscritti, il regista si perde in sequenze alternate ambiziose ma goffe e in sottotesti artistici (il teatro, la letteratura, la psicologia) buoni per ben altro cinema. Trattati in questo modo, i manuali di Freud affogano nelle banalità come il protagonista, sul cui lettino finiscono i segreti di ogni personaggio puntualmente rivelati agli altri, in barba al segreto professionale. E nel pietismo sul quale fa leva l’intero arco narrativo di Marta e Fabio il film sprofonda, rivelando lo zampino in sede di soggetto di un certo Pieraccioni.

Trailer

Commenti (12) vedi tutti

  • Solita scialba ed inutile commedia all’italiana fatta con quel poco che di questi tempi passa il convento. Alla fine con un solo attore degno di questo nome,Giallini,poco combinerebbe pure Brian De Palma.

    commento di MARPESSATO61
  • Film italiano, attori italiani, gusto italiano, pregiudizi italiani, difetti e pregi italiani. Colonna sonora talvolta troppo presente spesso sbagliata. Chiara Laudani brava. Voto 6 e 1/2.

    commento di Tortellaüberalles
  • Uno psichiatra padre comprensivo alle prese con i problemi sentimentali delle tre belle figlie ormai maggiorenni. D'accordo che nel cinema italiano c'è mancanza di idee interessanti ma chissenefrega non ce lo mettete? A confronto di questo film la camomilla è una sostanza eccitante.

    commento di Mr Rossi
  • Una commedia godibile, realistica, coinvolgente,con attori che si mescolano perfettamente tra loro, coinvolgendo il cuore dello spettatore,dato che di amore si parla,in svariate forme. Chi parla di "filmetto","nulla di che" ecc.,guardi altro,ed eviti di svilire un film che,nel suo genere,nel panorama cinematografico italiano,fa una degna figura.

    commento di Vitolone
  • Le tre figlie di un analista lo tartassano coi loro problemi senza accorgersi che anche lui soffre. Rinuncerà alla donna di cui si è innamorato per il bene di una figlia.

    commento di ENNAH
  • Si usano mezzucci di ogni tipo e il film è davvero scadente. Tutta colpa di Freud? No, tutta colpa degli sceneggiatori.

    leggi la recensione completa di silviodifede
  • Film mediocre e noioso, mi aspettavo di meglio.

    commento di Stelvio69
  • Tre stelle perché approccia due temi (omosessualità e la difficoltà nella relazione con i sordomuti) che rivelano coraggio… Ma non fino in fondo

    commento di almodovariana
  • nulla di particolare…

    commento di raimea
  • Non mi è piaciuto per niente.

    commento di Talasso
  • Filmetto…

    commento di Picasso
  • Commediola senza alcuna pretesa,mi aspettavo qualcosa di meglio sinceramente.

    commento di Laura82
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

GIANNISV66 di GIANNISV66
6 stelle

E' risaputo che la commedia italiana da un pò di tempo a questa parte non gode di grandissima salute. Inutile stare a fare l'elenco delle magagne che l'affliggono, tra prodotti privi di una qualunque struttura degna di un vero film e sceneggiature (parola in questo contesto usata sovente a sproposito) che sembrano prodotte dalla fotocopiatrice più che dall'ingegno umano.   Per non parlare di… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Sara95 di Sara95
9 stelle

Mio caro Paolo Genovese: con quale criterio hai scelto di zittire una delle voci più sexy d'Italia ovvero Vinicio Marchioni? Il personaggio di Gassman in versione sordomuta avrebbe evitato spostamenti di equilibri...! Stop osservazioni stupide. Genovese descrive il menage familiare dell'analista Francesco (Marco Giallini) separato dalla moglie da 18 anni e dedito alle sue 3 figlie.… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

M Valdemar di M Valdemar
4 stelle

No, non è colpa di Freud, né di Jung e manco di Rocco Siffredi se l'ultima fatica di Paolo Genovese è l'ennesima commedia italiana sull'ammore (toh, se ne sentiva proprio il bisogno!). Banale, estenuante, noiosa, lunghissima (ben due ore: per dire che?); e stracolma di assurdità, il cui culmine è un tentato suicidio con annessa salvifica operazione completamente scollegato dal resto. Qua… leggi tutto

12 recensioni negative

2024
2024
Trasmesso il 17 maggio 2024 su Cine34
Trasmesso il 16 maggio 2024 su Cine34
Trasmesso il 25 marzo 2024 su Cine34
Trasmesso il 24 marzo 2024 su Cine34
Trasmesso il 20 marzo 2024 su Cine34
Trasmesso il 19 marzo 2024 su Cine34
2023
2023
Trasmesso il 6 settembre 2023 su La5
Trasmesso il 29 gennaio 2023 su Cine34
Trasmesso il 28 gennaio 2023 su Cine34
Trasmesso il 20 gennaio 2023 su Cine34
Trasmesso il 19 gennaio 2023 su Cine34
2022
2022
Trasmesso il 2 ottobre 2022 su Cine34
Trasmesso il 1 ottobre 2022 su Cine34
Trasmesso il 7 settembre 2022 su La5
Trasmesso l'11 febbraio 2022 su Cine34
Trasmesso il 10 febbraio 2022 su Cine34

Recensione

maghella di maghella
4 stelle

C’è un film del 1957, del signor Mario Monicelli, che si intitola “Padri e figli”. L’anno seguente il padre della commedia all’italiana avrebbe fatto “I soliti ignoti”, poi “La grande guerra”...e via via tutti gli altri titoli che hanno contribuito a confermare la grandezza di questo regista. “Padri e figli” è un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Trasmesso il 28 gennaio 2022 su Cine34
Trasmesso il 27 gennaio 2022 su Cine34
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito