Trama

Durante l'occupazione tedesca di Roma, l'ingegnere comunista Manfredi (Pagliero) che milita nella Resistenza prende contatti con un compagno tipografo. La Gestapo è sulle sue tracce, ma l'uomo trova rifugio presso l'abitazione di un sacerdote (Fabrizi) mentre l'operaio è arrestato e la sua donna (Magnani) viene uccisa da una raffica di mitra. La delazione di Marina (Michi), un'attricetta cocainomane che ha avuto in passato una relazione con Manfredi e che ora sta nel giro degli ufficiali tedeschi, consente loro di cattuare l'ingegnere e il prete. Il primo, benchè torturato a morte, non rivela i nomi dei compagni; il prete viene fucilato mentre riceve l'ultimo saluto da alcuni ragazzini della sua parrocchia. È il film più celebre del Neorealismo, realizzato da Rossellini in condizioni di incredibile povertà di mezzi e di romanzesca precarietà. Immortale la sequenza della Magnani che viene falciata dai mitra mentre insegue la camionetta con suo uomo. Alla base della vicenda sta un personaggio realmente esistito, don Morosini, che i tedeschi fucilarono a Roma per la sua adesione alla lotta partigiana.

Commenti (17) vedi tutti

  • Tanto vicino alla realtà da confondersi con essa, purtroppo...

    leggi la recensione completa di Albus96
  • ...un capolavoro sull'ora più buia della storia italiana, Roma occupata dai tedeschi dopo la resa incondizionata dell'Italia e la fuga del re..

    leggi la recensione completa di fratellicapone
  • Pietra miliare.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Grandissmo film.Bravissimi la Magnani e Fabrizi

    leggi la recensione completa di antonio de curtis
  • Ottimo film. Un Anna Magnani finalmente un po' più contenuta. La chiusura del film sulla ficilazione ci fa perdere di vista il destino del ragazzo e del 'patrigno'. Siamo un gradino sotto "Le quattro giornate di Napoli".

    commento di Brady
  • Un inno alla vita vero e proprio, semplice, senza barocchismi.

    leggi la recensione completa di cazzeggiatore del millennio
  • Anna corre con le braccia tese nel disperato tentativo di trattenere a se il suo uomo; anche questa volta il fucile crepita. Verrà mai il giorno in cui le lacrime lasceranno il posto allo stupore: "Cosa è stato, chi ha sparato, ma perché?".

    commento di michel
  • Un classico assolutamente da vedere, anche per non dimenticare che gli Italiani sono stati anche questo.

    commento di Artemisia1593
  • Il film più importante di Rossellini. Un'opera bellissima, girata con pochi soldi e pochi mezzi. Indimenticabile la scena dove la Magnani viene uccisa.

    commento di SaintlySinner
  • Più che un film, da far vedere a scuola, al posto dell'ora di educazione civica. Da brividi.

    commento di robertokeane
  • Uno dei pilastri del Neorealismo italiano, ma anche uno dei capolavori del cinema mondiale. Importante anche dal punto di vista filologigo. Devo rivederlo al più presto!

    commento di carlos brigante
  • L'ho visto per la prima volta… Straordinario, con scene di grande pathos e un finale incredibilmente toccante. Interpreti maestosi.

    commento di Ewan
  • Niente da dire, nettamente un'opera d'arte… soprendente la reitazione anche degli attori di strada… da vedere e rivedere per l'eternità!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Un film immortale. Doloroso e necessario. Una storia ispirata a fatti realmente accaduti durante il periodo dell'occupazione nazista. Neorealismo puro.

    commento di scream
  • ormai più che di cinema qui si parla di storia ma ciò nn toglie tutto il valore artistico a qst capolavoro

    commento di sarix
  • Capostipite del neorealismo italiano, film amato in tutto il mondo…un opera sincera, profonda, capolavoro italiano

    commento di Dr.Lynch
  • che dire di roma citta' aperta.chi non l'ha visto dovrebbe fare ammenda e vederlo per due giorni di fila.perfetto,crudele,anticipatore,amarissimo,delicato.perfetto.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

EightAndHalf di EightAndHalf
10 stelle

Come diceva Italo Calvino, all’incirca, il Neorealismo corrispose al bisogno fisiologico di alcuni esseri umani di raccontare le proprie esperienze e di raccontarsi alla luce di fatti terribili. Il Neorealismo stesso ebbe numerosi paralleli nel resto dell’Europa, come per esempio la pittorica Nuova Oggettività: ecco che non possiamo pretendere dal Neorealismo film… leggi tutto

33 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Neve Che Vola di Neve Che Vola
6 stelle

"La tragedia della gente e il sacrificio di un sacerdote nella Roma occupata dai tedeschi". Si vede da questo riassunto di FilmTv come il timore di essere blasfemi, ingiusti, lupi cattivi, impedisca qualsiasi opinione sincera? Dò tre stellette ma lo giudico ingiudicabile, non mi piace l'idea essere costretto a dare una opinione positiva a prescindere. leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

diego di diego
stelle

Roma città aperta ai nostri occhi pare fortemente datato, ridicolo quasi in alcuni suoi aspetti popolareschi e di melodrammaticità spicciola, ma allo stesso tempo, altre sequenze, altre situazioni altre emozioni altri valori non cambiano e rimangono attualissimi e questo, di per se, aggiudica al film di Rossellini il nomignolo di Capolavoro, anche se basterebbe per darglielo la scena… leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018

Recensione

Albus96 di Albus96
10 stelle

Durante i nove mesi dell'occupazione nazista di Roma, la polizia tedesca è sulle tracce di un ingegnere che è a capo di un movimento della resistenza. Il giovanotto, sfuggito in tempo alla perquisizione nel suo appartamento, trova rifugio nella casa di un parroco della periferia, benemerito della lotta contro l'oppressore. La delazione di un'attricetta che ha avuto una relazione…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 ottobre 2018 su Rsi La2

Recensione

fratellicapone di fratellicapone
10 stelle

Ho visto questo film diverse volte e l’ultima è stata questa sera in tv. Ogni volta provo la stessa profonda emozione di quando tanti anni fa lo vidi per la prima volta. Capita raramente che un film ad una visione successiva, a distanza di anni, mi trasmetta le stesse emozioni. Se succede questa magìa è per me la prova che quel film è un capolavoro. Forse…

leggi tutto
Trasmesso il 9 ottobre 2018 su Tv 2000
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 9 giugno 2018 su Rai Storia
Trasmesso il 4 giugno 2018 su Rai Storia
Trasmesso il 3 giugno 2018 su Rai Storia
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
9 stelle

«Non è difficile morir bene. Difficile è vivere bene.»   La semplice massima pronunciata da Don Pietro prima della sua esecuzione marca il crinale su cui vive l'intero film di Rossellini. Su di un versante, gli smisurati episodi di coscienza civile: il partigiano disposto a farsi torturare a morte pur di non tradire i suoi compagni; il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Capo ZERO di CINÉMATOGRAPHE: Presentazione di un'antologia di 121 ANNI DI CINEMA realizzata da 58 utenti di Film Tv. LA SUPERLISTA CHE ERA POCO VISIBILE: 1461 FILM DAL 1895 AL 2015. Con gli aggiornamenti successivi: fino a quando? Dipende solo da voi....

cherubino di cherubino

BUON GIORNO A TUTTI ! Vi debbo un po' di spiegazioni. Le butterò giù così come mi vengono alla mente e potranno essere migliorate eventualmente parlandone tra noi in questo spazio se vorrete.…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito