Trama

Tra le fabbriche della periferia di Prato, viene ritrovato il cadavere di un bambino di dieci anni, precedentemente scomparso. Il giorno successivo, un impiegato di cinquanta anni, viene rapito nel suo ufficio da un gruppo di ragazzi. L’ispettore Brozzi, vicino alla pensione, è incaricato di seguire il caso, assieme al giovane e inesperto Vannini. I sospetti cadono sulla “banda del Brasiliano”, che ha precedentemente tentato, senza successo, di rapire altre persone. I rapitori sono quattro ragazzi sulla trentina: il Biondo, il Mutolo, il Randagio e il Brasiliano. Il movente del rapimento si rivelerà decisamente insolito.

Note

Più che un omaggio al poliziottesco, il film ha un respiro funereo che si alimenta dai residui del cinema italiano degli anni 70. Realizzato in digitale con un budget di circa 2 mila euro, non è un tentativo di resuscitare quel periodo ma ne sottolinea piuttosto l’irripetibilità e si spinge anche a una ribellione contro la generazione dei padri senza scadere nell’analisi del malessere generazionale.

Commenti (2) vedi tutti

  • Film che da come e' stato girato sembra quasi in presa diretta con Attori sconosciuti e null'altro da ricordare : forse si' … la presenza di una certa Valentina Cesarini in bagno nella parte di una Prostituta,tutto qui !!! voto.0.

    commento di chribio1
  • Ha la consistenza e la professionalità di una soap opera.

    commento di filmtvmio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
6 stelle

VOTO : 6,5. Film che dimostra, seppur con tutti i limiti del caso, che anche senza soldi si può realizzare qualcosa di particolare, l’importante è avere qualche idea interessante da mettere in campo. Certo il tutto ha qui un aspetto estetico molto amatoriale, cosa inevitabile visto il budget praticamente inesistente (2000 euro), ma grazie ad una buona dose di passione,… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

sasso67 di sasso67
8 stelle

Realizzato con pochissimi euro, il film dà l'impressione di crollare da un momento all'altro sotto il peso di un dilettantismo, che invece costituisce la forza di quest'operina di Gioffredi, facendo in modo che la creaturina regga fino alla fine. Lo spiritaccio toscano, qui unito più ad un amaro sarcasmo che ad un'ironia ilare (altro che le pieraccionate di moda qualche anno fa!),… leggi tutto

6 recensioni positive

2015
2015
Trasmesso il 4 aprile 2015 su Rai Movie
Trasmesso il 4 febbraio 2015 su Rai Movie
2014
2014
2013
2013
2012
2012

Recensione

bellahenry di bellahenry
6 stelle

non lo so come giudicare questo film. un omaggio ai bellissimi poliziotteschi?direi che oltre alla colonna sonora ,bruttina, e ai poster proprio non c'è nulla. un film che ne vuole richiamare e adattare ad oggi l'ambiente?forse,alla fine proprio per dette dei protagonisti ora il poliziesco non si può piu fare perchè i ragazzi non sono violenti, come i protagonisti, e quindi ora un poliziesco…

leggi tutto
Recensione

Recensione

hank di hank
8 stelle

film strambo,ma che lascia il segno,sarà per un'aria pessimista di fondo,come se tutto fosse perduto per sempre.pur con le sue lacune ,offre squarci di lirismo insospettabili e carlo monni lavorando di sottrazione è davvero indimenticabile.strepitosa e nostalgica colonna sonora

leggi tutto
Recensione
2011
2011

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

VOTO : 6,5. Film che dimostra, seppur con tutti i limiti del caso, che anche senza soldi si può realizzare qualcosa di particolare, l’importante è avere qualche idea interessante da mettere in campo. Certo il tutto ha qui un aspetto estetico molto amatoriale, cosa inevitabile visto il budget praticamente inesistente (2000 euro), ma grazie ad una buona dose di passione,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2010
2010

Recensione

Dave69 di Dave69
8 stelle

Un film che sembra realizzato da "una banda" di svitati, pochissimi soldi ma idee brillanti, capita così che il risultato è una bella pellicola in cui si trattano, in modo apparentemente gogliardico, temi parecchio seri senza traccia di presunzione Io, poi, adoro Monni.

leggi tutto
Recensione

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Realizzato con pochissimi euro, il film dà l'impressione di crollare da un momento all'altro sotto il peso di un dilettantismo, che invece costituisce la forza di quest'operina di Gioffredi, facendo in modo che la creaturina regga fino alla fine. Lo spiritaccio toscano, qui unito più ad un amaro sarcasmo che ad un'ironia ilare (altro che le pieraccionate di moda qualche anno fa!),…

leggi tutto

Recensione

PompiereFI di PompiereFI
8 stelle

Vaiano, comune in provincia di Prato. Paese di diecimila anime che ha dato i natali a Fiorenzo Magni, uno dei pochi ciclisti in grado di rivaleggiare con Coppi e Bartali. Un “vecchio” come non ce ne stanno più, esponente di una generazione che qualcuno considera ancora sana e di imbattibile caratura morale.   La pensano così gli autori de “La banda del…

leggi tutto

Recensione

meo di meo
8 stelle

Una commedia pungente, un omaggio al poliziesco all'italiana, una rivolta dei giovani contro la generazione che ha portato l'Italia alla crisi, al precariato e ai film di merda con Martina Stella. Centra il colpo il collettivo John Snellinberg con questo film divertente che evita un più facile ma banale "film revival" inventandosi questa parodia a tema sociale. La passione e la bravura…

leggi tutto
Recensione

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Più che un omaggio al poliziottesco, La banda del brasiliano ha un respiro funereo che si alimenta dai residui del cinema italiano degli anni 70. La stessa colonna sonora, che si rifà ai motivi di quella stagione, compone quasi una danza ritmata di spettri che volteggiano attraverso le locandine dei film sul muro (tra cui La banda del gobbo e Roma violenta) e che prendono forma attraverso i…

leggi tutto
Recensione
2002
2002
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito