Espandi menu
cerca

Trama

Margherita non aveva previsto che le avrebbero rubato la borsa all'uscita del negozio. E ancora meno che i ladri avrebbero buttato il contenuto in un parcheggio. E George? Se avesse anche solo potuto avere un sospetto, George, non si sarebbe mai abbassato per raccoglierlo.  

Note

Si è sospinti in una dimensione seduttiva capace di rinnovarsi e di mutare in qualcosa di diverso in ogni inquadratura, dove il set è come manipolato per spinger(ci) all’interno di un luogo magico in cui l’illuminazione teatrale di Gautier riesce a far diventare erotico anche solo uno sguardo tra i due protagonisti seduti uno di fronte all’altra in un bar. Resnais, in stato di grazia, inizia un’altra carriera portando con sé le sue memorie. Quasi 88enne, è uno dei nomi di punta del giovane cinema francese.

Commenti (6) vedi tutti

  • Rassegnamoci ad essere delle marionette nelle sue mani, noi e gli attori, perché l'anarchico Alain Resnais si fa beffa degli spettatori seminando il film di tracce narrative incompiute e surreali. Scordiamoci la razionalità e ci divertiremo molto.

    commento di marco bi
  • Tratto dal romanzo di Christian Gailly “L’incident. Per questo film il regista ebbe il Premio speciale della giuria a Cannes. nel 2010.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Film abbastanza pasticciato e poco interessante (quasi stralunato direi …) nonostante la presenza dell'effervescenti e brave Azema/Devos in primis.voto.1.

    commento di chribio1
  • Qui l'unico folle è il regista! Folle, ma anche tremendamente bravo. Lezioni di cinema in un film che altrimenti sarebbe inguardabile.

    commento di slim spaccabecco
  • Amori piu' folli di questo!? Film cerebrale e non facile da compenetrare… La trama avvince ma nel tempo prende strade sempre piu' contorte, come le "erbacce" del titolo. Alla fine si rimane (solo) spiazzati.

    commento di catsandbears
  • …ma è proprio necessario avere tutti gli anni in concorso un film con (a scelta o tutti insieme…) Dussollier, la Azéma, Amalric?

    commento di buckets of rain
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Marguerite (Sabine Azéma) è in giro per i negozi a fare spese. Compra un bel paio di scarpe rosse ed è soddisfatta dell'acquisto dato che non gli è mai molto facile trovare delle scarpe che gli calzino bene. Quando è in strada succede che un balordo gli ruba la borsa. Poi si vede Georges (André Dussollier) entrare in un garage e recuperare un portafogli… leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

PompiereFI di PompiereFI
6 stelle

E’ appurato che il maturo Alain Resnais gira in stato di grazia. “Les herbes folles” non è un’eccezione, per fortuna. Indugiando sulla folta chioma di capelli rossi e ricci di Azéma, sfarfallando all’interno di un appartamento per raccontare di un tormentato passato familiare che ridiventa presente e piacevole, allontanandosi timido per lasciare i… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Lehava di Lehava
4 stelle

Ma a me verrebbe da dire: "L'erba cattiva non muore mai". Niente battutacce, quell'erba là pare scientificamente provato che abbia proprietà terapeutiche quindi non è di quella che stò parlando. Anche se, il 90enne Resnais, secondo me un po' se n'è fumata prima (e durante) di portare a compimento l'opera. Non è lesa maestà, è solo uniformare il tono della recensione a quello del film:… leggi tutto

3 recensioni negative

2021
2021

Recensione

laulilla di laulilla
8 stelle

   Le erbe folli hanno una vitalità incontenibile e anarchica; nessun giardiniere le può ignorare, perché sa che per quanto lavori e cerchi di pettinare il prato col tosaerba, prima o poi se le ritroverà davanti: non c’è nulla da fare, infine rispunteranno. Quando si vuole mostrare il prato agli ospiti, le recideremo di netto, nella piena…

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti
2019
2019

L'Amore Folle

darkglobe di darkglobe

Definizione di Amore Folle: riempirsi dell’altro fino a non lasciare alcuno spazio per se stessi; la fusione totale, fisica e mentale, di due esseri umani; l’amore assoluto e proprio in quanto tale…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

barabbovich di barabbovich
3 stelle

Un portafoglio rubato è all'origine della improvvisata e folle liason tra un sessantenne padre di famiglia (Dussollier) e una dentista dalle idee confuse (Azema, qui con una abbondante capigliatura rosso elettrico, moglie del regista). Lui la corteggia telefonicamente, la pedina fino a casa, le fora le ruote dell'automobile pur di poterla trattenere a sé, ma al momento di coronare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2015
2015
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2014
2014
Trasmesso il 7 dicembre 2014 su Rai 5
Trasmesso il 2 dicembre 2014 su Rai 5
Trasmesso il 5 marzo 2014 su Rsi La2
Trasmesso il 18 febbraio 2014 su Rai Movie
2013
2013

Recensione

Lehava di Lehava
4 stelle

Ma a me verrebbe da dire: "L'erba cattiva non muore mai". Niente battutacce, quell'erba là pare scientificamente provato che abbia proprietà terapeutiche quindi non è di quella che stò parlando. Anche se, il 90enne Resnais, secondo me un po' se n'è fumata prima (e durante) di portare a compimento l'opera. Non è lesa maestà, è solo uniformare il tono della recensione a quello del film:…

leggi tutto

Recensione

Gioccik di Gioccik
4 stelle

Tratto dal romanzo di Christian Gally, “L'incident”. Gli amori folli, Il titolo originale in francese “Le erbe folli” , si possono vedere tra le crepe dell'asfalto all'inizio del film , tratta di un  insolito incontro dovuto al ritrovamento di un portafoglio. George dopo averlo rinvenuto, scorge all'interno dei documenti la foto di Margherita e comincia a fantasticare sulla donna. …

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

Controversa pellicola del maestro francese Alain Resnais che, se da un lato raggiunge una felicità e un piacere nella messa in scena con pochi eguali, dall'altro opta per soluzioni criptiche, specie nella parte finale, che fan si che il risultato sia un misto di luci ed ombre. 'Les herbes folles', tradotto ancora una volta malamente con il più vago 'Gli amori folli', è costruito con delle…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Trasmesso il 27 giugno 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 16 maggio 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 15 maggio 2013 su Rai Movie
2012
2012

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

VOTO : 6++. Il tempo passa ed è sempre piacevole rincontrare un regista come Alain Resnais (qui vicino ai novant’anni), intento a “curiosare” nelle fatalità che possono portare, nel bene e nel male, in contatto due persone anch’esse non più giovanissime. E per giunta farlo anche con una certa intraprendenza, per poi purtroppo perdersi, in parte, in alcune situazioni tirate un po’…

leggi tutto
Trasmesso il 2 maggio 2012 su Rai Movie
Trasmesso il 30 aprile 2012 su Rai Movie
Trasmesso il 15 aprile 2012 su Rai Movie
2011
2011

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Quanta soave leggerezza nel film di questo giovane 88enne ! Un film che odora di Nouvelle Vague fin dalla prima inquadratura. Libertà stilistica, la storia raccontata oscilla continuamente tra il detto e il sottinteso,tra la realtà e il nonsense eppure non ci si sofferma neanche per un attimo a pensare se tutto quello che stiamo vedendo ha una sua logica oppure no. Si viene trasportati in una…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito