Espandi menu
cerca

Trama

Al primo giorno di ripresa delle lezioni dopo la pausa estiva, il Grande Imam collassa e muore davanti ai suoi studenti in una prestigiosa università del Cairo. Sarà l'inizio di una feroce battaglia per conquistare il suo posto lasciato vacante.

Trailer

Commenti (9) vedi tutti

  • Quando un film spiega usi e costumi di una Nazione meglio di tante parole e tante stronzate.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Una storia non semplice, una spy story inconsueta per i nostri canoni, che apre una finestra sul mistero dell'Islam e su un mondo che, bello o brutto, abbiamo il dovere di conoscere meglio. Un film che lancia molti messaggi sottili, e punta a far riflettere più che a intrattenere. Diciamo un arabesco.

    leggi la recensione completa di Dario1966
  • La pellicola e' estremamente lenta ma ha la trama serrata di un vero thriller... in piu' offre uno specchio impietoso sulla realta' politica dell'Egitto di oggi. Alla terza visione (!) l'ho trovato davvero ben fatto. Se non avete visto "Omicidio al Cairo" dello stesso regista... fortemente consigliato.

    commento di LordClam
  • Se a Loro va bene vivere così ... ma la Pellicola è pesantemente lenta.voto.1.

    commento di chribio1
  • Altamente soporifero dove tra uno sbadiglio e l'altro si perde il filo logico della trama e ci si addormenta.

    commento di gruvieraz
  • Questo è il paese dove hanno torturato e ucciso Giulio Regeni, e dove continuano a rinviare le udienze di Patrick Zaki. Ci ho pensato spesso durante il film.

    commento di ary29
  • Il Potere, la Religione e tutti noi che restiamo a guardare: un film carico di tensione in uno dei tempi del Sapere.

    leggi la recensione completa di luabusivo
  • Parla del Potere, il film, e "... temprando lo scettro a' regnatori, gli allor ne sfronda, ed alle genti svela di che lagrime grondi e di che sangue"

    leggi la recensione completa di yume
  • Torbidi intrighi di potere nella casa della religione musulmana egiziana travagliano l'elezione del nuovo capo supremo, mentre un promettente studente di religione viene utilizzato come pedina nella contrastata elezione del nuovo Imam. Saleh firma un thriller ben contestualizzato e spiazzante che osa mettere in discussione alcun dogmi della chiesa

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ElsaGreer di ElsaGreer
7 stelle

Coraggioso e audace Tarik Saleh, regista del film, descrivendo con crudezza la lotta del potere egiziano per poter controllare l'elezione del nuovo grande Imam dell'Università di Al-Azhar Del Cairo. Pedina di questo gioco la sincerità e la purezza di un giovane studente, Adam, figlio di un pescatore. Morale già in partenza messa in discussione dal padre sulla… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

port cros di port cros
5 stelle

  75° FESTIVAL DI CANNES 2022 – IN CONCORSO   Adam, il figlio di un umile pescatore, viene ammesso con borsa di studio all'università islamica Al Azhar de Il Cairo, la più prestigiosa e autorevole del mondo mussulmano. Un misterioso personaggio chiamato Colonnello Ibrahim gli chiederà di prendere il posto come informatore di un collega di studi… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Adam (Barhom) fa il pescatore con suo padre quando gli viene notificata la vincita di una borsa di studio all'Università di Al-Azhar, al Cairo, dove si insegnano i precetti della religione islamica. Qui si trova impegolato in una trama arzigogolatissima dopo essere stato reclutato da un ambiguo colonnello dei servizi segreti egiziani (Fares Fares) che - su mandato del presidente egiziano… leggi tutto

1 recensioni negative

2024
2024

Recensione

tobanis di tobanis
8 stelle

Il regista, lo svedese (!) di origini egiziane Tarik Saleh, aveva qualche anno fa diretto il bel Omicidio al Cairo, a cui diedi un 7; non le mandava a dire, nel fare vedere come è oggi l’Egitto, l’ennesimo Stato che sciommiotta usi e costumi di Nazioni socialmente più evolute, o diversamente evolute, che non sia mai che qualcuno si offenda. Laggiù è dunque…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso il 30 maggio 2024 su Rai 4

Recensione

Dario1966 di Dario1966
7 stelle

La Cospirazione del Cairo (in originale, il più rassicurante "Boy from Heaven") è un film difficile da incasellare nei generi: diciamo che è una spy story fuori dai canoni consueti. Il protagonista è un giovane di provincia, Adam (apprendiamo così che un arabo può portare un nome biblico), che fa il pescatore come il padre, ma ha un grande…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 25 maggio 2024 su Rai 4

Recensione

ElsaGreer di ElsaGreer
7 stelle

Coraggioso e audace Tarik Saleh, regista del film, descrivendo con crudezza la lotta del potere egiziano per poter controllare l'elezione del nuovo grande Imam dell'Università di Al-Azhar Del Cairo. Pedina di questo gioco la sincerità e la purezza di un giovane studente, Adam, figlio di un pescatore. Morale già in partenza messa in discussione dal padre sulla…

leggi tutto

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
7 stelle

Una canzone e un dolore, sopraggiungono mentre si guarda questo bel film dello svedese, di padre egiziano, Tarek Saleh: "Only a Pawn In Their Game", di Bob Dylan, e il nostro Giulio Regeni. La "pedina del loro gioco" è un giovane ragazzo egiziano, pescatore e aspirante predicatore religioso, che vince una borsa di studio per la più prestigiosa università religiosa del Cairo,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2023
2023

Recensione

DRUGO_LEBOWSKI981 di DRUGO_LEBOWSKI981
8 stelle

  Egitto, giorni nostri. Adam, proveniente da una famiglia di umili e a prima vista sprovveduti pescatori, è un giovane studente di una Universita' coranica del Cairo che suo malgrado una notte sara' spettatore involontario dell'omicidio di un suo compagno di studi. Il ragazzo ucciso verremo subito a sapere essere anche un informatore del Governo, che in tutti i modi illeciti prova…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

obyone di obyone
7 stelle

    Tarik Saleh, svedese di nazionalità, egiziano di origini ed islamico di imprinting ha dimostrato con "Omicidio al Cairo" tutto il suo attaccamento all'Egitto ove studiò presso un istituto d'arte prima che il cinema scegliesse per lui la strada da seguire. La nazione del padre è così importante da chiedergli un'ulteriore e approfondita analisi per…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti

Recensione

luabusivo di luabusivo
8 stelle

  Sì è un thriller e molto di più. Adam (nomen omen) è il puro, il ragazzo venuto dal Cielo (Boy from Heaven), che corrompe il suo spirito di artigiano del mare, per il bene della sua famiglia. L'islam e le contraddizioni che tradiscono tutte le religioni, il Potere e la corruzione che non risparmia gli uomini di Fede, qualunque essa sia: La Cospirazione del…

leggi tutto

Recensione

yume di yume
8 stelle

La casta intoccabile dei potenti di Omicidio al Cairo (The Nile Hilton incident 2017) è sempre all’opera nella difesa del suo spazio di manovra anche in quest’ultimo lavoro dello svedese di origine egiziana Tarik Saleh, autore a cui la distanza prospettica dal suo Paese d’origine dà la forza di uno sguardo coraggioso e lucido, non neutrale ma neppure di parte.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Adam (Barhom) fa il pescatore con suo padre quando gli viene notificata la vincita di una borsa di studio all'Università di Al-Azhar, al Cairo, dove si insegnano i precetti della religione islamica. Qui si trova impegolato in una trama arzigogolatissima dopo essere stato reclutato da un ambiguo colonnello dei servizi segreti egiziani (Fares Fares) che - su mandato del presidente egiziano…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Uscito nelle sale italiane il 3 aprile 2023
locandina
Foto
2022
2022
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito