Trama

Orfana dalla nascita Anka è legata al padre da un rapporto di morboso attaccamento che sembra, a volte, sfiorare il rapporto incestuoso. Ma il ritrovamento di una lettera la mette al corrente del fatto che forse non è figlia di suo padre. Kieslowski al massimo dell'ambiguità in un atroce incastro di pietas e perversione. Forse l'episodio più "difficile" e complesso del Decalogo.

Commenti (5) vedi tutti

  • la tenerezza e la spontaneità (mista a una certa morbosità) utilizzate dal regista per definire fin dall'inizio il rapporto esistente tra padre e figlia, già bastano a predisporre la visione dello spettatore nel migliore dei modi. poi, si sa, con Kieslowski la vita NON è MAI un lungo fiume tranquillo. episodio ambiguo ma terribilmente affascinante.

    commento di giovenosta
  • Episodio non banale ben Recitato ma abbastanza lento ed opprimente : non male l'Attrice Protagonista in questo incestuoso rapporto solo sfiorato.voto.5.5.

    commento di chribio1
  • Molto intenso con un denso alone di ambiguità, che avvolge i due personaggi rendendoli due personalità sfuggenti e misteriose. Finale bellissimo e spiazzante. voto:9

    commento di kurosawa
  • voto 8-. Qual è il confine tra un amore sincero accompagnato da una sana gelosia e, invece, un amore morboso e repugnante? Forse certe volte è meglio non appurarlo…

    commento di mazingo72
  • 7.5

    commento di nico80
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

Tra gli episodi del Decalogo il quarto è uno dei più sconvolgenti, ma anche uno dei più maturi. La storia di una figlia e di un padre che scoprono di non essere tali dopo averlo creduto per circa vent'anni e sfiorano la consumazione di un amore incestuoso, è una delle più ambigue e sofferte di tutta la serie, che pone interrogativi etici di bruciante rilevanza… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Quarto dei dieci capitoli di una saga ispirata a delle leggi religiose. Anche qui Kieslowski accentua la drammatizzazione per risaltare, con una sorta di sarcasmo 'nero', la difficile applicazione concreta dei comandamenti imposti dal cristianesimo ai suoi seguaci. Se la storia appare complessa (più per le tematiche che per l'intreccio) già dall'esordio, la bugia della ragazza e… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2016
2016
locandina
Foto

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Tra gli episodi del Decalogo il quarto è uno dei più sconvolgenti, ma anche uno dei più maturi. La storia di una figlia e di un padre che scoprono di non essere tali dopo averlo creduto per circa vent'anni e sfiorano la consumazione di un amore incestuoso, è una delle più ambigue e sofferte di tutta la serie, che pone interrogativi etici di bruciante rilevanza…

leggi tutto
2014
2014
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013

Recensione

maso di maso
8 stelle

Onora il padre e la madre, rispetta le loro decisioni, non oltrepassare il confine del peccato scavalcando le posizioni, asseconda le tue sensazioni senza però bruciare in malsane passioni, trova la tua strada perchè inevitabilmente la vita impone dubbi scelte e separazioni, il mestiere ingrato del genitore gli impone di donare amore a profusione senza mai cedere all'impulso del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2011
2011

Recensione

Viola96 di Viola96
8 stelle

Come si fa ad "Onorare il padre e la madre"?Domanda difficile,molto difficile.Coloro a cui dobbiamo la nostra stessa vita,vanno rispetatti perchè fautori dell'esistenza o perchè saggi modelli da seguire?Il capitolo 4 del Decalogo di Kieslowski si interroga su questi quesiti dettati dalle leggi divine e dall'umana innocenza.Poetico come al solito,questo è uno dei migliori capitoli del Decalogo…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Quarto dei dieci capitoli di una saga ispirata a delle leggi religiose. Anche qui Kieslowski accentua la drammatizzazione per risaltare, con una sorta di sarcasmo 'nero', la difficile applicazione concreta dei comandamenti imposti dal cristianesimo ai suoi seguaci. Se la storia appare complessa (più per le tematiche che per l'intreccio) già dall'esordio, la bugia della ragazza e…

leggi tutto
Recensione
2007
2007
2005
2005

IL MIO REGISTA PREFERITO

Aquilant di Aquilant

E’ SENZA OMBRA DI DUBBIO KRZYSZTOF KIESLOWSKI, anche se lo considero praticamente alla pari nelle mie preferenze con INGMAR BERGMAN. E dal momento che ho già sprecato un fiume di parole su di lui in precedenza, mi…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Aquilant di Aquilant
8 stelle

"How long have you known it?" asks Anka, giving voice to her emotions. She bears clear marks of suffering in her face. Her eyes are veiled with tears. "I don't know for certain, but I have always suspected it," Michal answers, "it doesn't matter anyway, you've been always my daughter for me!" "You have deceived me. But you should have told it to me!" tells Anka with a quiver in her voice,…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Aquilant di Aquilant
8 stelle

“Da quando lo sapevi?” chiede Anka con la voce velata da una profonda tristezza. - “Non ne ho mai avuto la certezza, ma l’ho sempre sospettato,” risponde Michal, “per me non ha mai avuto importanza, sei sempre stata mia figlia.” – “Tu mi hai ingannato. Ma avresti dovuto dirmelo.” conclude la ragazza, in preda a fremiti che le scuotono il corpo da cima a fondo. Costellata da…

leggi tutto
Recensione
2003
2003

Recensione

wakeup-neo di wakeup-neo
8 stelle

un dramma da camera che inizia lentissimo ma cresce in maniera convincente (e molto profonda) nel finale: "Onora il padre" mettendo in scena il desiderio di incesto. Relatività dell'amore e relatività dell'identità per un'ambiguità che non sfocia in superficiale "poesia". Messa in scena ragionata, bravo il cast.

leggi tutto
Recensione

Eptalogo

Jane di Jane

Non ne ha fatti tanti di più, eppure 7 titoli mi sembrano ancora pochi per Kieslowski, una delle mie grandi passioni. Prenderei tutto in blocco, ma se proprio devo scegliere…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito