Espandi menu
cerca

Trama

Si dice che non si possa mai sfuggire all'amore di una madre. Per Chloe ciò è più che vero e rappresenta non un conforto ma una minaccia. Nel rapporto che ha con la madre Diane c'è qualcosa di insano e persino sinistro. Diane l'ha cresciuta in totale isolamento, controllando ogni sua mossa e celando molte cose. Ma per Chloe è arrivato il momento di scoprire quali segreti vi siano dietro e di scappare quando la situazione diviene pericolosa.

Approfondimento

RUN: IN FUGA DA UNA MADRE CHE TI AMA TROPPO

Diretto da Aneesh Chaganty e sceneggiato dallo stesso con Sev Ohanian, Run racconta la storia di un'adolescente la cui vita viene sconvolta dopo aver scoperto quale oscuro segreto celi sua madre. Dicono che non c'è niente di più forte dell'amore di una madre ma per l'adolescente Chloe la frase suona più come un monito che come una certezza d'amore. C'è da sempre qualcosa che non va nel rapporto che ha con la madre Diane, un rapporto quasi innaturale e persino un po' inquietante. Diane ha cresciuto la figlia da sola, isolandola dal resto del mondo e controllandola ogni sua mossa sin da quando è venuta al mondo. Mentre si avvicina il momento di andare al college, Chloe scopre alcuni segreti difficili da assimilare e comprendere che metteranno a repentaglio la sua stessa esistenza.

Con la direzione della fotografia di Hillary Spera, le scenografie di Jean-Andre Carriere, i costumi di Heather Neale e le musiche di Torin Borrowdale, Run è un thriller psicologico che analizza cosa succede quando una madre ama fin troppo i propri figli. "Ho raccolto il testimone da Alfred Hitchcock", ha dichiarato Chaganty, "e ho voluto dare una svolta moderna e diversa allo stile del leggendario regista per creare un'atmosfera opprimente e paranoica, foriera di un finale inaspettato. Ho usato Run per affrontare questioni universali come le relazioni tra figli adolescenti e genitori e il caos che pervade tutti gli aspetti della vita quotidiana. Per me il film è un atto d'amore all'epoca d'oro di Hollywood con al centro una madre e una figlia che scoprono di non conoscersi così bene come pensavano".

"Le origini di Run risiedono in Searching, il mio precedente film", ha proseguito Chaganty. "In quel film, un padre usa la tecnologia per cercare la figlia scomparsa attraverso vari schermi digitali, che mi hanno permesso di giocare con la forma. Per Run ho voluto invece cimentarmi con qualcosa di più tradizionale dal punto della forma ma ho voluto alzare l'asticella del contenuto per mantenere alta tensione: ironicamente, giocando sulla differenza tra le due opere, in una delle scene Chloe cerca qualcosa su internet ma rimane senza rete"

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Run è Aneesh Chaganty, regista e sceneggiatore di origine indiana. Al suo secondo lungometraggio, Chaganty è divenuto particolarmente noto grazie a uno spot per Google Glass chiamato Seeds, che in mano di ventiquattrore ha richiamato su YouTube oltre un milione di visualizzazioni. In seguito al successo… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2021
2021
Uscito nelle sale italiane il 7 giugno 2021
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito