Trama

Una coppia giunge in Svezia per far visita a un amico che vive in un villaggio di campagna. L'idea è quella di passare con lui la tradizionale festa di mezza estate che si celebra sul posto. Quella che doveva essere una vacanza paradisiaca si trasformerà presto in una violenta e curiosa competizione per via di un culto pagano.

Approfondimento

MIDSOMMAR - IL VILLAGGIO DEI DANNATI: LA FINE DI UNA RELAZIONE IN UN MONDO ANCESTRALE

Diretto e sceneggiato da Ari Aster, Midsommar - Il villaggio dei dannati racconta la storia di Dani e Christian, una giovane coppia americana sull'orlo della rottura. Dopo che una tragedia familiare colpisce Dani, il dolore li tiene ancora insieme e i due si uniscono ai loro amici per prendere parte a un festival di mezza estate che si tiene in uno sperduto paesino svedese. Quella che inizia come una spensierata avventura in una terra bagnata dalla costante luce del sole prende una svolta sinistra quando gli abitanti del posto invitano i ragazzi a diventare parte integrante dei loro riti primitivi, sempre più snervanti e inquietanti.

Con la direzione della fotografia di Pawel Pogorzelski, le scenografie di Henrik Svensson, i costumi di Andrea Flesch e le musiche di Bobby Krlic (meglio noto come The Haxan Cloak), Midsommar - Il villaggio dei dannati è una fiaba oscura e allucinatoria che esplora diversi temi che vanno dalla fedeltà personale all'influenza sociale all'eredità culturale, trascendendo il genere horror e prefigurandosi come esperienza a se stante.  Costruendo l'intero villaggio svedese in territorio ungherese, Aster mette in scena un mondo in cui la lingua, la storia, la mitologia e le tradizioni collimano con il bisogno emotivo di Dani di ritrovare se stessa e andare avanti con la propria esistenza. Ha dichiarato il regista: "Midsommar - Il villaggio dei dannati ha preso forma ben prima di Hereditary - Le radici del male, il mio lungometraggio d'esordio. Uscivo anni fa da una relazione durata tre anni e stavo riflettendo sulle conseguenze delle rotture sentimentali quando ho cominciato a scrivere la sceneggiatura di quello che per me era un dramma familiare camuffato da horror. Sono partito da una semplice immagine: il fuoco sacrificale di un tempio e da lì ho immaginato la protagonista Dani Ardor che, alla ricerca di una catarsi, bruciava la scatola contenente tutti gli oggetti legati alla sua relazione sentimentale, come se volesse liberarsi definitivamente dal peso dei ricordi. Pensando all'idea della vacanza, mi è venuta in mente la Svezia: ho chiesto allora al mio amico Svensson di aiutarmi a capire l'ambiente e la cultura della nazione, a me sconosciuti. Nel 2013, poi, Svensson ha avuto un piccolo ictus e per riprendersi è tornato nella sua terra, studiandone folklore e tradizioni pagane e mandandomi a Los Angeles i resoconti delle sue scoperte. Anch'io non sono stato da meno e, tuffandomi nelle ricerche, ho studiato le tradizioni nordiche, svedesi, inglesi e persino tedesche".

"Le ricerche - ha proseguito Aster - non si sono limitate allo studio. Ho deciso di recarmi io stesso in Svezia, di visitare i musei tradizionali, di girare per le isolate fattorie del nord, di intervistare esperti e di addentrarmi nello studio dei costumi tribali. Ho avuto così modo di entrare in contatto con le comunità rurali svedesi, mondi che da oltre 500 anni continuano a tramandare le loro tradizioni religiose senza farsi intaccare dal tempo e dalla modernità. Man mano che le ricerche diventavano sempre più approfondite, mi addentravo in territori sempre più nefasti, come quello dei metodi di tortura vichinghi".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Midsommar - Il villaggio dei dannati è Ari Aster, regista e sceneggiatore statunitense.  Con un master in Regia conseguito all'AFI Conservatory, Aster ha scritto e diretto diversi cortometraggi, che sono stati presentati in diversi festival in giro per il mondo, dal Sundance all'SXWX passando per lo… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2019
2019
Florence Pugh
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito