Trama

Durante un primo appuntamento da dimenticare in Ohio, un uomo e una donna di colore sono protagonisti di una piccola infrazione. Non sarebbe nulla di grave ma la situazione degenera tragicamente e l'uomo finisce con l'uccidere un poliziotto per legittima difesa. Terrorizzati e preoccupati per le loro vite, i due si danno alla fuga ma ciò che è successo diviene di dominio pubblico per via di un video che ha ripreso tutto. La coppia involontariamente si trasforma in un simbolo di trauma, terrore, pena e dolore per tutta la nazione. Mentre si scoprono improbabili fuggiaschi, i due capiranno quanto profondo e potente possa rivelarsi l'amore.

Approfondimento

QUEEN & SLIM: CONTRO OGNI PREGIUDIZIO RAZZIALE

Diretto da Melina Matsoukas e sceneggiato da Lena Waithe (a partire da una storia di James Frey), Queen & Slim racconta la storia di una donna e di un uomo di colore, la Regina e il Magro, che divengono loro malgrado protagonisti di un inseguimento senza precedenti. Tutto ha inizio quando, dopo un primo appuntamento in Ohio, i due vengono fermati dalla polizia per una lieve infrazione del codice stradale. Ben presto, la situazione sfugge di mano e porta a risultati inattesi e tragici quando l'uomo uccide il poliziotto per legittima difesa. In preda al terrore e alla confusione e preoccupati per le loro vite, l'uomo e la donna - addetto alla vendita e avvocato penalista - si ritrovano costretti a fuggire. Le loro azioni però non passano inosservate: qualcuno ha girato un video dell'accaduto che in breve tempo diviene virale e trasforma i due in un simbolo di trauma, terrore, dolore e sofferenza, per le persone di tutti gli Stati Uniti. In fuga, la Regina e il Magro capiranno molto di loro stessi e del mondo che li circonda, forgiando un sentimento d'amore tanto profondo e potente che cambierà per sempre il resto della loro esistenza.

Con la direzione della fotografia di Tat Radcliffe, le scenografie di Karen Murphy, i costumi di Shiona Turini e le musiche di Devonté Hynes (meglio noto come Blood Orange), Queen & Slim si pone sulla scia di titoli come Gangster StorySet It Off. Farsi notareThelma & Louise, per raccontare una storia d'amore chiamata a confrontarsi con i danni del razzismo e il prezzo sconvolgente che comporta la violenza. La storia nasce dall'incontro tra lo scrittore James Frey e la sceneggiatrice Lena Waithe, vincitrice di un Emmy per la serie Netflix Master of None, e ha come obiettivo quello di raccontare il clima sociale e politico che nell'America odierna inficia ogni relazione: lottando contro ogni pregiudizio, i due protagonisti offriranno un punto di vista senza filtri su come l'amore, in questo caso nero, possa trionfare in maniera imprevista su tutto e tutti. "Ho voluto concentrarmi su due individui che, apparentemente normali, finiscono per divenire i protagonisti di un caso di cronaca che scuote un'intera nazione", ha sottolineato la Waithe. "Queen & Slim è una sorta di atto d'amore alla comunità nera e per me è stato un modo per poter parlare di umanità, delle vite che viviamo, delle persone che amiamo, delle famiglie che abbiamo e di come ci si può dimenticare di tutto quando qualcuno subisce abusi da parte della polizia diventando una notizia. Sin dall'inizio ho voluto focalizzarmi sui due personaggi principali e, come da mia abitudine, non ho dato importanza ai nomi propri, che si scopriranno poco prima della fine: lei sarebbe stata solo la Regina perché tutte le donne nere sono tali e lui solo il Magro perché si tratta di un termine che tutti i neri della vecchia generazione usavano per chiamarsi l'uno con l'altro. Ho preso poi questi due neri tra loro molto diversi e li ho costretti a stare insieme in una macchina, a innamorarsi e a osservare come il mondo intorno li trasformi in mito, in eroi".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Queen & Slim è Melina Matsoukas, regista e direttrice della fotografia statunitense al suo primo lungometraggio. Nata nel 1981, è particolarmente apprezzata come regista di videoclip musicali avendo messo la sua creatività al servizio di calibri come Beyoncé, Jay Z, Lady Gaga, Jennifer Lopez, Rihanna e… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

supadany di supadany
4 stelle

Torino Film Festival 37 - Festa Mobile. Sulla carta, la Legge è uguale per tutti. Nei suoi infiniti codici, non fa distinzioni di classe sociale, tanto meno mette bocca su aspetti espressamente appartenenti alle sfere culturali, religiose o razziali. Sulla strada, è tutto un altro paio di maniche. Da un lato, chi deve mantenere/garantire l'ordine pubblico, e dall'altro, il… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019
locandina
Foto

Recensione

supadany di supadany
4 stelle

Torino Film Festival 37 - Festa Mobile. Sulla carta, la Legge è uguale per tutti. Nei suoi infiniti codici, non fa distinzioni di classe sociale, tanto meno mette bocca su aspetti espressamente appartenenti alle sfere culturali, religiose o razziali. Sulla strada, è tutto un altro paio di maniche. Da un lato, chi deve mantenere/garantire l'ordine pubblico, e dall'altro, il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito