Trama

Hans si era arruolato nella Legione Straniera per sfuggire alla tutela della madre. Tornato in Germania da una moglie che non lo ama e che gli ha chiesto il divorzio, si scontra con la durezza della realtà e si mette a vendere frutta nei cortili delle case. Uno dei primi film di rilievo di Fassbinder; un'analisi spietata dei rapporti fra sessi nella società borghese.

Commenti (1) vedi tutti

  • Un film che disarma l'uomo di fronte all'esistenza. La vacuità di sentimenti, la paura di vivere, la noia sono i protagonisti, entità spirituali che s'impossessano inesorabilmente degli esseri umani. E li distruggono. E torneranno a farlo

    commento di silent bob
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

La storia piuttosto disperata di tale Hans Epp che torna al suo paese in Germania dopo essersi arruolato nella Legione Straniera e trova una realtà sconfortante, fra un modesto lavoro di fruttivendolo ambulante, una moglie che non lo sopporta e una madre che lo domina a livello emotivo, avviandosi ad un triste e inevitabile declino...   Uno dei primi melodrammi di Fassbinder a… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Il disperato cammino autodistruttivo di un reietto. Fassbinder mette in scena l'angoscia, la solitudine, la mancanza di comunicazione, la grettezza della società contemporanea e lo fa con un personaggio che vorrebbe esprimere in sè il vuoto immane non soltanto della Germania popolare del 1971, ma proprio della gente comune alla fine del ventesimo secolo nei paesi sviluppati. E' un… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2016
2016
locandina
Foto
2015
2015

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

La storia piuttosto disperata di tale Hans Epp che torna al suo paese in Germania dopo essersi arruolato nella Legione Straniera e trova una realtà sconfortante, fra un modesto lavoro di fruttivendolo ambulante, una moglie che non lo sopporta e una madre che lo domina a livello emotivo, avviandosi ad un triste e inevitabile declino...   Uno dei primi melodrammi di Fassbinder a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
2010
2010

Recensione

PompiereFI di PompiereFI
8 stelle

Hans Epp, dopo essere rientrato in Germania dalla Legione Straniera dove si trovava, si sposa con la piacente e arrogante Irm. Lui è emarginato dalla sua famiglia, prettamente borghese, ma è una persona dabbene in cerca solo di fiducia e serenità. Prova così a intraprendere il mestiere di fruttivendolo ambulante. Si troverà però a bere sempre di …

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

kotrab di kotrab
8 stelle

Il mercante delle quattro stagioni è considerato dai critici l'inizio della personale interpretazione melodrammatica di Fassbinder, dopo il periodo delle contaminazioni e delle prime sperimentazioni di stile e contenuto (che già hanno dato notevoli risultati). Qui l'attenzione è focalizzata sulla vita insicura e instabile di Hans Epp (H. Hirschmuller), un mercante piccolo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Grace Margaret Mulligan di Grace Margaret Mulligan
8 stelle

Un film di Rainer Werner Fassbinder. Con Hanna Schygulla, Hans Hirchmuller, Irm Hermann, Ingrid Caven Titolo originale Der Händler der vier Jahreszeiten. Drammatico, durata 89 min. - Germania 1972. Con Il Mercante Delle Quattro Stagioni comincia il cinema enfatico (forse enfatizzato) di Rainer Fassbinder. L'aspetto formale, la compostezza apparente dei personaggi celano un disagio che da…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2009
2009

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Narrata con la tecnica del flashback, la storia di Hans Epp, aspirante meccanico, costretto dalla madre a studiare contro la sua volontà, arruolatosi nella Legione Straniera per una delusione amorosa, poliziotto espulso dal corpo per condotta immorale (è stato sorpreso a fare sesso con una prostituta, durante le procedure d’arresto), successivamente finito a fare il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Il disperato cammino autodistruttivo di un reietto. Fassbinder mette in scena l'angoscia, la solitudine, la mancanza di comunicazione, la grettezza della società contemporanea e lo fa con un personaggio che vorrebbe esprimere in sè il vuoto immane non soltanto della Germania popolare del 1971, ma proprio della gente comune alla fine del ventesimo secolo nei paesi sviluppati. E' un…

leggi tutto
Recensione
2005
2005
2002
2002

Recensione

strangelove di strangelove
8 stelle

Uno dei primi (forse il primo) film di Fassbinder che possiamo dire riuscito.Più che una critica alla società tedesca,questa volta il regista tedesco si affida al racconto drammatico.Un melò disperato,che racconta la vita di un uomo disperato denza una vera via d'uscità dalla sua fiacca vita.Quasi quasi un assaggio dell' eccezionale,successivo, "Le lacrime amare di Petra von Kant".Questa…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito