Trama

Re T'Challa, l'eroe noto come Black Panther, ritorna a casa nella tecnologicamente avanzata nazione africana di Wakanda per servire il suo Paese come nuovo leader. Tuttavia, scopre presto che, per proteggere il trono ed evitare una guerra civile, deve cercare il sostegno di Everett K. Ross, agente della Cia, e dei membri del Dora Milaje, le forze speciali wakanadesi.

Approfondimento

BLACK PANTHER: UN SUPEREROE DALL'AFRICA

Diretto da Ryan Coogler e sceneggiato dallo stesso con Joe Robert Cole, Black Panther vede T'Challa tornare nell'isolata e tecnologicamente avanzata nazione africana di Wakanda dopo la morte di suo padre, il re di Wakanda, per succedergli al trono e prendere il suo posto come legittimo sovrano. Ma, quando un vecchio e potente nemico farà ritorno, il suo ruolo come sovrano e la sua identità come Black Panther verranno messe alla prova e T'Challa sarà trascinato in un tremendo conflitto che metterà a rischio il destino di Wakanda e di tutto il mondo. Costretto ad affrontare tradimenti e pericoli, il giovane re dovrà radunare i suoi alleati e scatenare tutto il potere di Black Panther per sconfiggere i suoi nemici, mantenere Wakanda al sicuro e preservare lo stile di vita del suo popolo.

Con la direzione della fotografia di Rachel Morrison, le scenografie di Hannah Beachler, i costumi di Ruth E. Carter e le musiche di Ludwig Göransson, Black Panther si basa sull'omonimo personaggio dei fumetti Marvel creato da Stan Lee e Jack Kirby, nato nel 1966, apparso per la prima volta nel numero 52 di Fantastic Four Vol. 1 e intravisto al cinema in Captain America: Civil War. A spiegare le ragioni dell'adattamento del fumetto è Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios e produttore: "La diversità e la grandezza dell'universo cinematografico Marvel risiedono nei fumetti stessi. Ho sempre sostenuto che il nostro compito è semplicemente quello di prenderli e portarli sullo schermo così come sono, dal momento che nel corso dei decenni i fumetti sono sempre stati in grado di restituire in maniera coerente l'immagine della società in cui sono ambientati. Black Panther è nato negli anni Sessanta ed è stato un personaggio quasi di rottura per un motivo di non poca rilevanza: proviene dall'Africa ed è molto più intelligente e forte della maggior parte degli altri supereroi. Ma è anche il più umano e per tutti noi è stato elettrizzante portarne le avventure sul grande schermo e descriverne il mondo: Wakanda, un paese immaginario dell'Africa la cui principale ricchezza è costituita da un metallo indistruttibile che si trova in natura, il vibranio".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Black Panther è Ryan Coogler, regista e sceneggiatore statunitense. Nato a Oakland nel 1986, Coogler si è laureato alla Sacramento State e ha frequentato la USC School of Cinematic Arts, dove ha cominciato a girare cortometraggi, alcuni dei quali finiti nel circuito dei festival. Nel 2013 ha poi esordito… Vedi tutto

Commenti (9) vedi tutti

  • La trama racchiude tutti i cliché del film sulle origini dell'eroe, che però ha meno carisma di altri suoi colleghi. L'inedita ambientazione in Africa consente di inserire richiami tanto al disneyano Re Leone quanto alla più stretta attualità, ma alla fine si tratta di puro intrattenimento rivolto ai fans della saga Marvel Comics.

    commento di Fanny Sally
  • che noia... ve lo sconsiglio

    commento di shiten
  • In definitiva un filmetto, senza tutta quell'ironia molto Marvel, ma guardabile e onesto.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • carino,ma non un capolavoro

    commento di Ghostface
  • Buon mix black-tarro-femminista-Marvel! 6/7 GODIBILE

    leggi la recensione completa di luca826
  • Prendete un qualsiasi film della Marvel, colorate di nero tutti gli attori et voilà! Ecco Black Panther. Botte da orbi, effetti speciali, muscoli guizzanti e poco altro.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Sequenze dettate dall'istinto della scriteriata miscela postmoderna di generi e suggestioni tra le più disparate.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Da parte mia lo ho trovato banale e inconcludente.

    commento di Celestino1
  • La Disney e i Marvel Studios (ri)scoprono Malcom X e Martin Luther King, ma anche i drammi shakesperiani che sembravano mandati definitivamente al macero con l'ultimo Thor, sfornando un cinecomics per nulla banale, dove da spazio anche alle donne. Se tutti i film Marvel fossero così, invece di sterzare come sempre sulla facile risata...

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
5 stelle

Detenere lo scettro del potere e gestire il destino di un popolo attraverso le proprie scelte, comporta un’assunzione di responsabilità. Certo, quest’ultima deduzione fa sorridere - qualora non proprio digrignare i denti - in un periodo post elettorale come quello che stiamo vivendo in Italia, ma in condizioni particolari, in una realtà al di fuori di ogni algoritmo… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

nickoftime di nickoftime
8 stelle

"Black Panther" è il 18esimo prodotto del Marvel Cinematic Universe e rischia di diventare una delle punte di diamante del filone dedicato ai supereroi creati da Stan Lee e soci. I segni del primato, ancora da verificare sul piano degli incassi, sono invece già visibili a partire dalle sue istanze produttive. Il film diretto da Ryan Coogler, infatti, ha due caratteristiche altrove… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ilcausticocinefilo di ilcausticocinefilo
4 stelle

  Ancora una volta sagra del politicamente corretto tra le fila della critica americana, la quale conse­gna per l’ennesima volta al pubblico recensioni spropositatamente entusiastiche nei riguardi di un film che non le merita. Al di là del perbenismo, della retorica, e della ritrosia dimostrata nel criticare un film che “per la prima volta mostra gli… leggi tutto

4 recensioni negative

2020
2020

Recensione

berkaal di berkaal
5 stelle

Supereroi, Disney, diciottesimo film nella saga Marvel Cinematic Universe, 200 milioni di budget, incasso di più di 1300 milioni di dollari, primo film Marvel ad essere candidato come Best Picture agli Academy Awards, e primo film Marvel a vincere tre Oscar come Best Costume Design, Best Original Score, e Best Production Design. Inoltre tre nomination ai Golden Globe Awards e ancora…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2019
2019
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

ilcausticocinefilo di ilcausticocinefilo
4 stelle

  Ancora una volta sagra del politicamente corretto tra le fila della critica americana, la quale conse­gna per l’ennesima volta al pubblico recensioni spropositatamente entusiastiche nei riguardi di un film che non le merita. Al di là del perbenismo, della retorica, e della ritrosia dimostrata nel criticare un film che “per la prima volta mostra gli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 10 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito