Espandi menu
cerca
Un anziano che scompare è una biblioteca che brucia
di Dalton ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 7 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

Dalton

Dalton

Iscritto dall'8 febbraio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 198
  • Post -
  • Recensioni 2114
  • Playlist 68
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Un anziano che scompare è una biblioteca che brucia

Per la critica, è parere comune che i tre film più belli dell'ultima decade siano stati il disneyano UP, l'eastwoodiano GRAN TORINO e il lynchiano UNA STORIA VERA. Conosciamo benissimo il comune denominatore delle pellicole in questione.

Qualche altro cinefilo tirerebbe in ballo anche il bislacco narratore del burtoniano BIG FISH
Anche un altro capolavoro, a sorpresa, è stato sarcasticamente intitolato NON E' UN PAESE PER VECCHI. Come se non bastasse, le grandi case di produzione iniziano ad investire centinaia di milioni di dollari su soggetti come I VESTITI NUOVI DELL'IMPERATORE, BENJAMIN BUTTON e INDIANS con Anthony Hopkins.

Sembrerebbe che la settima arte abbia scoperto soltanto ora questo universo che, fino all'era dell'edonismo reaganiano, veniva bonariamente liquidato nel profluvio di effetti speciali de LA MORTE TI FA BELLA o del dittico di COCOON. Persino una figura proverbialmente scorbutica quanto matusa come il dickensiano Scrooge venne affidata ad un pimpante, splendido quarantenne come Bill Murray (SOS FANTASMI). Ciò sarebbe verosimile, se limitiamo la nostra concezione di nona musa agli esemplari maggiormente propinati dalle major.

E' innegabile che, fino a poco tempo fà, si faceva slittare la problematica della terza età in figure e/o situazioni narrative marginali. E tra esse rientrano anche le gag politicamente scorrette dei fratelli Zucker o Farrelly.
Qui da noi ci accontentavamo delle "Casalingue" di FANTOZZI VA IN PENSIONE.

Tutto ciò, quasi a concorrere alla dimostrazione che il nostro sistema di vita non è affatto gratificante con le tempie brizzolate ...

I cinefili - quelli che osano affacciarsi a lande filmografiche ignote ai piu - già da parecchio tempo, hanno trovato di che leccarsi i baffi, osservando le prove di grandi autori universali su tale tematica.

Playlist film

Cupo tramonto

  • Drammatico
  • USA
  • durata 91'

Titolo originale Make Way for Tomorrow

Regia di Leo McCarey

Con Victor Moore, Beulah Bondi, Fay Bainter, Thomas Mitchell, Porter Hall

Cupo tramonto

Poco apprezzato quando uscì nelle sale, sorprendentemente snobbato agli Oscar dell'epoca e introvabile qui in Italia. In realtà è stato il capostipite, l'apripista d'una ben determinato argomento: la terza età. Ed ha ispirato il capolavoro VIAGGIO A TOKYO di Ozu.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Umberto D.

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 90'

Regia di Vittorio De Sica

Con Carlo Battisti, Maria Pia Casilio, Memmo Carotenuto

Umberto D.

ITALIA. Il cinema neorealista voleva rovesciare a 180° la concezione di cinema classico. Questa pellicola ne è un perfetto esemplare. Ennesimo oscar per il miglior film straniero a DeSica. Peccato che Andreotti lo liquidò con l'aforisma "I panni sporchi si lavano in famiglia ..."

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Vivere

  • Drammatico
  • Giappone
  • durata 143'

Titolo originale Ikiru

Regia di Akira Kurosawa

Con Takashi Shimura, Nobuo Kaneko, Kyoko Seki, Makoto Kobori

Vivere

GIAPPONE. 1952. Mentre Chaplin, per poter giustificare ai produttori angloamericani un lungometraggio sull'anzianità (LUCI DELLA RIBALTA) si trovo costretto a unire la trama ambita con una storia d'amore - per l'arte - lievemente forzata; il continente orientale realizza un'opera agli antipodi rispetto alla convenzione internazionale di visione. Kurosawa significa sublime.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Viaggio a Tokyo

  • Drammatico
  • Giappone
  • durata 136'

Titolo originale Tokyo monogatari

Regia di Yasujiro Ozu

Con Chishu Ryu, Chiyeko Higashiyama, Sô Yamamura

Viaggio a Tokyo
altre VISIONI

In streaming su RakutenTv

Ancora negli ambiti della filmografia nipponica. Il maestro Ozu riprende la trama di Leo Mc Carey: cambia polo geografico e perciò ci ritroviamo in una cifra stilistica diametralmente opposta. Ma siamo nei pressi del caso - più unico che raro - d'un remake (non solo superiore all'originale ma) che corrisponde al temine capolavoro.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Harry e Tonto

  • Commedia
  • USA
  • durata 115'

Titolo originale Harry and Tonto

Regia di Paul Mazursky

Con Art Carney, Ellen Burstyn, Geraldine Fitzgerald, Chief Dan George

Harry e Tonto

A distanza di quasi mezzo secolo, il destino riservato a CUPO TRAMONTO fu "fatalmente ineluttabile" per un soggetto simile. L'oscar per la miglior interpretazione ad Art Carney era inevitabile. Nonostante ciò, ne derivò un flop commerciale e uscì qui da noi con 5 anni di ritardo qui. Meno male che, recentemente, Clint Eastwood è riuscito a far cambiare alcune forma mentis sui "veterani" ...

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Le balene d'agosto

  • Commedia
  • USA
  • durata 93'

Titolo originale The Whales of August

Regia di Lindsay Anderson

Con Lillian Gish, Bette Davis, Vincent Price, Ann Sothern, Harry Carey jr., Frank Grimes

Le balene d'agosto

INGHILTERRA. Lindsay Anderson, maestro del free cinema, mette a segno il suo testamento cinematografico mettendo in scena tre leggende viventi. Ancora oggi, Bette Davis e Lilian Gish sono nel guinness per le interpretazioni anagraficamente più "mature".

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Toto le héros

  • Commedia
  • Belgio, Francia, Germania
  • durata 90'

Titolo originale Toto le Héros

Regia di Jaco van Dormael

Con Michel Bouquet, Mireille Perrier, Thomas Godet, Sandrine Blancke, Pascal Duquenne

Toto le héros

FRANCIA. Jaco Van Dormael, amante/erede della nouvelle vogue, è un artista da sempre sensibile alle necessità delle minoranze (apparentemente) ininfluenti. Con questa sua opera d'esordio, sigla una grottesca quanto commovente rivalsa per un uomo dimenticato dalla sua società. Remote analogie col cartoon APPUNTAMENTO A BELLEVILLE.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati