Trama

A New York un assassino colpisce omosessuali sulla trentina con i capelli neri e alti circa un metro e settanta. Corrispondendo a queste caratteristiche somatiche, l'agente Steve Burns viene incaricato di infiltrarsi negli ambienti gay per scoprire l'assassino. Inizia così una vera discesa agli inferi del sadomasochismo, alla fine della quale scoprirà l'assassino ma anche, drammaticamente, la propria ambigua natura.

Note

È una spietata quanto ingrata indagine, al limite del sociologico e oltre il patologico (il film fu accusato di razzismo dalla comunità gay e rifiutato dal pubblico per la sua violenza), sull'omicidio e la sostanziale ambiguità dell'uomo.

Commenti (10) vedi tutti

  • Opera piuttosto esplicita per l'epoca, "Cruising" di Friedkin propone una discesa negli abissi della lussuria e della violenza particolarmente icastica, decisamente cupa e densa di ambiguità.

    commento di DrFloyd
  • Se avessi saputo che il film era concentrato su un mondo gay non me lo sarei visto,comunque il film non ha suspance,  spesso è accompagnato da musiche schifose alcune probabilmente Sataniche.voto 0

    commento di wang yu
  • Non il lavoro migliore di Friedkin ma comunque interessante. Un thriller torbo, in cui l'ambiguità la fa da padrona. Coinvolge al punto giusto. Molto bravo Al Pacino.

    commento di SaintlySinner
  • Meraviglioso.Psicologico,estremo,solidissimo.Pacino stupefacente.

    commento di rosario
  • Un'indagine emozionante introduce un ambiente a tinte forti mai rappresentato fino ad ora. Pacino sembra funzionale, invece è azzeccatissimo. Finale "introspettivo".

    commento di Dalton
  • Forse un po' datato ma interessante.

    commento di florentia viola
  • un grande film. si attende il director's cut in dvd… chissà quando… friedkin ci stava lavorando già da qualke anno.

    commento di redrum80
  • E' UNA PALLA CHE NON FINISCE PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!! COME SEMPRE AL PACINO FA SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!!!!

    commento di XANDER
  • filmone

    commento di bickle
  • Non so quanto possa essere veritiera come immagine, ma ci regala un'America marcia e patetica, esattamente quello che io ho sempre sostenuto…

    commento di RageAgainstBerlusca
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

precint13 di precint13
10 stelle

Quando uscì nel 1980, Cruising detonò come una bomba. Il suo ritratto della comunità gay notturna newyorchese fu accusata di razzismo omofobo, colpevole di ritrarre gli omosessuali come perversi pederasti. Suscitò l'indignazione e le proteste di associazioni gay che arrivarono a boicottare le riprese in esterni e provocò l'ira dei benpensati per le scene di violenza (riviste oggi, di una… leggi tutto

27 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

cheftony di cheftony
6 stelle

“Questo lavoro non posso farlo, capitano. Non credo di farcela, ecco, tutto qui. Non lo so neanche io che… che… Mi stanno succedendo delle cose – capisce – che… Non credo di potercela fare. E comunque non è perché… perché ho paura o roba del genere! È che devo mandare giù delle cose schifose che… non credo di… leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

giurista81 di giurista81
4 stelle

Nonostante la regia del bravo Friedkin (entrato nella storia del cinema con l’opera “L’esorcista”) e la presenza di Al Pacino (cmq sottotono) questo “Cruising” si segnala solo x le buone e perverse scenografie (voto: 8), mentre la sceneggiatura si rivela particolarmente incerta tanto che non si capisce dove si voglia andare a parare (si inizia come se si fosse al cospetto di un… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Recensione

Eric Draven di Eric Draven
8 stelle

  Crusing con uno strepitoso Al Pacino. Un film scritto e diretto da William Friedkin, dall’omonimo romanzo di Gerald Walker.   Permettetemi innanzitutto, che gradiate o meno, una personale nota filosofica e riflessiva.   Ebbene, prima o poi dovevo arrivarci. Il sottoscritto, questo mi par ovvio, è spesso illuminato e al contempo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2017
2017

Recensione

nickoftime di nickoftime
9 stelle

Le polveri restano bagnate quel tanto che basta per ricaricare le pile e nel giro di due anni Friedkin è di nuovo sulla ribalta con quello che si rivelerà il suo lavoro più discusso. A incendiare gli animi è la scelta di ambientare Cruising (Cruising, 1980) negli ambienti sadomaso del lower east side newyorkese, idea  alla quale si oppone con…

leggi tutto

Recensione

Texano98 di Texano98
8 stelle

Nell'anno di Vestito per uccidere Friedkin abbraccia De Palma; psicanalisi dell'atmosfera, nevrosi di una New York, città senza luce, pagine di sceneggiatura che squarciano l'ambiguità dell'uomo moderno senza preoccuparsi di ricamare alla perfezione ogni angolo.    

leggi tutto
Recensione
2016
2016

Recensione

cheftony di cheftony
6 stelle

“Questo lavoro non posso farlo, capitano. Non credo di farcela, ecco, tutto qui. Non lo so neanche io che… che… Mi stanno succedendo delle cose – capisce – che… Non credo di potercela fare. E comunque non è perché… perché ho paura o roba del genere! È che devo mandare giù delle cose schifose che… non credo di…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

Cruising di Cruising
10 stelle

Una New York sporca, lugubre, cupissima e magnificamente fotografata. Un serial killer spietato che abborda in malfamati locali giovani gay per poi trucidarli con un coltello. Un Al Pacino in una delle sue (se non là) interpretazioni più sofferte e intense. "Cruising" è un thriller dall'anima maledetta, profondo e ambiguo fino al midollo, capace, come poche altre…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

CRUISING   Cruising (1980): Locandina “Questo film non intende dare alcun giudizio di massima sul comportamento e le abitudini di vita omosessuale. Ma è ambientato in un limitato contesto che, come tale, non pretende di rappresentarne le caratteristiche dell'intero suo ambito”. Precisazione doverosa e necessaria dopo il polverone che il noto e quasi scomparso dalla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

rocky85 di rocky85
7 stelle

Film molto controverso, a tratti respingente, fu aspramente condannato dalle associazioni omosessuali per il modo in cui descrive la comunità gay. In realtà Friedkin si mostra abbastanza ambiguo, perchè se da una parte si intravede un pò di razzismo nella descrizione dell'ambiente omosessuale newyorkese, dall'altra intende svolgere una indagine sul cambiamento…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

VictorVenturelli di VictorVenturelli
6 stelle

Un’impronta indelebile nella filmografia di Al Pacino è data senza ombra di dubbio dal film Serpico (1973) di Sidney Lumet che lo ha portato a cavalcare l’onda del successo. Dovranno passare soli sette anni prima di vedere l’attore italo-americano vestire nuovamente i panni di un agente infiltrato: il film in questione è Cruising di William Friedkin (Oscar al…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Oggi, come allora, sciocca e colpisce nel segno. Friedkin intraprende un viaggio nel mondo del sadomasochismo omosessuale e ci mostra (non senza qualche eccesso autocompiaciuto) una realtà oscura e parallela, come un regno nascosto che vivesse nei sotteranei della città, che mette a disagio anche chi, come me, è sempre stato progressista su questi temi. Pacino è il suo burattino, il suo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito