Trama

Elizabeth Taylor tradisce il marito Marlon Brando e lo copre di disprezzo perché lui è omosessuale. Il tutto accade in una base militare nel Sud degli Stati Uniti che, sotto disciplinate apparenze, nasconde solitudini e complessi.

Note

Dramma corrosivo diretto da John Huston nella sua forma migliore, con attori in stato di grazia. Un dramma sudista esasperato e barocco, da un romanzo di Carson McCullers. Girato in technicolor è stato truccato (dai direttori della fotografia Aldo Tonti e Oswald Morris) fino a farlo diventare un film in bianco e nero a colori.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

kotrab di kotrab
10 stelle

Grande impresa di J. Huston in un film oppressivo, inquieto, dove si contorcono le ossessioni private, i desideri, le instabilità psicologiche di un quartetto intrecciato, pieno di insicurezze nei rapporti umani e perfino con la natura. Tutto ciò non è altro che la vita "meschina e grottesca" riflessa simbolicamente dagli occhi aurei di un pavone disegnato. Da capogiro il semplice finale con… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

will kane di will kane
6 stelle

Dal  romanzo omonimo di Carson McCullers,John Huston trasse questo dramma a sfondo militare,genere che all'epoca,in fase di Vietnam e protesta-anti conflitto ivi combattuto, era molto in voga:nevrosi,sessualità malsane o nascoste covano sotto facciate rispettabili,e le pulsioni dell'Eros,come  Freud ha intuito, se vissute male portano a gravi problemi o addirittura disastri.Le due coppie… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ed wood di ed wood
stelle

Film stupendo, armonioso, intriso di decadentismo e surrealismo. La vicenda e' delle piu' torbide, ma la regia di Huston riesce a non farla mai scadere nel sensazionalismo o nel ridicolo. Opera di grande equilibrio e di immensa complessita' psicologica, ricca di risvolti tematici, ambigua, allusiva, sottilmente sarcastica e tuttavia capace di momenti di asciutta pietas, vanta un pugno di… leggi tutto

1 recensioni negative

2011
2011

Recensione

will kane di will kane
6 stelle

Dal  romanzo omonimo di Carson McCullers,John Huston trasse questo dramma a sfondo militare,genere che all'epoca,in fase di Vietnam e protesta-anti conflitto ivi combattuto, era molto in voga:nevrosi,sessualità malsane o nascoste covano sotto facciate rispettabili,e le pulsioni dell'Eros,come  Freud ha intuito, se vissute male portano a gravi problemi o addirittura disastri.Le due coppie…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

Per chi abbia volgia di sbizzarrirsi con interpretazioni freudiane, c'è pane per i suoi denti. I simboli sono talvolta più esplicit, talaltra criptici, ma sempre gestiti con maestria da una regia che si destreggia assai bene tra un gruppetto di ottimi interpreti, compreso l'ambiguo ed enigmatico Robert Forster.

leggi tutto
2009
2009

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

L'occhio d'oro è quello di un pavone disegnato da Anacleto (David), il domestico filippino di Alison (Harris), la moglie del colonnello Morris (Keith) che è amante di Leonora (Taylor), moglie dell'impotente maggiore Weldon (Brando). Alison è presentata come pazza; si sarebbe tagliati i capezzoli con le forbici, secondo quanto dice all'inizio l'amante del marito a prova della…

leggi tutto
Recensione

Recensione

kotrab di kotrab
10 stelle

Grande impresa di J. Huston in un film oppressivo, inquieto, dove si contorcono le ossessioni private, i desideri, le instabilità psicologiche di un quartetto intrecciato, pieno di insicurezze nei rapporti umani e perfino con la natura. Tutto ciò non è altro che la vita "meschina e grottesca" riflessa simbolicamente dagli occhi aurei di un pavone disegnato. Da capogiro il semplice finale con…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Segreti di famiglia

Redazione di Redazione

Vite apparentemente normali, persone ordinarie, tutto scorre all'insegna della tranquillità. Ma la macchina da presa indaga, la storia fa il suo corso e appaiono le prime ombre: è il passato che chiama. Scomode…

leggi tutto

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Un'operazione che partiva da una inziativa della Taylor con Mongomery Clift, che però morì prima di inziare le riprese, ed infatti gli incassi del film sono stati destinati alle ricerche delle malattie del cuore. Huston affronta il tema della omosessualità che è distante mille miglia dal suo panorama, eppure, e forse per questo , riesce ad affrontarlo in maniera magistrale, escluso che nel…

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

bubuwest di bubuwest
8 stelle

Huston si dimostra capace di trattare temi come l'omosessualità e la sessuofobia in questo originalissimo film dal ritmo lento e dai tempi dilatati, ma realizzato con un'economia espressiva ammirevole. Più descrittivo che narrativo, è un'opera che esemplifica davvero il potere ipnotico delle immagini, tale da tenere incollati gli occhi sullo schermo. Grandissimo il cast, Brando e la Harris su…

leggi tutto
Recensione
2006
2006
2005
2005

Recensione

ed wood di ed wood
stelle

Film stupendo, armonioso, intriso di decadentismo e surrealismo. La vicenda e' delle piu' torbide, ma la regia di Huston riesce a non farla mai scadere nel sensazionalismo o nel ridicolo. Opera di grande equilibrio e di immensa complessita' psicologica, ricca di risvolti tematici, ambigua, allusiva, sottilmente sarcastica e tuttavia capace di momenti di asciutta pietas, vanta un pugno di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

zombi di zombi
8 stelle

una violenta emozione in un giorno troppo caldo che ti fa cadere a terra per un mancamento. questo è riflessi in un occhio d'oro per me. in pratica un bel film. in un forte militare si consumano le annoiate vite di un manipolo di personaggi in cerca di qualcosa che non sia quello che hanno. un solido brian keith, una sopravvissuta(o ritornante) julie harris dritta dritta da villa crane,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

crus78 di crus78
8 stelle

Proprio un gran bel film...un film invaso dal senso di morte,Brando è bravissimo ci regala una delle sue piu' belle e intense interpretazioni.Il titolo si riferisce al pavone dall'occhio d'oro disegnato dal domestico filippino Anacleto (molto bello questo personaggio) e che secondo me riflette la bruttezza e la stupidità della vita.Grande John houston!!!

leggi tutto
Recensione
2004
2004

L'ALTRA FACCIA DELL'AMORE

kowalsky di kowalsky

Ho scelto questa lista controcorrente per contrattaccare a tutti i buttiglione e tremaglia di questa terra, perchè che piaccia o no i gay sono sempre esistiti e ne hanno fatto parte personaggi illustri di ogni fama…

leggi tutto
Playlist

"Se in questa guerra morissi anch' io...

Crawford di Crawford

, amore mio non ti disperare, che in ogni posto lontano dal cuore c' è sempre un fiore che la guardia ci fa". (I. Fossati). Amandoti come un lupo, un lupo d' accampamento invernale, come un urlo notturno di gatto…

leggi tutto
Playlist

Il mio Huston

emmepi8 di emmepi8

Un regista misogino, lo si vede in tutti i films che ha fatto, ha portato avanti un suo discorso virile, non tralasciando le donne anche con bei personaggi, ma sempre dipendenti dal maschio

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito