Espandi menu
cerca

A qualsiasi prezzo

play

Regia di Ramin Bahrani

Con Zac Efron, Dennis Quaid, Heather Graham, Clancy Brown, Kim Dickens, Red West, Chelcie Ross, Maika Monroe, Sophie Curtis, Meighan Gerachis Vedi cast completo

Guardalo su
  • RakutenTv
  • Prime Video
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Il ribelle Dean Whipple (Zac Efron) è intento a diventare un pilota professionista di auto da corsa, anche a discapito dei suoi obblighi nei confronti dell'azienda agricola di famiglia. Il padre Henry (Dennis Quaid) vorrebbe coinvolgerlo nella gestione delle sue attività ma, nonostante i tentativi, Dean non desidera altro che realizzare i suoi sogni. Sarà costretto a cambiare idea quando l'azienda finisce nel mirino di un'indagine ad alto rischio e insieme al padre dovrà far fronte a una situazione inaspettata che minaccia tutta la loro vita.

Approfondimento

AT ANY PRICE: LA COMPETIZIONE AGRICOLA MODERNA

Il mondo ferocemente competitivo dell'industria agro-alimentare ad alta tecnologia fa da sfondo a At Any Price, dramma che fonde temi senza tempo come la relazione padre/figlio, l'ambizione e la ribellione, la moralità e la sopravvivenza. L'ispirazione al regista Ramin Bahrani è venuta mentre trascorreva sei mesi negli Stati Uniti, nel Midwest. Osservando le attività e la vita degli agricoltori, ha avuto modo di percepire come la loro visione sul mestiere che svolgono si sia lentamente de-romanticizzata a causa del progresso della tecnologia e dei macchinari usati. Per capirne le ragioni, Bahrani ha tenuto una serie di conversazioni con i veri contadini, seguendo le loro operazioni quotidiane all'interno delle serre. Dagli incontri, trasformati quasi in sessioni di terapia, ha appreso storie e aneddoti familiari che hanno confluito nella sceneggiatura di At Any Price. Lunghe ricerche e approfondimenti hanno fiondato il regista all'interno del mondo agricolo, conoscendo ad esempio l'esistenza di fiere - nate appositamente per far diffondere le nuove tecnologie o per far conoscere le produzioni dei singoli contadini - o di presentazioni multimediali sulle tecniche per migliorare la resa dei raccolti. Grande aiuto per le ricerche di Bahrani è venuto dal libro The Omnivore's Dilemma, pubblicato da Michael Pollan e incentrato sulle reali esperienze di alcuni contadini intervistati. Per scrivere la sceneggiatura, invece, si è avvalso dell'aiuto di Hallie Elizabeth Newton che ha spinto la ricca narrazione verso un racconto incentrato su un singolo uomo e sulla natura della stessa agricoltura, investendo diverse sfere morali. In un momento in cui il fruitore dei prodotti agricoli comincia ad informarsi della provenienza di ciò che mangia e della quota di materiale chimico contenuto, Bahrani e Newton raccontano i meccanismi legati alla produzione, mostrando come la visione romantica dell'agricoltura, legata a un mondo tradizionale e arcaico, sia ormai superata da logiche legate al business e tecnologie da svariati milioni di dollari. La regola fondamentale del settore è ormai diventata "Espansione o morte", logica condivisa dalla società americana e che ha condotto alla crisi economica globale del Duemila.

UN PADRE ACCECATO DAL PROFITTO

Henry Whipple rappresenta l'incarnazione del moderno uomo agricolo, legato al business che ruota intorno alla sua terra. Dedito alla sua famiglia, è un uomo molto egoista che ha ereditato l'azienda agricola dal padre e, dopo averla ingrandita, spera di lasciare l'attività al figlio. Accecato dagli affari, non si rende conto di ciò che accade intorno a lui e non riesce: fa finta di avere una grande famiglia tradizionale quando invece sotto la tranquilla facciata covano disaccordi e dissapori. Come Bahrani, per At Any Price - che ricorda alla lontana e con una diversa ambientazione Morte di un commesso viaggiatore - anche Dennis Quaid, interprete del ruolo di Henry, ha trascorso molto tempo con i contadini, mangiando con loro, ascoltandone le storie e percependoli come impegnati a tenere il passo con la modernità. Oltre che a coltivar la terra della famiglia, Henry è anche un venditore e si occupa di distribuire i semi di mais per la società (fittizia) Liberty Seed, un colosso dell'industria agro-alimentare. A differenza dei semi tradizionali che potrebbero essere recuperati dai raccolti, i semi ogm venduti da Henry vanno riacquistati ogni anno, alterando le abitudini della comunità e la vendità dei semi della concorrenza. L'inchiesta che mette in ginocchio l'impero di Whipple prende spunto da una reale indagine condotta su un caso di violazione di brevetto che, a differenza del film, vedeva il protagonista innocente e non colpevole. Nella sua ricerca di profitto, Henry commette invece un crimine aziendale che rappresenta l'inizio della sua rovina economica e familiare.

UN FIGLIO IN FUGA

Il personaggio di Dean, il secondo dei figli mai tenuto troppo in considerazione dal padre, cerca di sfuggire al destino, per lui disperato, tracciato dal padre. Interpretato da Zac Efron (alla seconda prova d'autore dopo The Paperboy, presentato al Festival di Cannes 2012), Dean lotta per affrancarsi dalla città di provincia e dagli obblighi familiari. Il suo rapporto con il padre è di odio e amore reciproco e ciò, unito alla voglia di seguire le orme del fratello maggiore andato via di casa tempo prima, è causa di confusione e incertezza. Grazie al suo sogno di sfondare nel mondo dell'automobilismo, Dean aggiunge ad At Any Price brivido, suspense e azione. Guidando realmente delle auto da rally, Zac Efron ha preso spunto per il suo personaggio dalla prova sostenuta da Paul Newman in Hud il selvaggio.

IL RUOLO DELLE DONNE

Crescere bambini, leggere libri, cucinare e rendere migliore la vita dei loro uomini è il compito riservato ai personaggi femminili di At Any Price. Irene, la moglie di Henry, incarna i sani valori della famiglia ma, nel momento in cui il marito si trova nei guai, la sua morale si rivela sorprendentemente elastica per il bene dei figli, rinunciando alla verità. Se Irene è la spina dorsale di Henry, lo stesso non può dirsi di Meredith, usata da Dean come valvola di sfogo per tradire la fidanzatina Cadence, l'unica che riuscirà a lasciarsi alle spalle la vita di provincia.

Commenti (2) vedi tutti

  • Non mi sembra assolutamente un film prochi qualche interesse nello spettatore. voto 5 Ho apprezzato l'interpretazione di Dennis Quaid. Sconsiglio la visione di un film che a me non ha detto niente.

    leggi la recensione completa di filmista
  • Continua l'epopea radical chich di Ramin Bahrani all'insegna di un ritratto in chiaroscuro delle moderne declinazioni del sogno americano, tra il mito country che si riconverte all'agonismo automobilistico e le strategie commerciali di una Corn Belt quale dominio incontrastato di agricoltori fraudolenti e multinazionali del geneticamente modificato

    leggi la recensione completa di maurizio73
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

Rimasto l'unico figlio a doversi occupare della fattoria di famiglia, dopo la partenza del fratello maggiore, Dean Whipple è diviso tra gli obblighi verso un padre venale e arruffone e la sua passione per le auto da corsa. Dopo una cocente delusione agonistica ed i problemi commerciali dovuti all'avventatezza del genitore, cerca di reagire con risolutezza e convinzione, ma lo fa nel modo… leggi tutto

1 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Karl78 di Karl78
6 stelle

Spietato. E per questo merita un plauso. Agli americani (ai quali è piaciuto ben poco, soprattutto al pubblico) farebbe un gran bene una visione in massa, forse metterebbero da parte il familismo amorale che da oltre 50 anni ci attribuiscono come tratto tipico ed esclusivo. La cappa di ipocrisia mi ricorda tanto quella presente nella serie I Soprano (sempre di "famiglia" si tratta).… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

GIMON 82 di GIMON 82
8 stelle

La modernita' che subentra al dogma tradizionale,il formalismo etico d'una famiglia "unita".Il tutto subentra nella campagna americana,sterminata e brulicante di contadini "tecnologici". Il regista iraniano Bahrani lascia (in parte) alle spalle il valore dell' arcaismo.In "At any price" sembra non esista piu' una scala di valori.Esiste solo una sete di successo e profitto.Le distese agresti… leggi tutto

3 recensioni positive

2021
2021

Recensione

filmista di filmista
5 stelle

Agricoltori/Corse in macchina/Espandersi per non morire/Truffa OGM/Omicidio/Lieto fine per l'assassino In questo film si trova un po' di tutto.  Henry e la moglie sono grossi proprietari terrieri; Henry cerca sempre di comprare sempre piu' terra, per essere il piu' grande di tutti.  Henry ha due figli, Dean pilota di auto da corsa e un altro figlio appassionato di scalate. …

leggi tutto
Recensione
2020
2020
Trasmesso il 6 ottobre 2020 su Rai Movie
2019
2019
Trasmesso il 1 agosto 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 9 luglio 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 24 marzo 2019 su Rsi La1
2018
2018
Trasmesso il 27 gennaio 2018 su Rai Movie
2017
2017
Trasmesso il 29 novembre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 5 luglio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 20 giugno 2017 su Rsi La1
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 febbraio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 1 febbraio 2017 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 31 gennaio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 9 gennaio 2017 su Rai Movie
Trasmesso l'8 gennaio 2017 su Rai Movie
2016
2016
locandina
Foto

Recensione

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

Rimasto l'unico figlio a doversi occupare della fattoria di famiglia, dopo la partenza del fratello maggiore, Dean Whipple è diviso tra gli obblighi verso un padre venale e arruffone e la sua passione per le auto da corsa. Dopo una cocente delusione agonistica ed i problemi commerciali dovuti all'avventatezza del genitore, cerca di reagire con risolutezza e convinzione, ma lo fa nel modo…

leggi tutto

Recensione

Karl78 di Karl78
6 stelle

Spietato. E per questo merita un plauso. Agli americani (ai quali è piaciuto ben poco, soprattutto al pubblico) farebbe un gran bene una visione in massa, forse metterebbero da parte il familismo amorale che da oltre 50 anni ci attribuiscono come tratto tipico ed esclusivo. La cappa di ipocrisia mi ricorda tanto quella presente nella serie I Soprano (sempre di "famiglia" si tratta).…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito