Trama

Lasciata da sola dal gruppo di persone con cui stava esplorando un posto di campagna, una donna è costretta ad affrontare il percorso di ritorno verso il villaggio da cui è partita. Accompagnata dal suo cane, però, improvvisamente resta bloccata da un muro invisibile di vetro, al di là del quale non sembra esserci vita, che non le permette di andare avanti e la costringe a cercare di sopravvivere in una situazione difficile che la porta a rivedere il suo modus vivendi e affrontare le proprie insicurezze.

Commenti (2) vedi tutti

  • Attrraverso una metafora, quella del muro, il racconto metafisico, il viaggio iniziatico alla scoperta delle vere ragioni per cui ogni individuo ed ogni sua esperienza siano concepiti per essere, anche se dolorosamente, irripetibili.

    leggi la recensione completa di leporello
  • Buonismo, moralismo, luoghi comuni a non finire in un film che di naturale ha solo l'ambientazione in una foresta austriaca. Un solo personaggio, saccente e presuntuoso, con voce fuori campo per un'ora e tre quarti. Irritante.

    leggi la recensione completa di hupp2000
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
8 stelle

Le parole sono tutte fuori campo. Al di qua del muro non c’è alcun bisogno di parlare, perché si è da soli. Una donna prigioniera dentro una barriera invisibile, che la separa dai suoi simili, smette persino di avere un nome. Comincia a vivere solo per se stessa e per i pochi animali – un cane, due gatti, una mucca, un vitello, un corvo bianco – che le fanno compagnia, lassù, in mezzo… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

hupp2000 di hupp2000
3 stelle

Essendo “Robinson Crusoe” il romanzo che ho amato maggiormente da bambino e avendo un debole per il genere “fantasy” in materia di cinema, mi sono accostato a questo film austro-tedesco con curiosità e disponibilità d’animo. Nel giro di pochi minuti, però, la delusione ha cominciato a far capolino per poi trasformarsi in noia interrotta qua e… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Recensione

leporello di leporello
9 stelle

   Il Muro (si badi bene: invisibile) che irrompe nella vita della protagonista del racconto  scritto negli anni ’60 da Marlen Haushofer non è un muro che divide. E non è un muro che imprigiona, che rinchiude, nonostante tutta la paura e l’inquietudine che possa  procurare, con la sua improvvisa (im)manifestazione, alla donna che vi si imbatte.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2017
2017

Recensione

hupp2000 di hupp2000
3 stelle

Essendo “Robinson Crusoe” il romanzo che ho amato maggiormente da bambino e avendo un debole per il genere “fantasy” in materia di cinema, mi sono accostato a questo film austro-tedesco con curiosità e disponibilità d’animo. Nel giro di pochi minuti, però, la delusione ha cominciato a far capolino per poi trasformarsi in noia interrotta qua e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2015
2015

Recensione

Corinzio di Corinzio
7 stelle

Die Wand è un'attenta riflessione sul rapporto dell'essere umano con la solitudine, vissuta in questo caso non come una condanna ma come occasione di ritornare alla percezione di noi stessi. Il muro invisibile e invalicabile che si frappone fra la donna e il mondo esterno è la separazione netta di due modi di vivere. Tale separazione viene dapprima respinta, poi percepita come una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
9 stelle

Una donna, di cui non sappiamo il nome, rimane prigioniera, nell'alta valle austriaca, di un muro invisibile, che la esclude dal mondo esterno. L'incipit rimanda chiaramente al King di "The Dome", ma è solo un attimo, il pretesto per iniziare un viaggio estremamente diverso dalla visione dello scrittore americano. Martina Gedeck, straordinaria, praticamente unica attrice, insieme al cane…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2014
2014
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

Un regista austriaco in una coprodizione tedesca che vede coinvolta (in modo esclusivo) la più celebre attrice germanica del momento; Martina Gedeck. Una barriera invisibile, come un vetro che imprigiona una donna, isolata in una baita di montagna dove si era recata in gita con amici. Non si conoscono i motivi di tale misterioso fenomeno, che impariamo con la protagonista, se non a conoscere,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Le parole sono tutte fuori campo. Al di qua del muro non c’è alcun bisogno di parlare, perché si è da soli. Una donna prigioniera dentro una barriera invisibile, che la separa dai suoi simili, smette persino di avere un nome. Comincia a vivere solo per se stessa e per i pochi animali – un cane, due gatti, una mucca, un vitello, un corvo bianco – che le fanno compagnia, lassù, in mezzo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
2012
2012
2002
2002
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito