Trama

1986: una giovane donna viene rinvenuta stuprata e uccisa nei pressi di un villaggio di provincia. Un paio di mesi dopo si susseguono altri stupri e omicidi in circostanze simili. Il detective locale, Park Doo-man, viene coadiuvato da Seo Tae-yoon, giunto appositamente da Seoul, ma le indagini non decollano...

Note

Bong Joon-ho, tra i più promettenti registi del nuovo cinema di Seul, realizza un thriller atipico e politico su un momento difficile della storia coreana: dall'intreccio infatti emergono le contraddizioni etiche di un Paese dove censura e repressione, applicate meccanicamente, sfociano nel grottesco, fino a paralizzare le indagini..

Commenti (3) vedi tutti

  • Meraviglioso poliziesco rurale sulle indagini per scoprire l'identità di un serial killer sudcoreano anni 80, un noir spietato ma ironico, avvincente e frustrante, in cui quasi ogni sequenza si rivela un piccolo gioiello di di messinscena.

    leggi la recensione completa di port cros
  • …quasi sempre alla fine dei film di Bong Joon Ho, proprio quando tu perdi veramente ogni speranza, invece c'è un piccolo segnale che riesce a darci la possibilità di una speranza…

    leggi la recensione completa di robertoleoni
  • Gli insegnanti di scrittura creativa raccomandano ai loro allievi di raccontare storie che non sono mai state narrate o, quanto meno, mai in quel modo. Più facile a dirsi che a farsi, ma Joon-ho Bong pare proprio esserci riuscito. Voto: 8-

    leggi la recensione completa di andenko
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Corea del Sud, 1986, durante la dittatura militare. In un piccolo paese della provincia di Gyeonggi si aggira un assassino che uccide le sue giovani vittime strangolandole coi propri indumenti intimi. L’ispettore Park Doo-man (Kang-ho Song), aiutato dall’agente Yong-koo Cho (Roe-ha Kim), brancola nel buio nonostante usi modi assai risoluti nello svolgimento delle indagini, non… leggi tutto

29 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

braddock di braddock
6 stelle

Un caro saluto a tutti gli utenti. Manco dal sito da parecchio tempo, lo dico perchè ho ricevuto diversi messaggi rimasti non letti fino ad oggi che mi chiedevano il perchè della cosa. Ringrazio coloro che mi hanno scritto, con una stima reproca. La motivazione dell'assenza è comunque una questione di tempo, assai risicato in seguito all'attività professionale e agli studi legati che… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2020
2020

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
7 stelle

In un villaggio della provincia sudcoreana c’è un serial killer che violenta e uccide donne durante le notti di pioggia. Il detective locale tenta di costruire prove false per incastrare chi sospetta di essere il colpevole, ma non riesce nell’intento, anche per l’intervento del collega giunto dalla capitale, che promette di essere molto più razionale e capace.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Antisistema di Antisistema
9 stelle

Rimuovere un grillo dall'erba di campagna per imprigionarlo in un barattolo, è un atto innaturale tanto quanto arrovellarsi nella ricerca forsennata di un assassino e supratore di varie belle ragazze di questa piccola cittadina di provincia della Corea del Sud, perchè sarebbe ingiusto rimuoverlo dal suo habitat naturale.  Ispirato ad una storia vera del primo assassino…

leggi tutto

Recensione

port cros di port cros
10 stelle

        Grazie all'exploit agli Oscar di Parasite, possiamo vedere in sala anche in Italia, con diciassette anni di ritardo, l'opera seconda di Bong Joon Ho, secondo me addirittura superiore alla pellicola che lo ha consacrato alla fama internazionale. Da fatti reali di cronaca nera di una quindicina d'anni prima, Bong Joon Ho trae un meraviglioso noir sulla logorante…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
9 stelle

Nella seconda metà degli anni '80, in un canale che costeggia un campo di grano che precede un paesino rurale qualunque, un bimbo trova per caso il cadavere di una donna, che si scoprirà essere stata vittima di uno stupro, prima di venir uccisa. Interviene subito il solerte detective Park Du-Man (interpretato dall'attore di riferimento del regista, una vera e propria star, ovvero…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

almodovariana di almodovariana
7 stelle

Stranissimo noir che alterna vìolenza (quella dei poliziotti verso i sospettati) a momenti di comicità assurda :  si sente l'eredità di Kitano e anche di Bruce Lee (il poliziotto manesco redarguito dal capo manesco perché diffonde un'idea "errata" del corpo di polizia) ...l'indagine gira attorno alla scomparsa di ragazze regolarmente ritrovate cadaveri in zone…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
8 stelle

Corea del sud, 1986, in una piccola cittadina di campagna avvengono brutali omicidi. Offuscati da un clima dittatoriare e da un regime militare, i poliziotti locali brancolano nel buio, incapaci di far fruttare i pochissimi indizi che hanno a disposizione, prendono in ostaggio probabili sospettati da cui estorcono confessioni al limite dell'assurdo.   Già dal suo secondo film Bong…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

galaverna di galaverna
9 stelle

Un regista di cui si sentirà sempre più parlare questo geniale Joon-ho Bong, pluripremiato meritatamente agli Oscar 2020 con "Parasite",già autore di altre valide pellicole tra le quali questo thriller cupo e crepuscolare, che a tratti evoca le atmosfere de "La ragazza del lago", quel sottile intreccio di psicologia e vita da detective fatta di pranzi volanti, famiglie…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Susiq di Susiq
8 stelle

Bello ma non per tutti Sono contenta che questo film stia per uscire. Io lo vidi molto tempo fa con i sottotitoli. Sono contenta perché questo film non piacerà e forse il regista tornerà a fare film per chi ama un certo tipo di cultura. Perché per apprezzare questo lavoro bisogna conoscere un po' di storia della Corea e il loro modo di conoscere delitto, castigo e…

leggi tutto
Recensione

Recensione

robertoleoni di robertoleoni
7 stelle

 …quasi sempre alla fine dei film di Bong Joon Ho, proprio quando tu perdi veramente ogni speranza, invece c'è un piccolo segnale che in Memory of Murder era il sorriso di una bambina, in The Host due piccoli che riescono a uscire fuori, in Snowpiercer di nuovo un bambino che sopravvive e vede una traccia di vita, in Okya il cucciolo di un super maiale che riesce a darci la…

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane il 10 febbraio 2020
locandina
Foto

Recensione

andenko di andenko
8 stelle

Gli insegnanti di scrittura creativa raccomandano ai loro allievi di raccontare storie che non sono mai state narrate o, quanto meno, mai in quel modo. Più facile a dirsi che a farsi, ma Joon-ho Bong pare proprio esserci riuscito con "Memorie di un assassino". La visione talvolta mi ha evocato suggestioni da altre opere (successive al suo film, beninteso): la brutale inconcludenza della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2019
2019
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito