Il pianista

Regia di Roman Polanski

Con Adrien Brody, Thomas Kretschmann, Emilia Fox, Ed Stoppard Vedi cast completo

In streaming
  • Wuaki
  • Google Play
  • Chili
  • iTunes
In STREAMING

Trama

Nel corso della Seconda guerra mondiale, Wladyslaw Szpilman - celebre pianista ebreo polacco - riesce a sfuggire alla deportazione. Si ritrova così nel ghetto di Varsavia, all'interno del quale condivide le sofferenze e le eroiche lotte degli abitanti. Un ufficiale nazista amante della sua musica decide di aiutarlo e gli permette di continuare a vivere...

Note

La Storia esibisce il suo volto peggiore nella prima parte, e Polanski ne riprende il crescendo di incredulità, incertezza, collaborazionismo, disperazione; il suo occhio coglie, spesso a distanza, attimi di orrore (solo a uno si avvicina davvero: il bambino infilato nel buco del muro che separa il ghetto dalla città) e figurine surreali di un'umanità che nonostante tutto vuole sopravvivere. Solo raramente parte un movimento di macchina di ampio respiro, a restituirci la dimensione - tremenda - dell'evento (il ponte sopra la strada che attraversa il ghetto, le valigie degli ebrei abbandonate nella strada, il dolly che accompagna Wladyslaw oltre il muro e ci mostra Varsavia distrutta). L'incubo, sempre più solitario e orrifico, comincia nel momento in cui il protagonista chiude dietro di sé la botola della pedana del caffè. Là comincia il viaggio di un nuovo inquilino del terzo piano: braccato, spiato, tradito, in un inferno personale, dove neppure lo scorrere del tempo conta più. La seconda parte del film è bellissima e sconvolgente; ma la prima serve a farci arrivare sin là con la consapevolezza che tutto questo è accaduto davvero.

Commenti (37) vedi tutti

  • Polanski realizza un’opera estremamente personale, stilisticamente impeccabile nonché dall'infallibile tensione drammatica, che si configura sia come una straziante testimonianza delle atrocità compiute dai Nazisti nel ghetto di Varsavia durante la Seconda Guerra Mondiale, sia come una toccante riflessione sul potere salvifico dell’arte.

    leggi la recensione completa di rickdeckard
  • Immenso dramma cinematografico.

    commento di Fiesta
  • Roman Polanski racconta gli orrori della Shoah in un toccante dramma storico dai toni sommessi.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Polanski ha vissuto in prima persona l'Olocausto; forse è anche per questo che 'Il Pianista' è un film così forte, così coinvolgente, così perfetto nel rappresentare l'orrore che l'umanità può generare, ma anche la sua capacità di riscatto. Ricostruzione storica impeccabile. Vederlo è un dovere morale a cui tutti prima o poi dovrebbero ottemperare.

    commento di kaosentus
  • L'unica cosa che mi viene di scrivere riguardo a questo film è : capolavoro! E ho detto tutto…

    commento di Talasso
  • Eccellente scenografia … ma tanta, tanta, tanta NOIA.Su un tema così profondo c'è molto meglio!

    commento di GARIBALDI1975
  • Film bellissimo! Premi Oscar meritatissimi.

    commento di Blue Velvete
  • Uno dei film più belli che trattano il tema dell'olocausto. Crudo, diretto ed affascinante.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Bello, però purtroppo è triste

    commento di ferni
  • Voto 8+ RIVELATORE Chi non si commuove durante la sequenza del piano (Caravaggesca nelle luci) ha dei seri problemi si sterilità emozionale.

    commento di luca826
  • bellissimo film…per non dimenticare..!!..nn c'è il classico eroe che uccide e distrugge tutti con il classico esito scontato…qui ci sono solo persone normali che voglio sopravvivere.Grande prova di Adrien Brody.

    commento di Ramses72
  • Un gran bel film che fa capire a chi non l'ha vissuta la storia del passato recente.

    commento di steveun
  • Toccante. Molto bella quest'opera che evidenzia il contrasto fra la bellezza e la brutalità umana. Voto 8.

    commento di Max76
  • un colossal 9

    commento di danandre67
  • commento di Dalton
  • Bellissimo, ti entra dentro il cuore.

    commento di mileena
  • GRAZIE ROMAN

    commento di orlandorimbaud
  • capolavoro ,brody giustamente premiato con l'oscar!!

    commento di pol
  • UN VERO CAPOLAVORO DEL CINEMA MONDIALE. 11 e lode

    commento di baiule
  • Le vicende della persecuzione degli ebrei a Varsavia raccontate veramente in modo magistrale da Polanski. Grande ricostruzione storica e grande l'interpretazione di Adrien Brody. Un film da proiettare nelle scuole.

    commento di jeffwine
  • Il solito grande Roman Polanski, ha voluto nuovamente firmare un altrettanto grande film. Il film narra le terribili esperienze di un musicista, durante l'occupazione nazista della Polonia.

    commento di Voltaire
  • PER NULLA ECCESSIVO…VA COMUNQUE GURDATO DOPO UN ACCURATA PREPARAZIONE MENTALE!UN FILM FORTE E COMMOVENTE..UN CAPOLAVORO FIRMATO ROMAN POLANSKI.

    commento di columbiatristar
  • Uno dei più bei film sull'olocausto. Affascinante.

    commento di Utente rimosso (Titanic900)
  • grandissimo film

    commento di federicomari
  • Un film ben struttruato: una prima parte che descrive le angosce e la PAURA di un intero popolo ed una seconda più intima e raccolta , silenziosa e che segue i movimenti, i gesti, gli occhi del protagonista. Grande regia di POlanski

    commento di merle
  • VOTO : 7,5 Film di ottima fattura di una bellezza rara perchè sentito diretto sottovoce con estrema sofferenza. Un ritratto particolare e riuscito di una delle più grandi persecuzioni della storia dell'umanità.

    commento di supadany
  • non saprei proprio quale aggettivo usare,che non sia gia' stato usato..semplicemente, meraviglioso, struggente, coinvolgente,sublime..ma quello che piu' fa riflettere e' questa storia come tante altre, reale, esistita,vera purtroppo.

    commento di Utente rimosso (Letizia)
  • Superlativo, forse uno dei film che mi è piaciuto di più in assoluto. Ho subito acquistato il dvd e penso che ogni tanto lo riguarderò.

    commento di bobby
  • Film da vedere e rivedere, crudo al punto giusto, narra piu' la violenza psicologica di quella fisica. Agghiacciante la scena del bimbo bloccato mentre attraversava il muro… 8

    commento di orsOrazio
  • Ha il grandissimo merito di far vedere la sequenza dei fatti, di far intuire l'angoscia degli ebrei costretti a sopprusi e umiliazioni sempre più forti di giorno in giorno. Mostra i lati più crudeli della storia, compreso quello squallido dei Kapo.

    commento di cris1970
  • questo film è sacrosanto, ma non si possono aggiungere elementi nuovi in un epoca in cui si è visto il flagello del male devastare il mondo…a tratti è noioso e(per forza di cose) già visto

    commento di Dr.Lynch
  • toccante 2002

    commento di gisiusulisiasa
  • il film per me è molto toccante e credo molto vicino alla realtà,anche se non l'ho vissuta.Molto significante perchè ci fa scprire cose che adesso non ci sono più nel mio paese,come per esempio la povertà.

    commento di lolla
  • Capolavoro sull'olocausto. Crudo e sincero.

    commento di freccia
  • Straordinario.

    commento di nicolou
  • fieramente illuminante!elegantemente essenziale!noiosamente affascinante!

    commento di brando
  • Capolavoro. Silenzio imbecilli, fate silenzio. SILENZIO!!! L'arte salva l'uomo dalle brutture, l'arte eleva l'uomo.

    commento di bickle
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

Forse non è un film "perfetto" "Il pianista" di Roman Polanski, perché su una durata di oltre due ore non mancano alcune pagine un po' opache, ma il suo effetto cumulativo è sconvolgente, di grande potenza emotiva, tanto da farne uno dei migliori film del regista e una delle testimonianze più acute del difficile argomento della Shoah sul grande schermo. Con la storia… leggi tutto

97 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

michel di michel
6 stelle

La famiglia di Polanski, come quella del protagonista, è stata deportata in un campo di concentramento, e lui stesso, bambino, ha vissuto l'orrore del ghetto di Cracovia. A giudicare dagli esiti di questo film, che racconta l'odissea di un pianista sopravvissuto al ghetto di Varsavia e alla distruzione della città da parte dell'esercito tedesco, non si direbbe. Anche se il racconto… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

lamettrie di lamettrie
2 stelle

Un obbrobrio. Uno dei rari casi in cui mi trovo in disaccordo con la quasi totalità dei pareri. Il protagonista è un inetto, che però viene incensato, a dispetto di una serie trattazione decadente del tema (come quella cui però il regista si rifà). Un pusillanime che cerca scorciatoie tra le meno dignitose, rispetto a quelle interpretate da chi gli sta intorno. Chi esalta il valore… leggi tutto

5 recensioni negative

2019
2019

I miei Film da 10

Luxmania di Luxmania

Fare liste di preferenze è sempre divertente e si presta a commenti e critiche di ogni tipo. D'altra parte è questo il bello no? Ho voluto fare la mia personalissima top ten di quelli che - a mio…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

rickdeckard di rickdeckard
9 stelle

Memore del periodo più buio che il mondo abbia mai vissuto negli ultimi secoli, il grande Roman Polanski realizza un’opera estremamente personale oltre che dall’infallibile tensione drammatica, che si configura sia come una straziante testimonianza delle atrocità compiute dai Nazisti nel ghetto di Varsavia durante la Seconda Guerra Mondiale, sia come una toccante…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Less is more, but more is better

giansnow89 di giansnow89

Le passioni tormentate, i rovesci della fortuna, dalla polvere agli onori e dagli onori alla polvere, le amicizie tradite, le grandi imprese, le imprese inutili, le maturazioni, le delusioni, le aspettative…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

Tutto l’orrore del Nazismo e della spietata repressione sugli Ebrei. I peggiori istinti dell’uomo che vengono a galla su vittime inermi che subiscono le azioni più spietate e ignobili. Tutto questo attraverso la storia di Szpilman (Adrien Brodin) un pianista ebreo di talento che vaga tra le rovine di una città occupata dalle barbarie tedesche riuscendo spesso a salvarsi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso il 18 dicembre 2018 su Rete 4
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Roman Polanski

DeathCross di DeathCross

Roman Polanski è, sicuramente, uno dei Cineasti viventi più controversi, soprattutto per la sua biografia: come è noto Polanski negli anni '70 ha approfittato di una tredicenne sotto influsso di…

leggi tutto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
Trasmesso il 28 aprile 2018 su Iris
Trasmesso il 26 aprile 2018 su Iris

Musica e musicisti

diapason di diapason

Film che hanno come argomento la storia di musicisti classici o vicende che abbiano un legale profondo con la musica classica in senso stretto  

leggi tutto
Playlist
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Capo ZERO di CINÉMATOGRAPHE: Presentazione di un'antologia di 121 ANNI DI CINEMA realizzata da 58 utenti di Film Tv. LA SUPERLISTA CHE ERA POCO VISIBILE: 1461 FILM DAL 1895 AL 2015. Con gli aggiornamenti successivi: fino a quando? Dipende solo da voi....

cherubino di cherubino

BUON GIORNO A TUTTI ! Vi debbo un po' di spiegazioni. Le butterò giù così come mi vengono alla mente e potranno essere migliorate eventualmente parlandone tra noi in questo spazio se vorrete.…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito