Trama

Durante la Seconda Guerra Mondiale una nave passeggeri viene colpita e affondata in pieno oceano. Un gruppo di superstiti si ritrova su una scialuppa di salvataggio in compagnia di un soldato tedesco. L'isolamento e la presenza di un "nemico" scateneranno il nervosismo dei protagonisti.

Note

Da un soggetto scritto da John Steinbeck, una storia di "uomini" costretti ancora una volta a sopravvivere come "topi", braccati dai nazisti e con poche possibilità di salvezza. Magistrale l'utilizzo dello spazio (paradossalmente claustrofobico) e degli oggetti, parecchio inquietanti. Fortemente efficace la prova degli attori.

Commenti (3) vedi tutti

  • Nonostante l'oceano, non sembra che Hitchcock abbia le idee chiare su quali pesce pigliare. Non era facile.

    commento di movieman
  • Film molto interessante. Al centro della vicenda, chiusa in uno spazio claustrofobico, ci sono le dinamiche psicologiche di un gruppo di naufraghi.

    commento di scream
  • Non un thriller, anche se è attraversato da un'atmosfera misteriosa. Un film discreto, ma non all'altezza del miglior Hitchcock.

    commento di valien88
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

PompiereFI di PompiereFI
8 stelle

Dal romanzo “Lifeboat” di John Steinbeck, il maestro della suspense trae una storia fatta di crisi morali, di eventi e chiacchere quasi mitologici che escono dai tipici stilemi ai quali ha lavorato di solito. Costanza Porter (Tallulah Bankhead) è una giornalista un po’ frivola con tanto di telecamera e macchina da scrivere, abito elegante e scarpe col tacco. Non ci… leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

Di evidente propaganda antitedesca, inevitabile in quel periodo, ma condotta con abilità e ironia, mascherata inizialmente da opposta comprensione e ammirazione: una nave americana è silurata e affondata da un sottomarino tedesco che a sua volta è colpito e affondato; noi vediamo affondare la nave, e in mare i più svariati oggetti. Vediamo da una scialuppa, con a… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mondolariano di mondolariano
4 stelle

Il solito film di propaganda bellica, terribilmente retorico, con gli americani sentimentali e i tedeschi cattivi. Ma stavolta c'è la firma di Hitchcock. La grande regia riesce a sostenere una trama in sé inesistente, dove le inquadrature più geniali sono quelle del tedesco impegnato nella sua ossessiva remata. Tutto qui.  La musica suonata col flauto dal soldato di colore è niente… leggi tutto

3 recensioni negative

2019
2019
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018

Recensione

Albus96 di Albus96
9 stelle

Un sottomarino nazista silura una nave passeggeri. I superstiti cercano la salvezza a bordo di una scialuppa e devono affidarsi all'esperienza di Willy, il capitano del sottomarino tedesco caduto a picco. Per i naufraghi la convivenza sarà difficile...   Il film ebbe accoglienze discordi. Hitchcock disse a Truffaut: «La ragione per la quale i critici americani si sono…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2017
2017

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
7 stelle

Da quando ho approfondito il significato e la possibile applicazione del MacGuffin, mi rendo conto di quanto sia utilizzato all'interno del cinema di Hitchcock. Il film si apre con l'affondamento di una nave, di cui solo durante la visione scopriremo le cause che comunque non interagiscono con trama e protagonisti, per poi spostarsi su una barca che ospita una donna elegante, una giornalista…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2016
2016

Recensione

Scotty di Scotty
6 stelle

“I Prigionieri dell'oceano” (1943) si inserisce a pieno titolo tra i film di Hitchcock che possono fregiarsi del titolo di “opera anomala”. Hitchcock, infatti, nei suoi film non ha mai amato parlare di politica o affrontare quelli che, semplicisticamente, potremmo definire temi di carattere sociale. Tuttavia, era inevitabile che anche la sua opera risentisse di un…

leggi tutto
2015
2015
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

ethan di ethan
8 stelle

Oceano Atlantico, in piena Seconda Guerra Mondiale, su una scialuppa di salvataggio - titolo originale del film, 'Lifeboat' - rimane un gruppo di superstiti ad un naufragio causato da un bombardamento tedesco: una giornalista con la puzza sotto il naso (Tallulah Bankhead), un marinaio con una gamba in cancrena (William Bendix), un altro di colore (Canada Lee), un industriale (Henry Hull), un…

leggi tutto

Recensione

bellahenry di bellahenry
8 stelle

Girato in pieno conflitto mondiale è un film strettamente contemporaneo. Hitchcock ci catapulta in una scialuppa di salvattaggio di una nave affondata da un sommergibile tedesco che, pare, sia stato a sua volta affondato. Qui bloccati in uno spazio ristrettissimo abbiamo un arcobaleno di personaggi: la ricca giornalista/scrittrice, l'operaio dalle idee di sinistra, il ricco industriale,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2014
2014
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2012
2012

SOGNO O SEI UN LEGNO?

maso di maso

DATO CHE IN UNA MIA RECENTE PLAY E' VENUTO FUORI CHE UN UTENTE POTREBBE COMPLETARE LA TRILOGIA DI ANDREJ WAJDA "L'UOMO DI MARMO" "L'UOMO DI FERRO" E "L'UOMO DI LEGNO" APPUNTO VI INVITO A LEGGERE I SUOI CAPOLAVORI…

leggi tutto
2011
2011

Recensione

maso di maso
8 stelle

Tallulah Bankhead era nella vita una mangiatrice di uomini, ho avuto conferma di questa mia sensazione leggendo su IMDB una sintesi della sua carriera; pare che sul set di Lifeboat non indossasse le mutandine ed ho avuto l'impressione che questa attrice dalla sensualità esplosiva fosse così frivola già dalle prime immagini del film quando è intenta a rifarsi il maquillage nonostante sia sola…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

PompiereFI di PompiereFI
8 stelle

Dal romanzo “Lifeboat” di John Steinbeck, il maestro della suspense trae una storia fatta di crisi morali, di eventi e chiacchere quasi mitologici che escono dai tipici stilemi ai quali ha lavorato di solito. Costanza Porter (Tallulah Bankhead) è una giornalista un po’ frivola con tanto di telecamera e macchina da scrivere, abito elegante e scarpe col tacco. Non ci…

leggi tutto

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

È uno di quei film nei quali la macchina da presa sta talmente attaccata ai personaggi e per così tanto tempo e in una situazione tanto particolare, che il critico attento non può non notare (l'ha fatto, per esempio, Claudio G. Fava) che il regista ha pudicamente sorvolato sulla risoluzione delle loro fastidiose necessità corporali. La tensione c'è, anche se…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

Di evidente propaganda antitedesca, inevitabile in quel periodo, ma condotta con abilità e ironia, mascherata inizialmente da opposta comprensione e ammirazione: una nave americana è silurata e affondata da un sottomarino tedesco che a sua volta è colpito e affondato; noi vediamo affondare la nave, e in mare i più svariati oggetti. Vediamo da una scialuppa, con a…

leggi tutto
Trasmesso il 19 marzo 2011 su La7
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito