Trama

Roy Cohn è il deus ex machina che ha modellato la politica americana del XX secolo. Il suo nome si cela dietro alla politica del senatore Joseph McCarthy ma anche a quella del presidente Donald Trump. Matt Tyrnauer ne ricostruisce la carriera da demagogo, evidenziando quale ruolo abbia giocato nell'ascesa al potere della destra.

Commenti (2) vedi tutti

  • Matt Tyrnauer, senza strafare e limitandosi ad aggiungere dei commenti sonori quasi a simulare di esser dentro una spy story, ricostruisce la vita pubblica di Roy Cohn attingendo alla miriade di apparizioni televisive, e quella privata attraverso le testimonianze di diverse persone che con lui entrarono in contatto diretto.

    leggi la recensione completa di pazuzu
  • Chi avrebbe mai detto che un avvocato di grido come Roy Cohn che diviene General Attorney negli Stati Uniti, l'equivalente del nostro ministro della giustizia, potesse tenere in camera una raccolta sterminata di ranocchi giganti a forma di pupazzo e infinite mensole di piccole rane di tutte le forme e colori?

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

alan smithee di alan smithee
6 stelle

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2019 - SELEZIONE UFFICIALE Roy Cohn era un burattinaio scaltro e di un'intelligenza superiore tale da permettergli di trasformare personaggi di scarso livello e qualità attitudinali, in personaggi chiave della politica e dell'economia della più grande democrazia di stampo occidentale, che è da sempre considerata gli Usa. Il cineasta Matt Tynauer,… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

gaiart di gaiart
7 stelle

Chi avrebbe mai detto che un avvocato di grido come Roy Cohn che diviene General Attorney negli Stati Uniti, l'equivalente del nostro ministro della giustizia, potesse tenere in camera una raccolta sterminata di ranocchi giganti a forma di pupazzo e infinite mensole di piccole rane di tutte le forme e colori? Il titolo del documentario, Dov'è il mio Roy? non è apertamente spiegato… leggi tutto

1 recensioni positive

2019
2019

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2019 - SELEZIONE UFFICIALE Roy Cohn era un burattinaio scaltro e di un'intelligenza superiore tale da permettergli di trasformare personaggi di scarso livello e qualità attitudinali, in personaggi chiave della politica e dell'economia della più grande democrazia di stampo occidentale, che è da sempre considerata gli Usa. Il cineasta Matt Tynauer,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

gaiart di gaiart
7 stelle

Chi avrebbe mai detto che un avvocato di grido come Roy Cohn che diviene General Attorney negli Stati Uniti, l'equivalente del nostro ministro della giustizia, potesse tenere in camera una raccolta sterminata di ranocchi giganti a forma di pupazzo e infinite mensole di piccole rane di tutte le forme e colori? Il titolo del documentario, Dov'è il mio Roy? non è apertamente spiegato…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

pazuzu di pazuzu
6 stelle

    Roy Cohn fu il consigliere di Joseph McCarty: è questo, in risposta alla domanda specifica di un intervistatore in tv, l'epitaffio che Roy Cohn voleva fosse scritto sulla propria tomba. Lo dichiarò in un'intervista in tv a pochi mesi dalla sua morte - che giunse nel 1986 a causa dell'AIDS - subito dopo aver negato di esserne malato e dopo aver reagito in maniera…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito