Espandi menu
cerca

Transfert

play

Regia di Massimiliano Russo

Con Alberto Mica, Massimiliano Russo, Clio Scira Saccà, Paola Roccuzzo, Enrico Sortino, Rosario Pizzuto, Rossella Cardaci, Viviana Militello... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Chili
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

Stefano è un giovanissimo psicoterapeuta, molto acuto ed empatico, ma anche inesperto. I suoi primi pazienti si rivelano essere dei casi particolarmente difficili da gestire, e la sua professione diventa insidiosa. Alcuni di loro arriveranno a compromettere la vita del terapeuta, la loro stessa e quella degli altri pazienti.

Commenti (9) vedi tutti

  • Tante idee e tanto caos, tuttavia vedrò il prossimo film di Russo per vedere se le idee hanno trovato un loro ordine o se il caos ha prevalso. Già questo forse è un successo per un film che tanto vorrebbe (e parrebbe) ma che, per dirlo alla veneta, "struca struca" è gran poca cosa.

    leggi la recensione completa di Albus96
  • Bell'esperimento

    commento di RenaMia
  • Un thriller indipendente italiano da vedere.

    leggi la recensione completa di Leon83
  • "Transfert", nei fatti, è un "dramma", nell'accezione etimologica del termine ; è un film teatrale, che fa della sua teatralità una caratteristica peculiare: è un racconto in interni che "fa agire la parola sulla scena". Intrigante...

    leggi la recensione completa di Lucyinthesky
  • Un ottimo debutto. Bravo Russo!

    commento di oranghi
  • A me è piaciuto, abbastanza complesso, non ho capito tutto ma ha dei colpi di scena incredibili

    leggi la recensione completa di DeliaVelia
  • Bellissimo il thriller di Russo: bravi gli attori (Mica, Saccà e Roccuzzo i miei preferiti), avvincente la trama e (soprattutto) intensi spunti di riflessione. N.B.: da non guardare in seconda serata!!! con un alto livello di attenzione sarete felici di coglierne appieno il senso

    leggi la recensione completa di RobiVilla
  • il regista Massimiliano Russo tende ad autocelebrare se stesso con troppa facilità. Ho assistito ad una proiezione dove pare che non si rendesse conto che il pubblico non ha gradito affatto di aver pagato per vedere un'opera con Seri problemi tecnici, noiosa e scritta male. che si trovi un altro hobby

    commento di timasmer88
  • Psicoterapia e psicoterapeuti nel cinema sembrano scatenare chissà quali fantasie perverse e confuse in sceneggiatori. Un'inizio che sembrava promettere qualcosa, un procedere via via più deludente.

    commento di filobus
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

barabbovich di barabbovich
1 stelle

Non si capisce se ci sia più megalomania o assoluta inconsapevolezza dei propri, enormi limiti, o magari entrambe le cose quando ti trovi davanti a un film che vorrebbe essere "d'autore" come questo. Fatto sta che con Transfert il cinema italiano si arricchisce di un titolo che dal ridicolo lo spinge sempre di più verso il tragico. E dai allora a rimpiangere i Vanzina, Nando Cicero… leggi tutto

2 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Lucyinthesky di Lucyinthesky
10 stelle

Russo confonde lo spettatore, proiettandolo in un racconto labirintico e tortuoso, ansiolitico e sempre più soffocante; lo costringe, con fare quasi metateatrale, negli interni asfissianti di uno studio terapeutico: ignaro, lo spettatore assiste sadicamente al progressivo consumarsi di una psiche. Tutto si ferma sulla soglia dell'ambiguità fino al tragico finale, che piomba sulle… leggi tutto

5 recensioni positive

2018
2018

Recensione

Albus96 di Albus96
4 stelle

Attraverso una molteplicità d'intrighi psicologici e una lunga serie di colpi di scena, Transfert racconta la storia di Stefano, un giovanissimo psicoterapeuta. La professione di Stefano si fa sempre più insidiosa...   Film difficile da valutare: ci sono molti spunti positivi, ma c'è anche molto di negativo. Partendo da Filmtv, devo dire che delle 6 recensioni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Leon83 di Leon83
10 stelle

  Il “transfert”, in psicanalisi, è un meccanismo di proiezione dei sentimenti di un soggetto analizzato sul suo terapeuta. Nel film di Russo, questo meccanismo assume validità metaforica e narrativa (estendendosi, peraltro, ad ambiti estranei al contesto terapeutico, vd. relazione fra le due sorelle): tutto si spiega nell'immagine sdoppiata e riflessa allo…

leggi tutto

Recensione

Lucyinthesky di Lucyinthesky
10 stelle

Russo confonde lo spettatore, proiettandolo in un racconto labirintico e tortuoso, ansiolitico e sempre più soffocante; lo costringe, con fare quasi metateatrale, negli interni asfissianti di uno studio terapeutico: ignaro, lo spettatore assiste sadicamente al progressivo consumarsi di una psiche. Tutto si ferma sulla soglia dell'ambiguità fino al tragico finale, che piomba sulle…

leggi tutto

Recensione

DeliaVelia di DeliaVelia
10 stelle

Ho assistito ad una proiezione di "Transfert", opera prima del giovane Massimiliano Russo, introdotta dallo stesso regista. Con molto piacere ho accolto il suo invito ad esprimere opinioni e pareri sui social. A fine proiezione, gran parte degli spettatori in sala, coinvolti in quella che più volte Russo ha definito a buon ragione "una sfida intellettuale",  avrebbero…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

RobiVilla di RobiVilla
10 stelle

  La trama del thriller low budget di Russo si articola e segue le sedute tenute da un giovanissimo psicoterapeuta, seguito a sua volta da un affabile supervisore. Al contempo, si snoda la tragedia di una madre in preda a nevrosi e del suo bambino. Una vicenda, questa, che si consuma in un lontano e indefinito passato, che viene sorprendetemente ad intrecciarsi con…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
1 stelle

Non si capisce se ci sia più megalomania o assoluta inconsapevolezza dei propri, enormi limiti, o magari entrambe le cose quando ti trovi davanti a un film che vorrebbe essere "d'autore" come questo. Fatto sta che con Transfert il cinema italiano si arricchisce di un titolo che dal ridicolo lo spinge sempre di più verso il tragico. E dai allora a rimpiangere i Vanzina, Nando Cicero…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

santis di santis
10 stelle

è un ottimo film, scritto bene, un thriller psicologico che ruota attorno alla psicoterapia,  non sembra italiano, sono contento e stranito del successo che sta avendo nella terra dei "cinepanettoni". Transfert è un film che ha qualcosa da dire, un esperinza che mi ha toccato profondamente, non come quei film "pre-confezionati" per lo streaming online a cui ormai siamo…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 9 aprile 2018
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito