Trama

Mija è una giovane ragazza che deve rischiare il tutto per tutto per evitare che una potente multinazionale la separi per sempre dal suo migliore amico, un enorme animale di nome Okja.

Approfondimento

OKJA: UOMINI E ANIMALI

Diretto da Bong Joon Ho e sceneggiato dallo stesso con Jon Ronson, Okja racconta la storia della giovane Mija che per dieci idilliaci anni si è presa cura costantemente di Okja, grosso animale e suo grande amico, nella sua casa tra le montagne della Corea del Sud. La situazione però cambia quando la multinazionale Mirando Corporation prende l'animale e lo trasferisce a New York, dove il direttore della compagnia Lucy Mirando, ossessionata dall'immagine, ha in mente di usarlo per grandi progetti. Senza un particolare piano, Mija parte per una missione di salvataggio che ben presto si trasforma in un viaggio tra gruppi disparati di capitalisti, dimostranti e consumatori, tutti intenzionati a mettere le mani sul destino di Okja.

Con la direzione della fotografia di Darius Khondji, le scenografie di Ha-jun Lee e Kevin Thompson, i costumi di Choi Seyeon e Catherine George, e gli effetti speciali supervisionati da Erik-Jan De Boer, Okja mischia generi, umorismo e dramma, per raccontare una vicenda che parte dal più comunissimo dei legami tra uomo e animale per trasformarsi in riflessione su un mondo che incita a far uscire l'animale che è nascosto all'interno di ogni uomo. A raccontare cosa lo ha ispirato è lo stesso regista: "Ero a Seoul quando un giorno ho visto un animale molto interessante per strada. Era enorme ma mi sembrava timido e introverso. Aveva anche un volto abbastanza carino. In quel preciso momento, ho pensato di farne un film: ecco com'è nato Okja. Mentre giravo Snowpiercer, ho cominciato a pensare alla sceneggiatura e ho fatto degli schizzi per la protagonista e il suo strano animale. Okja, in definitiva, non è altro che una storia sul rapporto tra gli animali e gli esseri umani. Tutti i miei film hanno storie diverse perché mi piace esplorare nuovi mondi: Okja è il mio primo film con una storia vista dalla prospettiva di una ragazzina. In molti sostengono che nelle mie opere c'è sempre un filo conduttore: la ricerca. In Mother c'è la ricerca di un assassino, in The Host di una figlia e in Snowpiercer del motore del treno e del suo creatore. In Okja c'è invece la ricerca di Mija di Okja, il suo miglior amico. Cresciuta tra le montagne, Mija non ha mai visto la città e non ha mai conosciuto il mondo del reale: è il simbolo della purezza. Ma per cercare il suo migliore amico sarà costretta a sporcarsi".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Okja è il regista e sceneggiatore sudcoreano Bong Joon Ho. Considerato come uno dei più interessanti registi d'Oriente grazie a quattro film che hanno catturato l'attenzione della critica (Barking Dogs Never Bite, Memories of Murder, The Host e Mother), il regista si è affermato a livello mondiale… Vedi tutto

Commenti (5) vedi tutti

  • Una favoletta di stampo ecologista,ne ho letto bene,ma e' lungo e a tratti noioso...insomma non mi e' piaciuto....Netflix comincia un po' a stancarmi...

    commento di ezio
  • Non so se in "quella" specifica inquadratura del film Okja sta effettivamente parlando a Mija o se invece si limita a respirarle addosso, ma quella scena “segreta” è di per sé magnifica.

    leggi la recensione completa di mck
  • speriamo che quest'ultima fatica del grande Bong Joon Ho riesca perlomeno a produrre qualche ripensamento nei consumatori di carne, perché il film è invero piuttosto bruttino e iper-naif. l'uso di musica balcanica per sonorizzare la lunga sequenza dell'inseguimento è una scelta molto ma molto cheap.

    commento di giovenosta
  • Joon-Ho Bong non resiste al richiamo delle 'sirene' di Netflix. Produce una favola ecologista ma con 'le ali tarpate' e non può che risultare sottotono.

    leggi la recensione completa di starbook
  • Favola ecologista a base di maiale-elefante transgenico che dimostra un cuore ed un carattere tali da renderlo inimmaginabile come animale sacrificale, pietanza da macello per sfamare una umanità senza risorse. Dinamico, ironico, girato con la perizia che riconosciamo come dote strategica del gran cineasta di The Host.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
8 stelle

CANNES 70 - CONCORSO  La Terra si sa, è sovrappopolata e le risorse scarseggiano per tutti, sfavorendo i paesi poveri che non possono permettersi di produrle o, peggio ancora, di acquistarle altrove; costringendo all'indigenza e alla fame la relativa popolazione. Per ovviare a questa piaga, una eccentrica donna d'affari spinge la propria equipe di tecnici a creare in laboratorio… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

starbook di starbook
6 stelle

Favola ecologista, questo Okja, del virtuoso regista sudcoreano Joon-Ho Bong, prodotto da Netflix e presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2017. Una piccola orfana di nome Mija vive con il nonno sulle lussureggianti montagne coreane, tra foreste e laghetti incontaminati, dove scorazza felicemente con un enorme maialino, tenerissimo e giocherellone, nato in… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Tiaz gasolio di Tiaz gasolio
3 stelle

Okja – La Recessione. Sono passati ormai decenni da quando le mani della vostra nonna, quelle che preparavano succulenti manicaretti e vi accarezzavano nei momenti di sconforto, erano anche le stesse che accoppavano e squartavano il povero coniglietto cresciuto con tanto amore in cortile, il tutto ovviamente sotto i vostri occhi di ragazzino innocente. Tempi in cui agli animali veniva dato… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

mck di mck
7 stelle

Okja: (Big) Pig in the City (la versione pucciosa di Gwoemul).     I SuperMaiali durano una sola estate/adolescenza (e vanno ghiotti di kaki non ancora maturi).     E sono, tanto collateralmente quanto inequivocabilmente, animali intelligenti: nel prologo Okja non riesce a togliersi la “proverbiale” (il mito di Androclo e il leone, dalle fiabe/favole…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 24 voti
vedi tutti

Recensione

Tiaz gasolio di Tiaz gasolio
3 stelle

Okja – La Recessione. Sono passati ormai decenni da quando le mani della vostra nonna, quelle che preparavano succulenti manicaretti e vi accarezzavano nei momenti di sconforto, erano anche le stesse che accoppavano e squartavano il povero coniglietto cresciuto con tanto amore in cortile, il tutto ovviamente sotto i vostri occhi di ragazzino innocente. Tempi in cui agli animali veniva dato…

leggi tutto

Recensione

emil di emil
8 stelle

 "Bistecche, prosciutti, salcicce. Questo è il destino di Okja".   Sibila così il nonno della piccola Mija, infrangendone il delicato involucro di candore ed ingenuità, e  scaraventandola nella cruda realtà. La vita è illusione.   È un mondo che va in pezzi quello che ci racconta Bong, nel suo ultimo straordinario lungometraggio.…

leggi tutto

Recensione

Gundawane di Gundawane
7 stelle

Film che rischia di passare alla storia solo per essere stato il film che ha dato inizio all'insensata guerra lanciata dal festival di Cannes a Netfilx e che,rischia di oscurare I pregi di un film ben fatto. Nella mediocre rassegna di Cannes 2017 questo film è passato inosservato e non ha potuto ricevere nessun premio in quanto prodotto dal diavolo. Il regista Bong Joon-Ho si dimostra…

leggi tutto

Recensione

ange88 di ange88
8 stelle

La sovrappopolazione della terra sta portando l’esaurimento del cibo, in particolare della carne animale. La nascita e la scoperta di una nuova creatura chiamata “supermaiale miracolosamente risolverebbe tutti i problemi,un animale enorme che mangia pochissimo e dalla carne saporita. La multinazionale Mirando decide di iniziare un progetto decennale nel quale affida 20 di queste…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
7 stelle

Abituare troppo bene può essere un problema. Lo è per Bong Joon-ho con Okja, principalmente reo di venire dopo titoli di grande spessore e assai diversi tra loro quali sono Memories of murder, The host, Mother e, secondariamente, Snowpiercer. Stabilito che si vola più basso, va obbligatoriamente aggiunto che non si naviga mai a vista. Ancora una volta, l’autore…

leggi tutto

Recensione

Zagarosh di Zagarosh
6 stelle

Non c’è l'accusa aspra e quasi pasoliniana di Snowpiercer nel nuovo lavoro di Bong Joon-ho ma una satira di scherno contro un potere che viene deriso ed in ultima istanza raggirato e reso innocuo. Il regista coreano si diverte a prendere in giro i buoni, animalisti vegani che organizzano guerriglie cercando di rispettare il codice della strada, e a rendere grotteschi i rapporti tra…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

starbook di starbook
6 stelle

Favola ecologista, questo Okja, del virtuoso regista sudcoreano Joon-Ho Bong, prodotto da Netflix e presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2017. Una piccola orfana di nome Mija vive con il nonno sulle lussureggianti montagne coreane, tra foreste e laghetti incontaminati, dove scorazza felicemente con un enorme maialino, tenerissimo e giocherellone, nato in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti
Ahn Seo-Hyun
Foto

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

CANNES 70 - CONCORSO  La Terra si sa, è sovrappopolata e le risorse scarseggiano per tutti, sfavorendo i paesi poveri che non possono permettersi di produrle o, peggio ancora, di acquistarle altrove; costringendo all'indigenza e alla fame la relativa popolazione. Per ovviare a questa piaga, una eccentrica donna d'affari spinge la propria equipe di tecnici a creare in laboratorio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 18 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito