Trama

Alwy Singer è un attore comico che lavora per la radio e per la televisione. Ha successo, ma è portato alla depressione. Già messo in passato a dura prova da due matrimoni falliti, ha una storia con Annie Hall, intellettuale, carina, benestante e un po' svitata, con ambizioni personali nel ramo dello spettacolo. Ambedue stanno sulla difensiva. Condividono interessi professionali, ma anche una certa instabilità emotiva.

Note

Tra l'umorismo di dialoghi scoppiettanti e spietati e un'inguaribile malinconia, un film autobiografico che mette in scena emblematicamente la nevrosi esistenziale e sentimentale di cui Woody Allen è campione indiscusso. Oscar come miglior film, regia, sceneggiatura, attrice protagonista (Keaton).

Commenti (28) vedi tutti

  • Citando WA stesso nel suo stesso film.... "è roba da vomitare". Che questa possa essere davvero la sua vita mi mette davvero tanta tristezza per lui. Sorry ma, nonostante l'impegno, non sono davvero riuscito a finirlo. Mi chiedo come fossero le altre nomination agli Oscar. Voto 1.

    commento di Brady
  • Benché il film abbia riempito varie edizioni di Smemoranda negli anni '90, più che nelle battute scoppiettanti e memorabili la sua cifra sta nella indicibile nostalgia che accompagna l'uscita di scena di Annie Hall. Come Frodo che salpa per i mari occidentali, la pagina si volta: definitiva, per sempre. La vita non sarà più come prima. Struggente.

    commento di andenko
  • Lectio magistralis di Allen sulla sua idea di cinema.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Commedia sentimentale, molto brillante.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Uno dei film meno allegri di Allen anche se non mancano le sue leggendarie battute folgoranti, forse perché più autobiografico del solito.La sua regia più studiata e perfetta.Ottima anche la sceneggiatura che fonde mirabilmente passato e presente attraverso non semplici tecniche teatrali.

    commento di marco bi
  • A mio avviso questo è un film straordinario,ha tutto:regia,trama,sceneggiatura,recitazione…è perfetto! Grandissimo film.

    commento di Talasso
  • Chi ha voglia di annoiarsi si accomodi pure.

    commento di albertocinelli
  • Morte a Manhattan : trattato di biochimica-sociopsicologica. Vol.1 Le declinazioni amorose.

    commento di michel
  • Per me non solo non è stato divertente ma è un film che si trascina,un mare di bla bla che mi lasciano indifferente e mi annoiano.Metto una stella in più solo perchè recitano bene.

    commento di wang yu
  • E' tutta una vita che sogno di poter avere a disposizione il M.MCLUAN della situazione per ridicolizzare e zittire lo pseudo intellettuale di turno.Io & Annie e' una parte di me. Voto 10

    commento di BobtheHeat
  • dialoghi pazzeschi per una storia contorta ma interessante, allen sempre molto originale nel raccontarci la trama.manhattan è decisamente meglio ma resta un gran bel flm…

    commento di bellahenry
  • Indimenticabile…

    commento di Aldl20
  • …semplicemente un capolavoro!

    commento di frenzis
  • Il film manifesto della nuova corrente alleniana della commedia sofisticata. Una serie di dialoghi sorprendenti e irresistibili e tempi comici perfetti. Imperdibile!Keaton è davero stupefacente!

    commento di Tato88
  • ma un film può essere solo dialoghi e psicanalisi? tal vez

    commento di baggio
  • un buon film di Allen da vedere

    commento di antonio de curtis
  • ai vertici dell'allenismo, divertente ma nevrotico, con scene cult, critica LA in modo elegante woody ai suoi massimi diane oltre.

    commento di sir
  • commento di Dalton
  • il classico Woody Allen: iper comico e iper nevrotico; ma non per questo poco originale. Fantastici i momenti in cui parla in macchina da presa, rivolto al pubblico (mi ha fatto venire in mente “Ciao America” di Brian De Palma). Voto 8.

    commento di Carrels
  • Un altro film "disperato" di Woody Allen, circondato da una malinconia e una sincerità incredibili. Una commedia godibile, con dialoghi intelligenti e risate a denti stretti.

    commento di paloz
  • il primo film di woody allen che ho visto…ed è stato subito amore, lo è tuttora e lo sarà sempre!semplicemente straordinario, uno di quei film che ti cambia la vita…

    commento di rama
  • voto 10

    commento di alice89
  • è l'apoteosi, con decine di pezzi forti successivamente stracitati da altri registi…

    commento di giannino
  • un film che ha vinto l'oscar del 1977. voto 7,5

    commento di teresa80
  • Non ho mai amato Woody Allen e questo film lo conferma…storia banale, umorismo troppo intelletualoide, situazioni tragicomiche che non fanno ridere,…Si salvano alcune battute e la magnifica interpretazione di Diane Keaton!

    commento di ultrapaz
  • Ottima commedia, esilarante, con dei dialoghi da antologia e interpreti strepitosi. Originale, senza una crepa nel ritmo.

    commento di valien88
  • Una delle migliori commedie che abbia mai visto. Il suo maggior pregio è nei dialoghi, straripanti di battute e umorismo alla Woody.

    commento di cocco
  • e' il film migliore di Allen: in perfetto equilibrio tra il primo Allen (quello comico dei primi anni 70) e quello piu' maturo (ispirato da Bergman e Fellini)

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
10 stelle

Voto 10/10 "Annie Hall" fu il film-svolta di Allen, la sua prima commedia esplicitamente autobiografica, specchio della fine del suo rapporto con la musa Diane Keaton a cui, comunque, il regista offrì in questo film e nel successivo Manhattan due ruoli memorabili. Il racconto di una complicata relazione fra il comico new-yorkese Alvy Singer e la giovane ed esuberante Annie Hall, che… leggi tutto

44 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

*Andromaca* di *Andromaca*
6 stelle

"Io & Annie" è considerato uno dei film più autobiografici di Woody Allen, uno di quei film dove si ipotizza addirittura che il personaggio da lui interpretato sia sé stesso. Certo è che Allen affronta le tematiche a lui più care con il suo originalissimo stile: il rapporto uomo-donna, quella tra l'arte e la vita, il mondo dello spettacolo, le battute sull'antisemitismo, le ossessioni sul… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2018
2018
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Uscito nelle sale italiane il 14 maggio 2018
locandina italiana 2018
Foto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 29 marzo 2018 su Rsi La2
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
10 stelle

Le commedie all'americana, specialmente quelle un po' più moderne, non mi hanno mai garbato più di tanto; sul tema della risata non la penso granché diversamente da Jorge da Burgos ne Il nome della rosa, ovviamente senza arrivare ai suoi eccessi integralistici. Il riso (o meglio ancora, il sorriso) è buono solo se attiva qualche sinapsi cerebrale. Se un film mi deve…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

Il comico Alvy Singer separato ormai da un anno da Annie, racconta agli spettatori, la storia della loro relazione. Partendo dal loro primo incontro, una partita di tennis,allo sviluppo del loro rapporto,tra crisi, nevrosi, litigi e riappacificazioni,fino alla definitiva rottura.Molto autobiografico,questo film di Allen,ha una vena malinconica e romantica, ma al contempo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito