Trama

Storia di uno sbandato, Accattone, che trascina una esistenza vuota nelle borgate romane. C'è una donna che pensa a mantenerlo facendo la prostituta. Quando lei viene arrestata e Accattone si vede privato del suo sostentamento, va in cerca della moglie, abbandonata tempo prima con un figlioletto; respinto da lei trova solidarietà in una ragazza "pulita".

Note

Dopo aver visto i primi giornalieri Federico Fellini disse a Pasolini: torna a scrivere, è meglio. Invece il film d'esordio del regista-poeta è un capolavoro. Musica sacra, volti proletari, storie di vita, e l'ombra del sacro. Pasolini inventò un nuovo modo di fare cinema, unendo le acquisizioni della nouvelle vague all'estetica del muto e al Bunuel di "Los Olvidados". Il film ebbe problemi con la censura. In una particina c'è Elsa Morante che fa una detenuta.

Commenti (10) vedi tutti

  • Esordio alla regia di Pier Paolo Pasolini, un capolavoro assoluto del cinema italiano. Un film indimenticabile, un pezzo di storia del cinema.

    leggi la recensione completa di ClintZone
  • Esordio alla regia di Pasolini in un film che può condiderarsi tra i suoi più riusciti

    commento di antonio de curtis
  • Pasolini fa un filmone. uno dei migliori esordi in assoluto di un regista?

    commento di Utente rimosso (L utente che vis
  • E' un pugno nello stomaco: ottimo ritratto della Roma anni 60.

    commento di sonicyouth
  • Grandissimo esordio di Pasolini che tocca i temi del Neorealismo, ma allo stesso tempo lo oltrepassa. La desolazione della periferia e dell'ambiente in cui si muovono i personaggi sarà ricorrente anche nelle sue opere successive. Capolavoro!!!

    commento di carlos brigante
  • pietra miliare dello stile neorealista, nuda, arida, disadorna, tinta solo di "profondissima quiete", eppur tanto forte da smuovere qualsiasi montagna.il kantore dei diseredati alla sua prima apparizione dietro la makkina da presa.

    commento di howl
  • 10

    commento di incallito
  • Primo film di Pasolini equivale a il suo primo capolavoro con il susseguirsi di suoi altri capolavori!!!! Ottimo…veramente bello!!!

    commento di cinefilo87
  • Uno splendido film che descrive un'Italia che non c'è più e che forse non è davvero da rimpiangere ma forse con i suoi difetti era migliore di quella attuale.

    commento di florentia viola
  • Uno stralcio di povertà … con le sue conseguenze e incredibili paradossi. La conferma che l'uomo nulla può alla sua collocazione. (7)

    commento di KAMAN
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

kikisan di kikisan
8 stelle

'Accattone' è il soprannome di un ragazzo nullafacente che vive in una borgata romana sfruttando una prostituta, Maddalena. Quando la ragazza finisce in carcere, Accattone si trova senza soldi e cerca di tornare dalla moglie che vive insieme al figlioletto in casa del padre e del fratello, ma viene respinto e malmenato. Tenta allora di sostituire Maddalena con una ragazza nuova, Stella,… leggi tutto

44 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
5 stelle

Un pappone, rimasto privo di mezzi di sostentamento dopo l’arresto della prostituta dai cui proventi dipendeva (arresto peraltro provocato indirettamente da lui, che l’aveva falsamente accusata di aver denunciato il suo precedente protettore: denuncia sporta invece da lui stesso, in forma anonima), batte inutilmente cassa dalla ex moglie, cerca di avviare al mestiere una ragazza pura… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

KubrickNonèDio di KubrickNonèDio
3 stelle

esordio abbastanza senza infamia e senza lode di uno dei registi più sopravvalutati d'italia ovvero il buon pier paolo pasolini che fa un film neorealistico lento e inconcludente e mal recitato persino. il montaggio in molte sequenze sembra fatto a casa per quanti errori di continuità e d'altro abbia e una sceneggiatura così debole da uno considerato poeta da tutti non… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

In una Roma degradata Accattone vive di espedienti e soprattutto facendo occasionalmente il pappone. L’incontro con una donna della quale si invaghisce lo spinge a cercarsi un lavoro, ma la fatica non fa per lui. Da lì a poco tenterà un piccolo futuro che gli costerà la vita.    Uscito nel 1961, Accatone può essere considerato il manifesto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Maggio 2019

LorismaL di LorismaL

Prosegue il mio diario...con le visioni di Maggio (Film ordinati per anno di uscita).   Serie TV concluse: 3a True Detective; 8a Il Trono di Spade;   E voi cosa avete visto?

leggi tutto
Playlist
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

ClintZone di ClintZone
10 stelle

Primo film del più grande poeta e intellettuale italiano del novecento.  Un artista controverso, contrastato sempre dalla critica ma anche dall'opinione pubblica...Pier Paolo Pasolini.  Sono pochi i regisiti di tutto il mondo che hanno esordito con un capolavoro assoluto, Pasolini sicuramente rientra tra questi pochi registi, il suo "Accattone" è un capolavoro assoluto.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Capo ZERO di CINÉMATOGRAPHE: Presentazione di un'antologia di 121 ANNI DI CINEMA realizzata da 58 utenti di Film Tv. LA SUPERLISTA CHE ERA POCO VISIBILE: 1461 FILM DAL 1895 AL 2015. Con gli aggiornamenti successivi: fino a quando? Dipende solo da voi....

cherubino di cherubino

BUON GIORNO A TUTTI ! Vi debbo un po' di spiegazioni. Le butterò giù così come mi vengono alla mente e potranno essere migliorate eventualmente parlandone tra noi in questo spazio se vorrete.…

leggi tutto

Recensione

noodless94 di noodless94
10 stelle

Accatone è il termine usato per descrivere una persona che approfitta degli altri, li sfrutta, pur di non dover faticare per tirare avanti, per trovare un lavoro stabile.  L'esordio alla regia di Pier Paolo Pasolini è sicuramente di alto livello. La storia è ambientata nel tanto amato scenario del sottoproletariato urbano, simbolo dei suoi primi lavori letterari e…

leggi tutto

2018

YuzoAB di YuzoAB

Scrivi un testo introduttivo (potrai sempre editarlo in seguito)

leggi tutto
Playlist
2017
2017

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno…

leggi tutto
2016
2016
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito