Trama

Johnny va a New York in cerca di fortuna. Qui conosce Mary, una ragazza buona e gentile. Presto i due si sposano, ma la vita a due non è facile, specialmente se diventano presto... tre. Passa qualche anno; la bimba muore in un incidente e lui viene licenziato, ma basta poco per tornare a sperare...

Note

Un capolavoro malinconico e asciutto del cinema muto. Una delle più straordinarie rappresentazioni della metropoli e della vita della middle- class, un film quasi profetico (la crisi di Weall Street è dell'anno dopo) e che ha fatto scuola. Magistrale il ritmo, alcune sequenze (il protagonista che, al capezzale del figlio, cerca di zittire le auto dalla finestra) e un lieto fine impostodall produzione che non intacca il senso del film.

Commenti (2) vedi tutti

  • L’altra faccia del sogno americano raccontata con una intensità e una commozione che il tempo non ha scalfito. Qui è in scena l’uomo comune con le sue gioie e le sue miserie , le sue speranze e le sue frustrazioni. Una sommessa elegia della vita insomma capace ancora di incantare lo spettatore

    leggi la recensione completa di spopola
  • Voto 6. [28.12.2013]

    commento di PP
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
10 stelle

Qualcuno si è mai soffermato sulla assoluta modernità di un film come “La folla” di King Vidor – anno 1928 - fugacemente di passaggio in impossibili apparizioni notturne “Fuori Orario” su Rai 3 e per questo difficilmente fruibile ai giorni nostri nonostante l’importanza della pellicola? C’è alla base dell’opera, una personalissima, riuscita rilettura di “Manhattan… leggi tutto

7 recensioni positive

2018
2018

Recensione

Antisistema di Antisistema
10 stelle

Della serie di documentari dedicati alla storia del cinema; Story of Film di Counsins, ho visto per ora solo i primi 2 dischi e in uno di essi, l'autore parlava di King Vidor e del cinema degli anni 20', mettendo in primo piano nella sua trattazione il suo film La Folla (1928); mi sembrava interessante solo che non l'ho mai recuperato sino a poco tempo fà e non ha deluso per nulla le…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2017
2017

I magnifici di FrankSilva

FrankSilva di FrankSilva

Bellissima l'idea di inserire una lista di " magnifici" , lasciatemi anticipare solo due cose prima..Primo appunto:la mia lista non sarà una classifica,  i film non saranno in ordine diciamo così di…

leggi tutto
Playlist
2016
2016
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

È sicuramente il miglior film muto di King Vidor, e forse il suo miglior film tout-court, considerando che col sonoro la sua carriera andrà declinando. È un'acuta rappresentazione di un malessere della società americana che sarebbe sfociato proprio in quel periodo nel crollo di Wall Street, nel 1929, e in una crisi economica e spirituale a cui è stato dato il…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

Corinzio di Corinzio
10 stelle

La Folla è un film molto sottile, dominato da una specie di forza invisibile che impedisce all'individuo di emergere, rendendolo solo un semplice ingranaggio di un meccanismo di cui il protagonista non ne percepisce la presenza e soprattutto l'enormità. Stupendo l'uso di Vidor degli spazi: immensi come il luogo di lavoro, come le strade piene di gente che sembrano ripetere…

leggi tutto
2014
2014

Quando l'uomo si avvicina a Dio #6

Pietro1729 di Pietro1729

Saranno 10 playlist composte da 10 film per un totale di 100 film. 100 pellicole che sono riuscite ad rendere più sottile quella linea di separazione che è stata imposta tra Dio e l'uomo. Una serie di…

leggi tutto
Playlist
2013
2013

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Un uomo solo e intorno la folla, talvolta partecipe, talvolta indifferente ai suoi drammi, alle sue gioie, alla sua vita. Qui anche l'approccio di Vidor sembra seguire la stessa falsariga, mostrando il protagonista che passa attraverso le gioie e i dolori di una lunga parte della propria vita. Mentre la figlioletta agonizza sul lettino di morte, e Johnny vaga in mezzo alla strada bloccando il…

leggi tutto
2010
2010

Ai bordi della foto

jonas di jonas

Persone che vivono ai margini di tutto, senza riuscire a essere protagoniste nemmeno della propria esistenza: quelli che nelle foto di gruppo non si dispongono mai al centro, ma sempre verso i bordi, come se si…

leggi tutto
2009
2009
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Disoccupazione

Redazione di Redazione

Una taglist dolente, che parla di disoccupazione, di lavoro che non c'è, di precariato. Temi duri, difficili, che di recente hanno attraversato il cinema italiano trasversalmente ai generi: dal documentario sino alla…

leggi tutto
Playlist
2008
2008

La Crisi

callme Snake di callme Snake

Su Rai2 va in onda ora Annozero: la puntata si dimostra stranamente pacata nei toni, si riflette e si discute sulla recessione economica che (sembrerebbe) ci colpirà tutti. Ecco che in questa playlist, dedicata alla…

leggi tutto

Recensione

callme Snake di callme Snake
10 stelle

The Crowd di Vidor è un grande affresco sulla modernità e su una società, quella americana (o meglio occidentale), che esalta l'individualismo e che contemporaneamente porta all'atomizzazione. La potenza dell'opera e la sua visionarietà (grandi i movimenti di macchina, mai così libera e mobile nel cinema americano muto) lo collocano in una trilogia ideale sulla…

leggi tutto

L'ultima inquadratura

joseba di joseba

Talvolta le ultime immagini di una pellicola non sono soltanto immagini, ma teoremi visivi che riassumono, concentrandola, la materia narrativa del film. E' allora che lo stile si impone come linguaggio sovrano:…

leggi tutto
2006
2006

Recensione

spopola di spopola
10 stelle

Qualcuno si è mai soffermato sulla assoluta modernità di un film come “La folla” di King Vidor – anno 1928 - fugacemente di passaggio in impossibili apparizioni notturne “Fuori Orario” su Rai 3 e per questo difficilmente fruibile ai giorni nostri nonostante l’importanza della pellicola? C’è alla base dell’opera, una personalissima, riuscita rilettura di “Manhattan…

leggi tutto
2005
2005

Recensione

Santiago dams di Santiago dams
8 stelle

ottima la trama e i colpi di scena. secondo film di Vidor e sicuramente uno dei suoi migliori film. la negatività di alcuni spannung (licenziamento dal lavoro, e la morte del primogenito) sanno di presagio al crollo di Wall street dell'anno seguente. Magistrale!

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito