Trama

Gina e il marito James hanno un matrimonio quasi perfetto. Dopo essere rimasta cieca da bambina a causa di un incidente d'auto che è costato la vita ai genitori, Gina dipende da James, che l'aiuta a vedere il mondo attraverso le sue descrizioni. Nonostante la disabilità della donna, i due vivono un'esistenza normale: James lavora nel settore assicurativo mentre Gina impartisce lezioni di chitarra alla giovane vicina di casa Lucy. Quando a Gina viene data l'opportunità di un trapianto di cornea, le loro vite vengono del tutto sconvolte: riacquistando la vista, riacquista anche un nuovo senso di meraviglia e di indipendenza, mentre James inizia a sentirsi in pericolo.

Approfondimento

CHIUDI GLI OCCHI: VEDERE E VEDERSI PER ESSERE LIBERI

Diretto da Marc Forster e sceneggiato dallo stesso con Sean Conway, Chiudi gli occhi racconta la storia di Gina che, dopo aver perso la vista in un incidente d'auto che ha ucciso i suoi genitori, è totalmente dipendente da James. La sua è una dipendenza che sembra fungere anche da fiamma per l'amore appassionato che i due vivono, almeno fino al giorno in cui la giovane donne recupera parzialmente la vista grazie a un trapianto corneale. Improvvisamente, Gina scopre il mondo e manifesta un desiderio di indipendenza che destabilizza profondamente James, mettendo a repentaglio l'equilibrio della coppia.

Con la direzione della fotografia di Matthias Koenigswieser, le scenografie di Jennifer Williams, i costumi di Frank L. Fleming e le musiche di Marc Streitenfeld, Chiudi gli occhi nasce dal desiderio di Forster di raccontare una storia sul senso di libertà connesso alla capacità di vedere con i propri occhi la realtà circostante. Afferma il regista: "Di solito, quando faccio un film, mi limito dalle motivazioni del personaggio principale e alla trama. Così, mi sono chiesto come avrei potuto raccontare una storia liberandomi dallo stress di pensare al protagonista e alla narrazione stessa. Volevo come un pittore avere grande libertà creativa ed è allora che mi è venuta in mente la parabola emotiva di un personaggio cieco che recupera la vista, di un personaggio la cui quotidianità è fatta principalmente di fantasia, ricordi e interpretazione della realtà. Fondamentalmente, Chiudi gli occhi parla della coppia formata da Gina e James. Gina, dopo molto tempo in cui è stata cieca, riottiene la vista e parte con il marito alla volta del posto in cui sono stati in luna di miele. Durante il viaggio, i loro rapporti iniziano a evolversi e parallelamente inizia a cambiare anche il modo in cui i due si vedono. Scoprendo la vera essenza del loro rapporto e riscoprendosi, iniziano entrambi a vedersi con occhi nuovi. In definitiva, non è forse questo il senso della vita? Cercare di scoprire la verità su chi amiamo, su noi stessi e su ciò che realmente vogliamo".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Chiudi gli occhi è Marc Foster. Regista, sceneggiatore e produttore di origine tedesca (è nato in Baviera nel 1969), Foster nella sua lunga carriera ha spaziato tra i generi e alternato grandi produzioni a piccoli film indipendenti. Dopo essere arrivato negli Stati Uniti nel 1990 e aver esordito come… Vedi tutto

Commenti (2) vedi tutti

  • Gradevole...ma alla fine lei ritrova la vista e riesce a vedere il bimbo? Comunque vale la pena vederlo per l'ottima fotografia e la deliziosa canzone finale

    commento di Atramiom
  • Una regia impegnata in sequenze e immagini ricercate perde però di vista trama e personaggi lasciando alla fine una idea di noia ed un mero esercizio di stile.

    leggi la recensione completa di Lorenz666
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

alan smithee di alan smithee
5 stelle

Gina e James sono una coppia perfetta: belli, giovani, benestanti, propensi ad amarsi e a moltiplicarsi. Vivono in Thailandia in una grande metropoli ove lui fa l'assicuratore e lei si diletta ad insegnare musica e canto a bambine del quartiere. Certo la donna, bellissima, è cieca dall'età bambina a causa di un incidente stradale in cui persero la vita entrambi i genitori, e… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

barabbovich di barabbovich
2 stelle

A seguito di un incidente avvenuto quando era bambina, Gina (Lively) è rimasta cieca. James (Jason Clarke, già protagonista in Everest), suo marito, se ne è preso amorevolmente cura a lungo e i due stanno anche cercando di avere un bambino. Vivono a Bangkok e, nonostante tutto, sembrano felici. Poi arriva l'opportunità di un'operazione che potrebbe restituire a Gina… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
2 stelle

A seguito di un incidente avvenuto quando era bambina, Gina (Lively) è rimasta cieca. James (Jason Clarke, già protagonista in Everest), suo marito, se ne è preso amorevolmente cura a lungo e i due stanno anche cercando di avere un bambino. Vivono a Bangkok e, nonostante tutto, sembrano felici. Poi arriva l'opportunità di un'operazione che potrebbe restituire a Gina…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
5 stelle

Gina e James sono una coppia perfetta: belli, giovani, benestanti, propensi ad amarsi e a moltiplicarsi. Vivono in Thailandia in una grande metropoli ove lui fa l'assicuratore e lei si diletta ad insegnare musica e canto a bambine del quartiere. Certo la donna, bellissima, è cieca dall'età bambina a causa di un incidente stradale in cui persero la vita entrambi i genitori, e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Uscito nelle sale italiane il 9 luglio 2018

Recensione

Lorenz666 di Lorenz666
5 stelle

La regia propone quasi ossessivamente delle sequenze ed un montaggio "a sensazione" lungo l'intero svolgersi della trama. Purtroppo a questa ricercatezza di immagine non si abbina uno svolgimento altrettanto interessante della storia facendo infine pensare al tutto come un mero esercizio di stile. Se l'idea iniziale era accattivante i personaggi e gli avvenimenti non convergono in un fulcro…

leggi tutto
locandina
Foto
2017
2017
locandina
Foto
locandina
Foto
Blake Lively
Foto
2016
2016
Jason Clarke, Blake Lively
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito