Trama

Gypo fa parte di un gruppo di ribelli irlandesi. Viene però cacciato per disobbedienza. Per vendicarsi, fa una soffiata alla polizia inglese che arresta Franckie. Pentito del suo gesto, Gypo sperpera i soldi della taglia guadagnati offrendo da bere a tutti. Sospettato dai suoi di esere il traditore viene inseguito e colpito a morte.

Note

Un dramma dai toni biblici, girato seguendo gli stilemi del cinema espressionista, che Ford non utilizzerà poiù in seguito. 4 Oscar: regia, sceneggiatura, musica (di Max Steiner), sceneggiatura (di Dudley Nichols, da un romanzo di Liam O'Flaherty).

Commenti (2) vedi tutti

  • Un Ford diverso, più cupo, ma giustamente plurivincitore all'Academy.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Il film è in bianco e nero, ma soprattutto grigio, non solo per invecchiamento della pellicola: c'è molta nebbia quella sera del 1922 a Dublino... Il mio parere personale è che oggi io mi sia trovato di fronte ad un'opera d'arte. Espressionista?

    leggi la recensione completa di cherubino
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

cherubino di cherubino
10 stelle

IL TRADITORE (1935)   John Ford è indiscutibilmente uno dei massimi registi di tutti di tempi, ma credo che non siano pochi a pensare a "Ombre rosse" (il prototipo del western classico) come ad uno dei suoi primi film, perchè tanti suoi capolavori, celebrati e premiati, sono venuti dopo. Invece, già quattro anni prima, nel 1935, c'era stato "Il traditore", un film… leggi tutto

12 recensioni positive

Recensioni
2019
2019
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
2017
2017

Recensione

giansnow89 di giansnow89
8 stelle

E' un John Ford lontano dalla rassicurante bonomia dei suoi happy end, è un John Ford lontano dalle sue assolate praterie e dai suoi cieli tersi senza una nube, e lontano dai suoi protagonisti portatori di radiosa positività e fiducia nel domani, nellle beatitudini insondabili e prospere della Frontiera. In effetti il protagonista-villain-antieroe di The Informer prende…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

passo8mmridotto di passo8mmridotto
8 stelle

John Ford (il cui vero nome è Sean Aloysius O.Feeney) è uno dei più grandi registi di tutti i tempi, ma come tutti i "grandi" ha avuto necessità di una indiscutibile consacrazione: nel suo caso, la sua definitiva affermazione la si deve a questo "Il traditore", vincitore di 4 Oscar (attore protagonista, regia, sceneggiatura, colonna sonora). Il talentuoso Ford,…

leggi tutto
2016
2016

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

Sarà una notte molto lunga quella che attende Gypo Nolan (Victor McLaglen), una notte di nebbia fitta, di sogni infranti, di amori impossibili, di tradimenti e di fughe disperate, uno notte segnata da un destino beffardo che lo chiama ad un gesto infame, a cui lui non riesce ad opporsi. Nella Dublino in guerra del 1922 Gypo è un omone grande e grosso ma dal cuore tenero, vaga per…

leggi tutto
2015
2015
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

UgoCatone di UgoCatone
5 stelle

Con tutta la benevolenza ed il rispetto per un cinema che muoveva i suoi primi passi dal muto al sonoro, il film è chiaramente per "appassionati". La trama tratta un argomento serio ma l'interpretazione del "traditore" è talmente esagerata da risultare "macchiettistica".  

leggi tutto

Recensione

cherubino di cherubino
10 stelle

IL TRADITORE (1935)   John Ford è indiscutibilmente uno dei massimi registi di tutti di tempi, ma credo che non siano pochi a pensare a "Ombre rosse" (il prototipo del western classico) come ad uno dei suoi primi film, perchè tanti suoi capolavori, celebrati e premiati, sono venuti dopo. Invece, già quattro anni prima, nel 1935, c'era stato "Il traditore", un film…

leggi tutto
Trasmesso il 14 novembre 2015 su Rai Storia
Trasmesso il 9 novembre 2015 su Rai Storia
2014
2014

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Il traditore è una perla del cinema di Ford, un capolavoro narrativo dai toni mistici. Vediamo allora un'Irlanda cupa, oscura, nebbiosa e popolata da personaggi orribili, violenti ed avvinazzati. Qui il protagonista, un morto di fame che ha sposato la causa dei ribelli, tradisce un suo compagno per racimolare i soldi e scappare in America con la sua donna. I sensi di colpa lo spingeranno…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito