Safe House - Nessuno è al sicuro

play

Regia di Daniel Espinosa

Con Ryan Reynolds, Denzel Washington, Vera Farmiga, Brendan Gleeson, Robert Patrick, Liam Cunningham, Sam Shepard, Joel Kinnaman... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
  • Amazon Prime Video
In STREAMING

Trama

Tobin Frost (Denzel Washington) ha eluso la cattura per oltre un decennio. Ex agente dell'Intelligence, ha rinunciato alla sua attività per tradire il governo americano e vendere i segreti militari in suo possesso al miglior offerente, provocando danni incommensurabili. Una volta catturato, Frost ha promesso la rivelazione di un segreto e, per metterlo al sicuro, gli Stati Uniti lo trasferiscono in una casa protetta che si trova a Cape Town, in Sud Africa. Un gruppo di mercenari riesce però a raggiungere la residenza e distruggerla. Per scoprire chi siano i responsabili di tale attacco e capire di chi fidarsi o meno, Frost si ritrova costretto a scappare in compagnia dell'agente Matt Weston (Ryan Reynolds), sua guardia, trasferito da poco in Sud Africa e deciso a dimostrare tutto il suo valore.

Approfondimento

 

UN THRILLER ACTION ETICO

David Guggenheim, autore della sceneggiatura, ha lavorato per dieci anni per il settimanale US Weekly e dai fatti di cronaca e politica internazionale ha tratto spunto per decine e decine di sceneggiature, senza che mai nessuno si sia mai interessato realmente ai suoi lavori. Nel caso di Safe House è andata invece in maniera diversa. Sin dalla prima lettura, il produttore Scott Huber non ha avuto dubbi: i personaggi e la vicenda raccontata erano così veritieri da sembrare reali. Nonostante molti film avessero trattato il tema del "luogo sicuro" questa volta a impressionare è il punto di vista adottato, appartenente a un guardiano, cioè a qualcuno che vive all'interno del luogo per scelta e non per obbligo, a stretto contatto con una testa calda pronta a ribaltare le regole del gioco. Sotto la maschera del thriller d'azione, in cui ogni luogo è supervisionato da un ex collaboratore della Cia, si nasconde quindi una storia giocata sulla psicologia di due personaggi multidimensionali, novelli Caino e Abele, chiamati a interrogarsi sul concetto di integrità: a un vecchio guerriero che sa che il mondo è corrotto si contrappone un giovane pistolero che crede nei suoi ideali quasi romantici, secondo i quali la buona volontà prevarrà sempre. Due personaggi a prima vista antitetici ma in perfetta simbiosi grazie alla sceneggiatura lineare: il loro non è un rapporto di contrapposizione ma, pur non parlando di amicizia, un legame di collaborazione simile a quello che si instaura tra un mentore e una nuova leva, basato sull'evoluzione del grado di fiducia che hanno imparato a riporre l'uno nell'altro come prigioniero e carceriere. 

IL SOCIOPATICO E IL SOGNATORE

Il primo a credere nella forza psicologica del progetto è stato Denzel Washington che ha accettato la parte dell'ex spia traditrice senza nemmeno leggere il copione ma ascoltando il racconto del regista e dello sceneggiatore fatto durante una semplice pausa pranzo. Cogliendo la possibilità di ritornare a un tipo di personaggio che aveva interpretato nei primi anni di carriera, Washington va alla ricerca del lato oscuro della sua spia, dei motivi che lo hanno portato al tradimento della Cia, l'organizzazione in cui per molto tempo aveva creduto e per cui aveva anche messo a repentaglio la sua stessa vita. Basandosi sulla lettura del libro Il sociopatico della porta accanto della dottoressa Stout, l'attore ha fatto sì che il suo Tobin fosse un sociopatico per eccellenza.

Sfidando il luogo comune che vuole il sociopatico come una persona violenta, lo ritrae invece come un abile bugiardo e manipolatore, l'agente perfetto per la Cia, capace di non avere coscienza, sensi di colpa, rimorsi o preoccupazioni per le persone che gli stanno intorno.

Al contrario di Tobin, l'agente Matt Weston rappresenta invece il sognatore per eccellenza, colui che spera al tempo stesso di crearsi una famiglia con la fidanzata e di diventare un vero agente della Cia. Per lui, non esistono zone d'ombra o doppi fini: il mondo è ripartito in buoni e cattivi ma la sua ferrea etica è costretta a essere rivista e la bolla di cristallo in cui vive si infrangerà inevitabilmente con il mondo circostante, andando incontro a una trasformazione che somiglia piuttosto a una regressione verso gli istinti primitivi di sopravvivenza.

 

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Espinosa dosa secondo le necessità narrative i movimenti di macchina, evitando di appesantire con adrenalina in camera a mano i momenti di stanca e concedendo allo spettatore vie di fuga emotive dai pestaggi duri e dai proiettili a pioggia. Evitata l’isterica “trappola Bourne”, si cerca il realismo e in larga parte lo si trova, nonostante alcuni vuoti di credibilità negli inseguimenti sui tetti e in auto. Tra sorprendenti colpi di scena intermedi e un finale telefonato, la rigidità (in)espressiva di Reynolds è il contrappunto agli incessanti ammiccamenti di Washington, corpo saturo di uno spionaggio americano che finalmente prova a uscire dal prato sempre(meno)verde di Greengrass. E non è poco.

Commenti (5) vedi tutti

  • Spy story di routine con buon cast .

    leggi la recensione completa di daniele64
  • Buona azione ed effetti. Tensione altalenante. Scenografia molto lineare e non troppo curata. Alcune scene di qualità discutibile. Buono il realismo degli esterni.

    commento di bebabi34
  • un bel film ,ottimo Denzel come sempre…

    commento di danandre67
  • Film d'azione carino con una trama tuttavia poco originale, ottimo come sempre Denzel Washington.

    commento di ironsax
  • L'idea non è male, belle le scene di azione ma la trama poteva essere sviluppata meglio, non lo trovato diverso da altri film del genere azione/spionaggio che sono già in circolazione, secondo me non vale la pena andarlo a vedere al cinema…

    commento di mau375
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

lorenzodg di lorenzodg
8 stelle

“Safe House. Nessuno è al sicuro” (Safe House, 2012) è il quarto lungometraggio del regista svedese Daniel Espinosa; conosciuto al pubblico con il film precedente “Snabba Cash” (Easy money, 2010) che ha avuto un buon riscontro nel proprio paese. Il regista trentacinquenne dirige questo film con un cast di livello e un budget di grande produzione.     “Hai pronto il colpo in… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

champagne1 di champagne1
6 stelle

"Mentire è facile. Di' una bugia 100 volte al giorno e ti sembrerà vera.." Da un momento all'altro lo stato di Matt cambia in maniera radicale: da giovane innamorato, perso nel suo sentimento, affronta una crisi in quanto "custode" di una Safe-house, ovvero una sede ove si svolgono gli interrogatori della CIA a personaggi scomodi, senza passare dalle aule di tribunale. E il personaggio scomodo… leggi tutto

13 recensioni sufficienti

Recensioni
2020
2020

Recensione

rflannery di rflannery
6 stelle

L'idea di partenza e lo scenario sono interessanti. A Città del Capo, come in tutte le grandi città del mondo esiste una Safe House, una casa di controllo dove gli agenti della CIA possono fare i loro interrogatori al di fuori di fuori delle leggi vigenti del Paese ospitante. In una di queste Matt Weston (Ryan Reynolds, meno rigido di altre prove) si trova tra le mani uno dei…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 19 gennaio 2020 su Rsi La2
2019
2019
Trasmesso il 16 ottobre 2019 su Italia 1
Trasmesso il 14 luglio 2019 su Rsi La2
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

daniele64 di daniele64
6 stelle

Insolita ambientazione sudafricana per questa discreta spy story che , senza strafare , mantenendo un buon ritmo , riesce a far passare un paio d'ore di onesto relax , soprattutto grazie al sempre efficace Denzel Washington , una garanzia assoluta in ruoli come questo . Anche il coprotagonista Ryan Reynolds non se la cava male , tutto sommato . Se poi aggiungiamo  pure il gran cast di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 24 settembre 2018 su Italia 1
2017
2017
Trasmesso l'11 settembre 2017 su Italia 1
2016
2016
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 ottobre 2016 su Rete 4
Trasmesso il 4 giugno 2016 su Rete 4
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 21 aprile 2016 su Rsi La2
2015
2015
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti

Recensione

Utente rimosso (Pandacattivo) di Utente rimosso (Pandacattivo)
6 stelle

Il solito Denzel in una sua solita buona interpretazione, bravo anche il giovane R. Reynolds che dismessi i panni da cazzaro vizziatello bambinone riesce a tenere in modo credibile il suo personaggio, storia non proprio inedita dove le spie cacciano e/o scappano da altre spie che scopertesi spiate rischiano di espiare. Film dove non mancano scene cruente in alcuni casi tipiche da videogame spara…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 17 giugno 2015 su Canale 5
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito