Trama

In videoteca, lo studente di cinema Giulio osserva Sasha e Federica, due belle trentenni, mentre si contendono il noleggio di _Delitto per delitto_. Perdipiù Sasha vive nel palazzo di fronte a Giulio, che comincia a spiarla: così, quando la di lei madre viene trovata morta, il ragazzo sospetta che le due giovani - emulando il film di Hitchcock - si siano scambiate il favore di un omicidio. Ossessionato da questa ipotesi, decide di seguire Federica per prevenire un secondo crimine, ma il pedinamento gli prende la mano e una rovinosa caduta lo costringe ingessato nel suo appartamento, dove teme di poter essere lui stesso la prossima vittima...

Commenti (11) vedi tutti

  • No comment, forse è meglio.

    commento di Stelvio69
  • Che film brutto,nessuna tensione,non regge proprio.

    commento di Blue Velvete
  • filmetto giallo senza interesse dove il ridicolo è sempre dietro l'angolo, fa davvero rimpiangere i bei tempi che furono.

    commento di Cipolla Colt
  • Neanche da commentare,capisco che ormai in Italia si guardi di tutto ma questo film è di una idiozia fuori dal comune hitchcock starà rivoltandosi nella tomba

    commento di ale861
  • Raffazzonato e poco interessante ma non inguardabile come molti dell'ultimo Argento. 5 1/2

    commento di kotrab
  • dario anche se si è ispirato ai suoi film del passato, riesce a mantenere una discreta tensione per quasi tutto il film.

    commento di wang yu
  • questo è uno pochi film carini di dario argento di questi tempi siccome lui sforna solo pellicole orrende in questi anni voto 6.5

    commento di legolas
  • Inguardabile, storia assurda con buchi di sceneggiatura, recitazione e soprattutto doppiaggio pessimi. Brutto anche come fiction televisiva.

    commento di florentia viola
  • Non mi è piaciuto, sopratutto per gli attori, come al solito mediocri.

    commento di lonestar
  • un prodotto televisivo, tra alti e bassi. la regia c'è, la sceneggiatura meno. godibile.

    commento di redrum80
  • quanto di peggio potesse fare ormai ufficialmente l'ex maestro della faccia oscura del cinema italiano.vergognoso e rattristante

    commento di antimes
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

munnyedwards di munnyedwards
5 stelle

    Alfred Hitchcock era un uomo dal grande talento e dalle tante ossessioni, lo stesso si potrebbe dire per Dario Argento, che non ha mai nascosto la sua ammirazione per il Maestro inglese dal quale (come tanti altri del resto) ha imparato molto. Non rientra tra le ossessioni Argentiane quella del guardare, a differenza di Hitchcock il voyeurismo non piace per niente al regista… leggi tutto

10 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

gabriargento di gabriargento
8 stelle

Chi ama e ha seguito il percorso di Dario Argento nell'ambito cinematografico sa quanto Alfred Hitchcock sia stato importante per lui. Sin dal suo primo lavoro, "L'uccello dalle piume di cristallo", si è vista una certa influenza dello stile e delle atmosfere del maestro inglese, ed Argento non ha mai negato di essersi spesso ispirato ad Hitch: anzi, è proprio lui a dire che l'incipit di base… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Lina di Lina
4 stelle

Non brutto come "La terza madre", ma brutto abbastanza comunque. Il maestro dell'horror italiano Dario Argento, tenta di omaggiare il suo idolo Hichtcock, ma ci riesce molto maldestramente scopiazzando stili ed idee che portano ad un risultato assai scadente. Il film ovvio che si rifà e ricorda un po' “La finestra sul cortile", ma non emoziona come dovrebbe. Il cast non… leggi tutto

7 recensioni negative

2018
2018
2017
2017

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
5 stelle

    Alfred Hitchcock era un uomo dal grande talento e dalle tante ossessioni, lo stesso si potrebbe dire per Dario Argento, che non ha mai nascosto la sua ammirazione per il Maestro inglese dal quale (come tanti altri del resto) ha imparato molto. Non rientra tra le ossessioni Argentiane quella del guardare, a differenza di Hitchcock il voyeurismo non piace per niente al regista…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

michel di michel
7 stelle

Sarà la relativa sobrietà del film, il ritorno a Hitch e alle trame gialle degli esordi, ma questo Argento, tutt'altro che irreprensibile, ci restituisce a tratti un regista che pensavamo di aver perso. Potpourri abbastanza incoerente di temi hitchcochiani (su tutti “La finestra sul cortile” e “Delitto per delitto”) assemblati con divertito gusto cinefilo il…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

Giulio, appassionato di Hitchcock, nota una bella ragazza che noleggia in un negozio il dvd di Delitto per delitto. La ragazza è la sua vicina di casa e pochi giorni dopo sua madre verrà uccisa. Giulio dà per scontato che si stia sviluppando nella realtà la trama del film di Hitchcock, nel quale due perfetti sconosciuti si 'scambiano' un omicidio in maniera da non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2014
2014
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

ohdaesoo di ohdaesoo
4 stelle

"Stoppa!" Mi dice mio fratello dal letto dietro il divano in cui sto io. Fermo il film, gli chiedo quanto indietro devo andare, che ha visto di strano. Sì che poi vedere un film horror scrauso con noi è impossibile, è un continuo stoppare e risentire battute abominevoli, rivedere scene ridicole, notare errori, cercar di capire le "sceneggiature". Ma non mi dice niente e io…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

bellahenry di bellahenry
6 stelle

ad una prima vista questo lavoro di Dario Argento può sembrare una accozzaglia di citazioni a Hitchcock e del cinema Espressionista tedesco (le due grandi basi  della cultura argentiana). in realtà se si supera lo scoglio della recitazione canina (ne parliamo dopo) si nota che la sceneggiatura non è poi così malaccio, che il buon Argento ci sta provando a uscire…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2013
2013

Recensione

Talasso di Talasso
4 stelle

Ho letto che doveva essere il film pilota di una serie tv mai tramsmessa,di conseguenza non lo considererei un film vero e proprio a questo punto, (per film vero e proprio intendo film da cinema) ma un film per la tv e quindi con tutti i suoi difetti,compreso il budget basso e i tempi di realizzazione in genere frettolosi dove la qualità ovviamente ne risente molto. Il risultato spesso è un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2012
2012
2011
2011

Recensione

Lina di Lina
4 stelle

Non brutto come "La terza madre", ma brutto abbastanza comunque. Il maestro dell'horror italiano Dario Argento, tenta di omaggiare il suo idolo Hichtcock, ma ci riesce molto maldestramente scopiazzando stili ed idee che portano ad un risultato assai scadente. Il film ovvio che si rifà e ricorda un po' “La finestra sul cortile", ma non emoziona come dovrebbe. Il cast non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
2010
2010

Recensione

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
4 stelle

Primo capitolo di un serie di films televisivi che aveva in mente Argento da un pò di tempo e che per il momento forse ha bloccato (o no? forse forse non è che GIALLO fa parte della serie?). Comunque vorrebbe essere un omaggio al maestro Alfred Hitchcock. Peccato che il buon Dario ricrei la stessa trama di LA FINESTRA SUL CORTILE adattandola agli studenti di Palazzo Nuovo a Torino.…

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Recensione

Tato88 di Tato88
6 stelle

Un grande gioco quello messo in scena da Argento, che ha saputo appassionarmi per l'immediata immedesimazione col protaognista, laureando in cinema con una tesi che sta preparando sull'espressionismo tedesco. Un grande gioco, dicevo, sia per lo stesso regista che si è divertito a incastrare vari episodi di ispirazione-estrapolazione Hitchcockiana, sia per noi che dobbiamo riconoscerli (il…

leggi tutto
Recensione

Recensione

rebis di rebis
4 stelle

Retorico oramai a biasimare i difetti di Argento - maldestra direzione degli attori, dialoghi imbarazzanti, scene di raccordo penose - e visti i tempi che corrono per l’autore meglio cerchiare di racimolarne almeo i pregi: ci sono ancora belle sequenze (l’omicidio in primis, con la vittima fagocitata dalle ombre, e poi la fuga sotto la pioggia), la tensione e l’attenzione si…

leggi tutto
Recensione

Citazioni hitchcockiane

Scotty di Scotty

La mia ammirazione per Hitchcock mi spinge ancora una volta a dedicare una play a Sir Alfred. Questa volta, però, vorrei farmi portavoce della grandezza del maestro senza parlare direttamente dei suoi film. Il…

leggi tutto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

marco l di marco l
6 stelle

Consideriamolo un esercizio di stile da parte di Argento, come il pugile di classe che gigioneggia contro lo sparring partner. Se ti piace il pugilato ed ammiri lo stile dell'atleta, lo guardi seduto bonariamente sulla panca della palestra, sapendo che stavolta non balzerai sulla sedia. Ma alla fine dell'allenamento, quando spente le luci fai ritorno verso casa, non sarai comunque deluso:…

leggi tutto
Recensione

Recensione

OGM di OGM
6 stelle

Cinefilia voyeuristica. Lo sguardo attraverso la cornice di una finestra equivale a un'inquadratura: in questo film l'obiettivo si sostituisce platealmente all'occhio, anche nelle riprese in soggettiva, perché cinematografica è la prospettiva da cui il protagonista Giulio scruta la realtà. Per lui indagare significa catturare mentalmente immagini, per trovare nei gesti le risposte ai suoi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito