Espandi menu
cerca

Trama

Una storia di amicizia, di padri e di figli e delle scelte che facciamo nella vita che ci viene data, sullo sfondo di montagne da scalare fisicamente e psicologicamente. Una storia universale sull’inesorabile ricerca che ci spinge a conoscere noi stessi e al contempo ad essere fedeli agli altri.

Note

Dall'omonimo libro di Paolo Cognetti.

Commenti (6) vedi tutti

  • Tratto dal romanzo omonimo di Paolo Cognetti, "Le otto montagne" riesce nell'intento affatto scontato di trasmetterne la pura essenza poetica. Per un film che tratta della bella amicizia e della montagna come unico luogo che rende possibile l'ascolto del silenzio. La regia non esagera mai, lasciando che a farlo sia l'eternità dei luoghi. Lirico.

    commento di Peppe Comune
  • Magica storia di una vera amicizia calata dentro uno scenario strepitoso per bellezza e durezza!!! Veramente bello.

    commento di mike53
  • Riuscito e fedele adattamento del romanzo omonimo Premio Strega di Paolo Cognetti. E’ una dolente riflessione su quanto i luoghi in cui si cresce influenzino la nostra vita. Il formato 4:3 racchiude le cime della Valle d’Aosta e la bella storia di un’amicizia profonda (la coppia Marinelli-Borghi). Eleganza ed emozioni.

    commento di Antonio_Montefalcone
  • Film nel complesso riuscito, un po' lento nei primi 40' e un po' tronco nel finale. Timi, Borghi e Marinelli azzeccatissimi. Vuole emozionare, e ci riesce

    commento di Gibbon92
  • Co-produzione dal piglio convenzionale e mainstream che, però, sa emozionare grazie alla capacità dei due registi di raccontare le tappe di un rapporto inscalfibile, discontinuo nel tempo e legato a uno spazio fisico limitato eppure capace di resistere alla lontananza tra i protagonisti e alla loro necessità di trovare il proprio posto nel mondo. 7

    commento di rickdeckard
  • Dal bestseller di Paolo Cognetti, arriva al Festival di Cannes in Concorso, la trasposizione de Le otto montagne: un film riuscito soprattutto nella sua convincente prima parte preparatoria, che conduce poi ad un finale zoppicante ed episodico che procede a sbalzi e in modo didascalico.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

friedmandriver di friedmandriver
7 stelle

Il film di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch sorge dall'ottimo, nonché omonimo, libro di Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega nel 2017. La storia è presto detta: due ragazzi di 12 anni stringono un profondo ed intenso rapporto di amicizia capace di superare le distanze fisiche e di classe dei due. Pietro Guasti (interpretato da Lupo Barbiero, Andrea Palma e, da… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alan smithee di alan smithee
6 stelle

Le otto montagne, film tratto dal noto ed omonimo romanzo di Paolo Cognetti ( vincitore del prestigioso Premio Strega nel 2017) è stato uno degli ultimi film ammessi al Concorso di Cannes 75. Diretto dal noto regista belga Felix Van Groeningen (The misfortunates, Alabama Monroe, Belgica) assieme all’attrice belga Charlotte Vandermeersch, il… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2023
2023

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Ci sono tre film nelle due ore e mezza del terzo lungometraggio di Felix Van Groeningen (dopo il notevole Alabama Monroe e il pessimo Beautiful Boy), qui coadiuvato in cabina di regia da Charlotte Vandermeersch, sua compagna nella vita. Il primo è un racconto di formazione che vede protagonisti due tredicenni, Bruno e Pietro. Il primo è stato cresciuto dagli zii, ma i genitori di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Il mio 2022 al cinema

ary29 di ary29

Personale classifica dei dieci migliori film visti in sala nel 2022, come suggerito nella newsletter del 13 gennaio. 

leggi tutto
Playlist

Recensione

friedmandriver di friedmandriver
7 stelle

Il film di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch sorge dall'ottimo, nonché omonimo, libro di Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega nel 2017. La storia è presto detta: due ragazzi di 12 anni stringono un profondo ed intenso rapporto di amicizia capace di superare le distanze fisiche e di classe dei due. Pietro Guasti (interpretato da Lupo Barbiero, Andrea Palma e, da…

leggi tutto

Recensione

Thrombeldimbar di Thrombeldimbar
7 stelle

La montagna con la sua bellezza primordiale e i suoi silenzi come scelta di vita, ..è dura sopravvivere se si vuole patteggiare con essa.. Un'amicizia che viene dalla lontana infanzia. Quando il mondo ci appariva tutto un gioco..   Ottimo film che "decanta" come un vino profumato il valore dell'esistenza e dell'amicizia, le conseguenze positive e negative delle nostre scelte che ci…

leggi tutto
2022
2022

Recensione

diomede917 di diomede917
8 stelle

CIAK MI GIRANO LE CRITICHE DI DIOMEDE917: LE OTTO MONTAGNE Alla base di questa storia c'è un famoso detto nepalese legato al giro delle Otto Montagne. Ipotizza un Mondo diviso ad otto spicchi con al suo centro il Monte Sumeru. Ogni Spicchio ha una sua montagna che è divisa a sua volta da un mare. Il senso del proverbio è sostanzialmente "Chi ha imparato di più il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Uscito nelle sale italiane il 19 dicembre 2022

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

Le otto montagne, film tratto dal noto ed omonimo romanzo di Paolo Cognetti ( vincitore del prestigioso Premio Strega nel 2017) è stato uno degli ultimi film ammessi al Concorso di Cannes 75. Diretto dal noto regista belga Felix Van Groeningen (The misfortunates, Alabama Monroe, Belgica) assieme all’attrice belga Charlotte Vandermeersch, il…

leggi tutto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito