Trama

Milla, adolescente gravemente malata, si innamora di Moses, uno spacciatore, dando vita al peggiore degli incubi per i suoi genitori. Tuttavia, il sentimento risveglia la vitalità della ragazza, mostrando come quello che sembra il peggiore dei mali sia in realtà un modo per riportare gioia e armonia in mezzo al caos della vita.

Approfondimento

BABYTEETH: UN (DIVERTENTE) DRAMMA FAMILIARE

Diretto da Shannon Murphy e sceneggiato da Rita Kalnejais, Babyteeth è una commedia straziante su quanto lontano possa spingere l'amore, facendo sentire vivi nonostante incomba l'ombra della morte. Tutto ha inizio quando Milla Finlay, adolescente gravemente ammalata, si innamora follemente di Moses, spacciatore a tempo perso, facendo vivere il peggiore degli incubi ai suoi genitori. Mentre le folate dell'amore portano nuova vitalità nella ragazza, le cose cominciano lentamente a sfuggirle di mano. Ben presto, Milla mostrerà a tutti coloro che la circondano, dai genitori all'insegnante di musica a una vicina incinta, come si viva quando non si ha più nulla da perdere. Ciò che all'inizio per la famiglia Finlay poteva essere un disastro totale prenderà così una piega inaspettata portando nuova armonia e gioia.

Con la direzione della fotografia di Andrew Commis, le scenografie di Sherree Phillips, i costumi di Amelia Gebler e le musiche di Amanda Brown, Babyteeth viene così presentato dalla regista in occasione della partecipazione in concorso al Festival di Venezia 2019: "Babyteeth si basa su una rappresentazione teatrale della sceneggiatrice e attrice australiana Rita Kalnejas, che ha avuto la sua prima a Sydney nel 2012. La mia preoccupazione maggiore riguardava il trasporre sullo schermo il giusto tono di irriverenza e sentimento con cui Rita ha saputo condire in maniera intelligente la storia. A guidarmi è stato il desiderio di equilibrare e armonizzare in ogni fotogramma comicità e dolore, umorismo e sofferenza. Non ho lasciato nulla al caso nel rappresentare nella maniera più autentica la quotidianità di Milla, che a quindici anni si sente più viva che mai seppur la morte le stia con il fiato sul collo e sia pronta a interrompere bruscamente anche il più felice dei momenti. Testi, sottotesti, musica e cosiddette rotture della quarta parete mi hanno permesso di spostarmi e di muovermi con lo stesso ritmo frenetico di Milla. Nell'innamorarsi di Moses, Milla coglie l'opportunità di testare i propri limiti portandoli all'estremo. Nell'approfondire la vita dei suoi genitori, vengono alla luce disfunzioni e tensioni già preesistenti, che l'incubo di una relazione sbagliata porta solo alla luce. Ogni personaggio viene spogliato delle proprie sovrastrutture e portato alla sua forma più grezza, nuda. Mi auguro che il pubblico capisca a pieno tutto, viva un'esperienza viscerale (in grado di arrivare fino al più profondo del cuore), soffra e gioisca delle proprie relazioni grazie a Milla, al suo amore per la vita e al suo modo di relazionarsi con gli altri".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Babyteeth è Shannon Murphy, regista e attrice di origine australiana. Cresciuta tra Hong Kong, Singapore, l'Africa e l'Australia, la Murphy ha frequentato nel 2007 l'Istituto Nazionale di Arte Drammatica a Sydney e da allora è ritenuta come uno dei nuovi talenti più influenti del teatro australiano.… Vedi tutto

Commenti (1) vedi tutti

  • Babyteeth è un film sull'automedicazione e le droghe. E' un film sulla morte e l'amore. E' un film sulle menzogne private e non.

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
6 stelle

Venezia 76 – Concorso. La vita è un brivido che vola via. Appunto perché volatile e sprovvista di una data di scadenza certa, non andrebbe perso tempo prezioso, accantonando ogni titubanza e, perché no, infrangendo qualche regola. Purtroppo, il più delle volte questa liberazione interiore scatta solamente quando è già partito il countdown del… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

gaiart di gaiart
7 stelle

Babyteeth è un film sull'automedicazione e le droghe. E' un film sulla morte e l'amore. E un film sulle menzogne private e non. E' un film sui legami familiari e le loro distorsioni; vengono alla luce disfunzioni e tensioni già preesistenti, messi ben in atto da Tom Wallace, Ben Mendelsohn e Liza Sanlen. Il tutto è tratto da una rappresentazione teatrale della sceneggiatrice… leggi tutto

1 recensioni positive

2019
2019

Recensione

alan smithee di alan smithee
5 stelle

VENEZIA 76 - CONCORSO Milla è una adolescente afflitta da una grave malattia che la costringe a sottoporsi a pesanti sedute di chemioterapia. Quando un giorno, sui binari del treno, si imbatte per caso nel concitato e scalmanato Moses, spacciatore cacciato di casa e lasciato al suo perduto destino, per Milla ecco che si riapre una nuova pagina di vita, in grado di farle finalmente…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Venezia 76 – Concorso. La vita è un brivido che vola via. Appunto perché volatile e sprovvista di una data di scadenza certa, non andrebbe perso tempo prezioso, accantonando ogni titubanza e, perché no, infrangendo qualche regola. Purtroppo, il più delle volte questa liberazione interiore scatta solamente quando è già partito il countdown del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

gaiart di gaiart
7 stelle

Babyteeth è un film sull'automedicazione e le droghe. E' un film sulla morte e l'amore. E un film sulle menzogne private e non. E' un film sui legami familiari e le loro distorsioni; vengono alla luce disfunzioni e tensioni già preesistenti, messi ben in atto da Tom Wallace, Ben Mendelsohn e Liza Sanlen. Il tutto è tratto da una rappresentazione teatrale della sceneggiatrice…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Venezia 2019: Giorno 8

Venezia 2019: Giorno 8

La 76.ma Mostra del Cinema di Venezia è quasi sulla linea del traguardo. Per garantire spazio ad altri titoli non in lotta per il Leone d'Oro, oggi… segue

Post
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito